Archivio dell'autore: team557

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra.

11 dicembre 1942: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Nel primo anniversario di guerra contro gli Stati Uniti i Ministri degli Esteri del Tripartito, Ciano, Ribbentrop e Tani, hanno rivolto messaggi radiofonici al popolo giapponese.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE.
Combattimenti a nord del Terek, sul Medio Don, nel settore centrale, a sud-ovest di Kalinin e sul lago Ilmen.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
In Cirenaica attività aerea italo-tedesca.
Bombardamento del porto di Bona.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
notizie non pervenute in data odierna

FRONTE del PACIFICO.
notizie non pervenute in data odierna

Annunci

bollettino 930: 11 dicembre 1942

 

Azioni di pattuglie in Cirenaica e più intensa attività aerea: durante vivaci scontri cacciatori germanici abbattevano otto velivoli. Un altro aereo é stato abbattuto dalla difesa contraerea.

Nella regione tunisina, in combattimenti locali, reparti italiani e te­deschi occupavano alcune posizioni, infliggendo al nemico la perdita di 33 carri armati, alcune autoblindo, pezzi anticarro e automezzi. L’aviazione dell’Asse, intervenuta nella lotta, ha incendiato buon nu­mero di mezzi blindati e battuto, con visibili risultati, nodi stradali e ferroviari delle retrovie avversarie.

Nel corso di un attacco aereo ad una nostra base navale della Tu­nisia, la difesa contraerea di un piroscafo germanico distruggeva due apparecchi; un terzo precipitava in mare, nei pressi di Lampedusa, colpito dalla caccia di scorta ad un aviotrasporto.

Le vittime accertate fra la popolazione civile nell’ultima incursione nemica su Torino, sono 57 morti e 60 feriti.

In Libia le direttive di Montgomery, vengono diramate in previsione della ripresa dell’offensiva, in seguito alla riorganizzazione dell’8a Armata. L’attacco è previsto per il 14 dicembre su El Agheila.

Nelle Isole Salomone l’ammiraglio Tanaka prova ancora a rifornire di carburante Guadalcanal e fa cadere il carico delle sue navi in mare, di cui solo 1/4 è recuperato dai giapponesi sulle spiagge.
Le mitragliatrici americane affondano la maggior parte dei container e uno dei cacciatorpediniere giapponesi.


10 dicembre 1942: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

In occasione dell’anniversario dell’intervento del Giappone nella guerra del Tripartito la Maestà del Re Imperatore, il Duce ed il Ministro degli Affari Esteri hanno inviato fervidi messaggi augurali all’Imperatore del Giappone, al Primo Ministro ed al Ministro degli Affari Esteri nipponici.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE.
Continuano a svolgersi gli attacchi e i contarttacchi sovietici nei settori del Volga, del Don e nel settore centrale.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
In Africa settentrionale azioni di carattere locale.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Un piccoo gruppo di sabotaggio britannico, scoperto individuato ed annientato alle foci della Gironda.

FRONTE del PACIFICO.
notizie non pervenute in data odierna


bollettino 929: 10 dicembre 1942

Tiri di artiglierie sul fronte cirenaico. Durante un attacco effettuato su di un aeroporto da velivoli d’assalto germanici sette apparecchi britannici venivano incendiati al suolo.

In Tunisia nostre pattuglie hanno svolto intensa attività esplorativa. Ad occidente di Tebourba è stata respinta una puntata di mezzi blin­dati avversari alcuni dei quali sono stati distrutti.

Torino é stata nuovamente bombardata questa notte da aeroplani nemici. Molti gliedifici colpiti, i crolli e gli incendi: ingenti, nel complesso, i danni.

II numero delle vittime della precedente incursione é stato finora accertato in 65 morti e 112 feriti; non ancora precisate le perdite della notte scorsa.

Una formazione del 105° gruppo aerosiluranti, al comando del ca­pitano pilota Urbano Mancini, superando condizioni atmosferiche particolarmente avverse, compiva ieri una ardita azione contro il naviglio nemico nella rada di Algeri: due piroscafi rispettivamente da 16.000 e 10.000 tonnellate, centrati, saltavano in aria; nel succes­sivo combattimento con la caccia avversaria un Curtiss era abbat­tuto. Gli aerei hanno fatto tutti ritorno alla base.

In Tunisia fallimento dell’attacco tedesco contro Medjez el-Bab, respinto da quattro battaglioni francesi distaccati dalla 1a brigata delle guardie inglesi a 3 km dalla città.

URSS. Un limitato contrattacco tedesco nell’area di Rzha porta pochi cambiamenti in prima linea.


9 dicembre 1942: news

war-News

Situazione militare
(comunicato ufficiale rilasciato in pubblicazioni dell’epoca)
.

FRONTE ORIENTALE.
Nuovi tentativi sovietici falliti nei vari settori.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
Sul fronte africano solo attività locali.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Incursioni aeree inglesi sulla Germania nord-occidentale e sui territori occupati.

Nell’Atlantico 15 navi nemiche affondate da sommergibili germanici.

FRONTE del PACIFICO.
notizie non pervenute in data odierna


bollettino 928: 9 dicembre 1942

 

 

 

 

Sul fronte cirenaico postazioni di artiglierie e concentramenti avver­sari di truppe sono stati battuti con efficaci tiri. La caccia germanica distruggeva in combattimento 4 apparecchi.

In Tunisia il maltempo ha ostacolato l’attività operativa terrestre e aerea.

Velivoli nemici hanno compiuto questa notte una violenta incur­sione su Torino causando danni rilevanti, soprattutto a edifici del centro urbano fra i quali l’Università e un ospedale. Ancora impre­cisato il numero delle vittime; un aereo, colpito dal fuoco della di­fesa, si è infranto al suolo nell’interno della città, sul Corso Vinza­glio. I sette uomini dell’equipaggio sono deceduti.

Nella giornata non ci sono novità particolari o di rilevo.

Nelle Isole Salomone le forze statunitensi di Guadalcanal passano sotto il General Patch, annunciando il ritiro graduale dall’isola dalla 1a Divisione Marina.


8 dicembre 1942: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Il Primo Ministro Tojo ha pronunciato un discorso durante la cerimonia svoltasi nel tempio di Yasukumi, in occasione dell’anniversario dell’entrata in guerra del Giappone.

Al Consiglio nazionale della Falange il Caudillo ha pronunciato un importante discorso politico.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE.
Azioni vittoriose tedesche nel Caucaso.
Nellansa del Don attacchi sovietici falliti. Combattimenti nel settore Kalinin, lago Ilmen e a sud del lago Ladoga.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
In Cirenaica e in Tunisia limitata attività di combattimento.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
notizie non pervenute in data odierna

FRONTE del PACIFICO.
notizie non pervenute in data odierna


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: