Archivio dell'autore: team557

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra.

24 aprile 1943: news

war-News

Situazione militare
(comunicato ufficiale rilasciato in pubblicazioni dell’epoca)
.

FRONTE ORIENTALE.
Attacco aereo tedesco e intensa attività aerea germanica diffusa su tutto il fronte.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
In Tunisia attacco nemico nel settore occidentale.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Incursione aerea tedesca sull’Inghilterra centrale ed occidentale.

FRONTE del PACIFICO.
In Cina violenta battaglia nella provincia dell’Honan.

Annunci

bollettino 1064: 24 aprile 1943

La battaglia in Tunisia ha ieri segnato una sosta sul fronte meridio­nale dove il nemico, gravemente provato dalla salda resistenza e dallo spirito controffensivo delle nostre truppe, non ha continuato la sua azione. La lotta si é invece riaccesa violenta nel settore occi­dentale in cui vigorosi attacchi di forze corazzate venivano infranti da reparti germanici.

Per i combattimenti dei giorni scorsi meritano l’onore della cita­zione la divisione Trieste, il 340° battaglione mitraglieri, due com­pagnie della divisione Folgore ed una compagnia di granatieri. Uno speciale riconoscimento spetta anche all’artiglieria italiana che ha dato ancora una volta prova di alta capacità e completa abnegazione. L’aviazione dell’Asse ha agito senza tregua su concentramenti di mezzi blindati e su aeroporti avversari.

Un’incursione aerea sul territorio della provincia di Nuoro faceva danni non gravi: si deplorano fra la popolazione 12 morti e 6 feriti. Tre apparecchi nemici, intercettati da cacciatori germanici al largo delle coste orientali della Sardegna, venivano abbattuti in mare.
Nostri mas hanno stroncato con brillante azione un tentativo di attacco di mas russi ad un porto della Crimea.

Polonia. Inizio delle operazioni delle SS contro il ghetto ribelle di Varsavia. I tedeschi innescano esplosioni e bruciano gli edifici.
Gli insorti si rifugiano nelle macerie e nelle fogne per continuare il combattimento; molti troveranno la propria fine coi gas incanalati nelle fognature.


23 aprile 1943: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

A Tokio si è riunito il Consiglio dei Ministri, sotto la Presidenza del primo Ministro Tojo, il quale ha esposto gli scopi del recente parziale rimaneggiamento ministeriale ed ha riaffermato l’incrollabile volontà di proseguire la guerra fino alla vittoria finale.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE.
Attacco aereo tedesco alla base navale di Poti nel Mar Nero. Incursione aerea sovietica sulla Prussia orientale.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
In Tunisia combattimenti nel settore occidentale e meridionale. Nel Mediterraneo e nell’Atlantico 121.500 tonnellate di naviglio nemico affondate.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
nessuna notizia di rilievo pervenuta in data odierna

FRONTE del PACIFICO.
nessuna notizia di rilievo pervenuta in data odierna


bollettino 1063: 23 aprile 1943

Nel settore meridionale del fronte tunisino é aumentata, durante la giornata di ieri, la poderosa pressione avversaria fieramente contra­stata in ripetute azioni di contrattacco dalle nostre unità. Merita, fra queste, speciale menzione la divisione Pistoia comandata dal ge­nerale Falugi i cui fanti hanno sostenuto, con incrollabile fermezza, i reiterati assalti di preponderanti forze britanniche.

Anche nel settore occidentale, al quale il nemico ha esteso il suo sforzo offensivo, duri combattimenti sono in corso.

In duelli aerei la caccia germanica abbatteva 6 apparecchi; quattro Spitfire erano inoltre distrutti da nostri cacciatori di scorta ad un aeroconvoglio.

Velivoli avversari hanno compiuto un’incursione su Siracusa ucci­dendo 3 civili e ferendone 13; di limitata entità i danni. Su Carloforte (Cagliari) e nei dintorni di Catanzaro e di Ragusa sono state pure lanciate alcune bombe che causavano complessivamente 4 morti e 14 feriti. Risultano distrutti da batterie della difesa due aerei: uno precipitato in fiamme ad est di Siracusa ed uno in mare nei pressi di Pozzallo (Ragusa).

In Nuova Guinea la 3a Divisione Australiana prende posizione nell’area di Mubo.


22 aprile 1943: news

war-News

Situazione militare
(comunicato ufficiale rilasciato in pubblicazioni dell’epoca)
.

FRONTE ORIENTALE.
Su tutto il fronte orientale giornata di calma.
3 navi sovietiche affondate nel Mar Nero.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
In Tunisia attacco inglese nel settore meridionale.
Azione offensiva italo-tedesca nel settore occidentale: nel settore meridionale attacchi inglesi falliti e contrattacchi italo-tedeschi.
Attacco aereo ad un convoglio nemico nel porto di Algeri e nel Mediterraneo.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Incursioni aeree inglesi sulla costa della Manica. Attacco aereo tedesco al porto e alla città di Aberdeen.

FRONTE del PACIFICO.
notizie non pervenute in data odierna


bollettino 1062: 22 aprile 1943

 

 

I violenti attacchi rinnovati dal nemico con l’appoggio di prepon­deranti artiglierie, sul fronte meridionale tunisino, sono stati anche ieri contenuti dall’accanita resistenza e dal provato valore delle no­stre truppe. Nella tenacissima difesa ‘di un elemento avanzato della nostra linea si é particolarmente distinto il 1° battaglione del 66° reg­gimento fanteria Trieste che, al comando del capitano Mario Politi da Sulmona, ha inflitto ingenti perdite alle unità neozelandesi at­taccanti.

Bombardieri pesanti germanici hanno agito su centri logistici delle retrovie: 4 apparecchi avversari erano abbattuti dalla caccia, a di­strutti dalle batterie contraeree.

In riuscita azione notturna nostri velivoli raggiungevano e bombar­davano gli impianti petroliferi di Tripoli di Siria.

Attivazione di una serie di attacchi del 1° esercito britannico del generale Anderson sulle alture a sud-ovest di Tunisi: nel sud, il 9° corpo britannico avanza verso la piana di Goubellat; Il 5° corpo britannico avanza verso Longstop Hill e Peter’s Corner, con l’intenzione di raggiungere Tunisi via Massicault; Il 2° corpo americano del generale Bradley attaccò Mateur, dirigendosi verso la collina 609. Montgomery diede l’ordine di fermare gli attacchi lungo la costa.

Un altro tentativo aereo dell’Asse di fornire truppe dall’Italia ha portato alla distruzione di 30 aerei da trasporto.


21 aprile 1943: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

In Italia si celebra il Natale di Roma e la festa del Lavoro.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE.
A sud di Novorossisk proseguono aspri i combattimenti con alterne vicende.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
In Tunisia attacco inglese nel settore meridionale.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Incursioni aeree su Tilsitt, Stettino e Rostok.
31 apparecchi nemici abbattuti.

FRONTE del PACIFICO.
notizie non pervenute in data odierna


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: