Archivi del mese: novembre 2016

30 novembre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-Newsburkel-gaulaiterDavanti ad una grande assemblea nazionalsocialista il Gaulaiter Josef Bürckel ha fatto, nella storica sala del Cartburg a Saarbrucken, una relazione sull’ormai compiuta trasmigrazione degli elementi allogeni della Lorena in Francia. Egli ha giustificato tale misura affermando che, grazie ad essa, ai confini della Germania sono state create  condizioni tali da escludere, per l’avvenire, la necessità di nuove guerre per quella regione. Il testamento di Richelieu è strappato.
Ora vale il principio che sin dove giungono i confini del Reich dovranno abitare soltanto tedeschi.
Con il ritorno della Lorena al Reich si conclude la secolare lotta per il Reno.
Una completa fusione economica e politica deve essere attuata all’interno del territorio fra Saar e Lorena. Questa regione – ha dichiarato Bürckel – si chiamerà per sempre, per volere del Fuhrer, non già Lorena, bensì “Marca occidentale”.

Il Governo di Washington avrebbe intenzione di chiedere all’Inghilterra, in cambio dei suoi rifornimenti bellici, la creazione di un corridoio attraverso il Canada per facilitare le comunicazioni con l’Alaska. Il problema sarebbe già allo studio negli uffici competenti di Londra e di Ottawa.

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Attacchi aerei su Londra, Liverpool, long-cannonBirkerhead, sulla Scozia, l’Inghilterra meridionale e centrale.
Un convoglio è stato attaccato pesantemente a sud di Lizard Point.
Posa di mine innanzi ai porti inglesi. Bombardamento di Dover e di convogli sulla Manica.
Incursioni aeree britanniche sulla Germania settentrionale ed occidentale.
4 apparecchi inglesi e 2 tedeschi abbattuti.

L’Alto Comando tailandese ha annunciato che truppe nazionali hanno varcato il confine presso Aranya nella giornata di ieri, occupando tre distretti indocinesi.
Reparti mitraglieri sono impegati in un’azione accanita attraverso il fiume Mekong dall’alba di ieri all’altezza di Nakornphanom, città già bombardata dall’aviazione tailandese il giorno innanzi. L’azione è tuttora in corso ed è qui precisato che le perdite franco-indocinesi sono assai elevate mentre trascurabili sarebbero quelle tailandesi.

Annunci

war report: 30nov1940

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

L’incrociatore tedesco Pinguin ha attaccato la nave britannica Port Wellington (che trasportava 5600 tonnellate di surgelati a base di carne, burro, uova, formaggi e grano e 1.750 tonnellate di acciaio) nel sud dell’Oceano Indiano, durante la notte. 2 persone sono state uccise e le altre 87 sono state catturate.
Vedendo alcuni dei prigionieri di sesso femminile che tremavano nelle loro camicie da notte, il primo ufficiale del Pinguin ha personalmente restituito i vestiti alle donne che erano ancora sul relitto in fiamme.

Il sommergibile tedesco U-101 ha affondato la nave britannica Aracataca, a 400 miglia a nord ovest dell’Irlanda, alle 02:04. 36 occupanti sono stati uccisi e 34 sono sopravvissuti.

La torpediniere britanniche MTB.30 e MTB.31 hanno attaccato un convoglio tedesco ancorato al largo della foce del fiume Schelda, fuori dei Paesi Bassi. La nave Santos tedesca è stata danneggiata da una carica di profondità dell’MTB.31, mentre L’MTB.30 è stato danneggiato dal fuoco dei cannoni di bordo.

Il dragamine britannico HMT Chestnut ha colpito una mina ed è affondato nel Tamigi, nel sud dell’Inghilterra. L’intero equipaggio è sopravvissuto.

Nella provincia di Hubei, in Cina, le truppe cinesi hanno fermato l’offensiva lanciata dall’11° divisione giapponese cinque giorni prima.

Wang Jingwei del governo giapponese ha creato il governo-fantoccio a Nanjing, in Cina e ha stabilito relazioni diplomatiche con l’altro governo stato-fantoccio di Manchukuo.

Grecia. I greci continuano a spingere gli italiani in Albania.
Il 3 ° Corpo d’Armata ha avanzato per 20 miglia a nord da quando ha preso Korçë il 22 novembre.
Questo, dopo 7 giorni di duri combattimenti, catturando zone di Pogradec sul lago di Ohrid nel sud-est dell’Albania, al confine con la Macedonia. Ora avanzano ulteriormente in questo settore attraverso il centro della città.

In Inghilterra, due raid consecutivi su Southampton, di notte, hanno contato 128 e 123 bombardieri, rispettivamente; i primi esami confermano che hanno purtroppo causato gravissimi danni nel centro città e nella periferia, provocando 370 vittime.
Le vittime civili registrate in novembre: 4.588 morti e 6.202 feriti.
Spedizioni perdute di novembre: 32 navi mercantili (146.600 BRT).
U-boat tedeschi affondati: nessuno.

southampton-30nov1940Southampton – 30nov1940

southampton2nella foto:  Re Giorgio, accompagnato dal sindaco di Southampton, si reca a visitare i luoghi più devastati ed i superstiti del bombardamento della notte.

domani, il sommario delle perdite britanniche e alleate di novembre.


29 novembre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsDa Tokio si informa che il portavoce del Ministero degli Esteri ha annunciato che nuove trattative avranno luogo il mese prossimo con le autorità francesi per quanto concerne l’Indocina.
Da Nanchino si informa che Wang Ching Wei è stato proclamato Presidente della Repubblica cinese. La cerimonia si è svolta nel palazzo del Governo nazionale alla presenza di oltre duecento dirigenti del Governo nazionale cinese. Con l’assunzione della Presidenza della Repubblica, Wang Ching Wei diventa il Capo esecutivo di essa e viene ad accumulare attribuzioni militari, amministrative e di partito.
Un dispaccio da Istanbul annuncia che l’apparecchio che trasportava il nuovo alto commissario francese della Siria e del Libano, Chiappe, è precipitato per cause ignote nel Mediterraneo.
(si scoprirà che furono due caccia inglesi)

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Scontro fra cacciatorpediniere inglesi e tedesche sulla Manica. 2 cacciatorpediniere inglesi silurate. 2 piroscafi mercantili di 9mila e 3mila tonn. e 2 altre piccole unità nemiche affondate.
Attacchi aerei su Londra, Plymouth e una grande città della Scozia.
Le batterie a lunga portata hanno bombardato Dover.
Incursioni aeree britanniche sulla Germania occidentale e settentrionale. 13 apparecchi inglesi  e 4 tedeschi abbattuti.


war report: 29nov1940

t557_warbullettin_sxc

 

Bollettino di guerra internazionale.

Un guasto al motore provoca ad un Bf 109E di I./JG 2 il schiantarsi sulla pista di atterraggio della base aerea occidentale di Cherbourg.
Il pilota ne è uscito illeso.

Il sommergibile italiano Delfino ha attaccato senza successo il cacciatorpediniere greco Spetsai, a sud del Pireo nei pressi di Atene.

Anteprima. Oggi, alcuni capi militari tedeschi hanno presentato ad Hitler i piani per l’invasione dell’Unione Sovietica.

I cacciatorpedinere tedeschi Galster, Lody e Beitzen, partiti da Brest, hanno fatto un raid nel sud dell’Inghilterra.
Il rimorchiatore britannico Aid, il rimorchiatore della Francia Libera Abeille e la chiatta britannica BHC10 sono stati attaccati e affondati.
I cacciatorpediniere HMS Javelin, HMS Jersey, HMS Jackal, HMS Jupiter e HMS Kashmir hanno intercettato i predoni e li hanno impegnati in un combattimento a 20 miglia a sud della penisola di Lizard in Cornovaglia.
La nave HMS Javelin è stata colpita da due siluri dal Lody (46 morti), ma è rimasta a galla ed è stata rimorchiata fino a Devonport per le riparazioni.
Le torpediniere tedesche sono riuscite a sgusciare illese da Brest e senza nessuna vittima.

L’incrociatore neozelandese HMNZS Leander ha bombardato una fabbrica e la stazione italiana radio di Banda Alulu, in Somaliland, alle 10:38.
Gli aerei italiani hanno contrattaccato ma senza successo.

Il dragamine britannico HMT Calverton ha colpito una mina ed è affondato alla foce dell’Humber, in Inghilterra, uccidendo 2 marinai.

Durante questa notte, c’è stato un bombardamento tedesco su Londra e Home Counties con circa 330 velivoli.
(per la quinta volta ripeto: e meno male che gli inglesi avevano festeggiato la fine della Battaglia di Inghilterra …)

Da Londra, il sedicente leader della Francia Libera, il generale de Gaulle, ha fatto un indirizzo rivolto al suo pubblico radiofonico in Francia, con la pretesa di comandare una forza di 35.000 soldati addestrati e 1.000 unità di personale per l’aviazione.

edge-hill-29nov1940Alle prime ore di oggi circa 300 persone si erano accalcate in un rifugio sotto l’Ernest Brown Junior Instructional Centre, in During road a Edge Hill. Una bomba con paracadute ha attraversato 3 piani ed è piombata nel rifugio facendolo crollare addosso agli occupanti, poi è esplosa. Più di 160 uomini, donne e bambini sono rimasti uccisi, molti dei quali sono bruciati vivi e rimasti carbonizzati all’istante.

naval-losses

 

 

 drifter Young Fisherman  mina  no image
 MSW trawler Calverton  mina  no image
 Tug Aid  DKM ger  no image
 barge B.H.C.10  DKM ger  no image
 HMS Javelin  danneggiato  no image

28 novembre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsDa Washington si ha che il Sottosegretario di Stato Sumner Welles ha avuto un colloquio con l’Ambasciatore dei Sovieti, Umanski.
Non si conosce l’oggetto della conversazione, ma la radio americana annuncia ufficialmente che la recente visita a Berlino di Molotoff non ha mutato minimamente i buoni rapporti fra gli Stati Uniti e la Russia.
Le trattative americano-sovietiche in corso proseguono ed i circoli di Washington dichiarano che le relazioni con Mosca divengono sempre più amichevoli.

Da Bucarest si informa che il Gen. Antonescu ha preso severi provvedimenti per il mantenimento dell’ordine.
Si annuncia intanto che il noto storico rumeno Jorga, già Presidente del Consiglio e l’ex Ministro delle Finanze, Magdeganu, sono stati uccisi.

A Berlino è giunto oggi il nuovo Ambasciatore dell’URSS Dekanosov.
Erano a salutarlo alla stazione in rappresentanza del Ministro degli Esteri von Ribbentrop ed il segretario di Stato Woermann.

 

 

long-cannon

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi.
Batterie di lunga portata bombardano Dover.
Attività aerea ridotta per cattive condizioni atmosferiche.
Attacchi aerei a Londra, Avemouth, Burntisland, Grimsby, Gress Drieffield, Lincoln.
Incursioni aeree inglesi sulla Germania occidentale.
4 apparecchi inglesi e 5 tedeschi abbattuti.


war report: 28nov1940

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

In Inghilterra, durante la notte, c’è stato un bombardamento tedesco su Liverpool con circa 300 velivoli. Una bomba con paracadute ha colpito l’Edge Hill Training College in Durning Road, il sito di un grande rifugio sotterraneo.
L’esplosione di una caldaia ha provocato la fuoriuscita dell’acqua bollente e il vapore dei tubi ha ucciso 166 dei circa 300 civili che vi prendevano rifugio.
Altri 96 sono rimasti gravemente ustionati.

east-end-di-londrafoto curiosa: l’artista Ethel Gabain, incaricata dal Ministero dell’Informazione di fare ritratti storici, al lavoro dopo il bombardamento nell’East End di Londra.

Il dragamine britannico  HMT Manx Prince ha colpito una mina ed affondato alla foce dell’Humber, in Inghilterra. L’intero equipaggio è salvo.

Al 101 battaglione tedesco di Polizia, nel ghetto di Lodz, è stato dato l’ordine di sparare a chiunque fosse troppo vicino alla recinzione.

Il sommergibile tedesco U-104 è scomparso al largo della costa settentrionale dell’Irlanda, presumibilmente affondato da una mina. Dell’equipaggio di 49 uomini non si è più ricevuta alcuna notizia.

u-104

Il sommergibile tedesco U-103 ha affondato la nave greca Monte Athos, a nord-ovest dell’Irlanda, alle 08:42 (19 morti) e ha affondato la nave inglese S. Elwyn, alle 20:24 (24 morti, 16 sopravvissuti).
Il sommergibile tedesco U-95 ha attaccato la nave norvegese Ringhorn con due siluri, a 300 miglia a nord ovest di Irlanda, ma ha mancato il bersaglio. Alle 10:25, l’U-95 ha sparato con un paio di colpi del suo cannone e ha fermato il Ringhorn.
L’equipaggio di bordo ha abbandonato la nave. A quel punto i tedeschi hanno sparato un terzo siluro e credendo che stesse affondando ha cominciato ad allontanarsi. Dopo 10 minuti, vedendo che la nave però non affondava ancora e l’U-95 che aveva già lasciato la zona, l’equipaggio è ritornato a bordo della nave ed è incredibilmente riuscito a navigare fino a Belfast.

I cacciatorpediniere italiani Pigafetta, Da Recco, Pessagno, e Riboty hanno bombardato le posizioni greche sull’isola di Corfù.

Dopo lo scontro di ieri a 20 miglia a sud della Sardegna a Spartivento, la Forza H della Royal Navy torna a Gibilterra e il  convoglio ME4 riceve l’ordine di continuare verso est. Alle 14:30, le navi da carico SS Clan Forbes e SS Clan Fraser sono arrivate a Malta scortate dai cacciatorpediniere HMS Hotspur e HMS Decoy. Le torpediniere HMS Defender e HMS Hereward e gli incrociatori HMS Manchester e HMS Southampton che scortavano la nave SS Nuova Zelanda Star si sono dirette verso Alessandria d’Egitto.

In Asia, il tenente generale Waichiro Sonobe ha ordinato alla 11° armata giapponese di ripiegare nella provincia di Hubei, in Cina.

 


27 novembre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsLa Commissione degli Affari Esteri del senato degli Stati Uniti si è riunita e dopo una serrata discussione ha deciso a maggioranza di rinviare all’anno prossimo — e cioè a quando la sessione parlamentare sarà in pieno svolgimento — qualsiasi considerazione di iniziative di legge per permettere aiuti finanziari americani all’Inghilterra. Voci informate rivelano che in quella sessione i pareri non favorevoli agli aiuti per gli inglesi fossero in leggera maggioranza sugli altri e per non creare una caso politico internazionale si è preferito rimandare il tutto, in attesa anche di nuovi eventi.

Giunge notizia dal Cairo che il Miniastro egiziano della Difesa, Yunus Saleh Pascià, è morto improvvisamente per paralisi cardiaca, stamane, mentre si trovava in treno in viaggio dal Cairo a Fayum dove, con Re Faruk, doveva inaugurare alcune opere pubbliche.

Il signor Kirk è partito per Nuova York, donde, per via aerea, raggiungerà Roma quale incaricato d’Affari col grado di Ministro onorario. Egli è accompagnato da Horn, nuovo addetto all’Ambasciata.

Il Ministro degli Affari Esteri d’Ungheria, conte Csaky, ha parlato lungamente innanzi alle Commissioni parlamentari degli Esteri sui motivi dell’adesione ungherese al Patto Tripartito.

L’Agenzia ufficiosa bulgara comunica che le voci diffuse all’estero e principalmente a Bucarest e a Belgrado, intorno a disordini, rovesciamento di Governo e stato d’assedio in Bulgaria, sono tendenziose ed inventate di sana pianta. La situazione in Bulgaria è completamente calma ed intatta.

Da Bucarest si riceve notizia dell’uccisione nelle prigioni di Jilava di 64 detenuti politici. Il fatto, compiuto da legionari, è stigmatizzato dalla radio rumena.

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Pessime condizioni metereologiche; ricognizione armata su Avanmouth; una nave scorta inglese, di 7mila tonn., è affondata; due piroscafi mercantili risultano danneggiati.
Posa di mine innanzi ai porti britannici.
Bombardamento di Dover da parte delle batterie a lunga portata.
Incursioni aeree inglesi sul territorio del Reich.
2 apparecchi inglesi e 2 tedeschi abbattuti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: