Archivi del mese: agosto 2017

31 agosto 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

L’Ambasciata iraniana in Turchia ha confermato la notizia dello stato d’assedio nell’Iran e del divieto d’uscire di notte per la popolazione.
Secondo una comunicazione della Reuter, le condizioni anglo-sovietiche che sarebbero già state sottoposte all’Iran riguarderebbero tre zone principali:
la prima, sarebbe il territorio petrolifero nel sud-ovest;
la seconda, l’estremità della ferrovia transiberiana sul mar Caspio, che dovrà essere controllata dalla Russia;
la terza, la zona di Tavris e il confine turco, per assicurarsi il controllo delle linee di comunicazione fra l’Iran e la Turchia.
(insomma alla fine, si sono verificate tutte le condizioni facilmente prevedibili: trattasi di un’invasione. Con tanto di coprifuoco. Guarda caso, gli inglesi hanno occupato i pozzi petroliferi -ma dai!-si pensava forse occupassero le pasticcerie? E la ferrovia principale, perchè i signori britannici e sovietici la volevano tutta per loro!
E gli iraniani? Niente. Tutti zitti e a casa)

Il Ministro della Difesa Nazionale della Svezia ha pronunciato un discorso in occasione del raduno dei volontari. Egli ha dichiarato che l’indipendenza è indispensabile per la Svezia ed ha poi descritto le due vie nelle quali può impegnarsi per salvaguardare questa libertà.
Da una parte la Svezia si sforza di rimanere fuori dal conflitto con una politica che mira a mantenere buone relazioni con le due parti in conflitto e dall’altra la Svezia, se non vi sarà più alcun mezzo, è pronta a difendere la sua indipendenza con le armi, senza pensare se questo servirà a qualcosa.
Nell’occasione del 19° anniversario della vittoria turca nella guerra di Liberazione, il Presidente Ineonu ha rivolto un messaggio all’esercito affermando che esso ha scritto molte pagine gloriose nel libro della storia ed offre coi sacrifici compiuti per la Patria una sicura garanzia per l’avvenire del Paese.
(queste sembrano le chiacchiere del vecchio Presidente del Consiglio iraniano di qualche giorno fa. Poi è caduto il suo governo, l’Inghilterra ha mandato 1 armata navale davanti alle coste ed una via terra e tutto è crollato come un castello di carte. Si guardi ora come è sistemato l’Iran: che deve chiedere il permesso agli inglesi persino per andare a fare la pipì… Anche loro parlavano di sacrificio, di glorie passate, di onore…)

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Violenti combattimenti sul Dnieper. Attività tedesca su tutto il fronte.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Attività aerea germanica su porti e aerodromi della Gran Bretagna.

Perdite subite dalla flotta aerea e navale dell’Inghilterra nel mese di agosto (secondo i dati dei bollettini ufficiali):

velivoli distrutti –
Nel Mediterraneo: aerei abbattuti in combattimento 8;
aerei abbattuti dalle artiglierie 12; TOTALE=20

in Africa: aerei abbattuti in combattimento 26;
aerei abbattuti dalle artiglierie 19; TOTALE=45

sui fronti germanici: aerei abbattuti in combattimento 239;
aerei abbattuti dalle artiglierie 182; TOTALE=421

Totale dei velivoli inglesi distrutti su tutti i fronti: 486
Totale velivoli inglesi distrutti su tutti i fronti nei primi otto mesi del 1941: 2828

Unità navali affondate o danneggiate –
Incrociatori: colpiti da siluro 3; da bombe 3;
Cacciatorpediniere: affondati 2; colpiti da siluro 5; da bombe 5;
Sommergibili: affondati 7.

Naviglio ausiliario e minore: affondate 4 (una di 12mila tonn.); da bombe 2;
Naviglio mercantile affondato: 577.972 tonn. (+2 di tonnellaggio imprecisato): da siluro 1; da bombe 2mila tonnellate (+ 42 navi di tonnellaggio imprecisato).
Totale unità da guerra affondate 13; colpite da siluro 6; da bombe 10.
Totale naviglio mercantile nei primi otto mesi del 1941: 5.801.189 tonnellate.

Annunci

war report: 31ago1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

 

Mediterraneo: la battaglia di Loznica ha interessato un attacco alla guarnigione tedesca di quella città da parte dei separatisti del Jadar Chetnik, il 31 agosto 1941. Dopo l’invasione tedesca della Iugoslavia, nell’Aprile del 1941, il Regno di Jugoslavia era stata diviso. All’epoca, Loznica faceva parte del territorio tedesco occupato della Serbia, che comprendeva la Serbia , con l’aggiunta della parte settentrionale del Kosovo (intorno a Kosovska Mitrovica ) e del Banat .

I Chetnici avevano attaccato, guidati dal tenente colonnello Veselin Misita, che però fu ucciso durante l’assalto. I tedeschi  arrivaro ​​e 93 uomini furono catturati. Questa battaglia è stata seguita dall’attacco partigiano-chetniko alla guarnigione tedesca di Banja Koviljača .

 

Medio Oriente: In Iran, le truppe sovietiche e britanniche si incontrano a Kazvin.

 

Nord Africa: i bombardieri tedeschi hanno attaccato Alessandria, in Egitto, uccidendo solo 2 ufficiali britannici della Royal Navy ma no arrecando nessun danno importante a navi o impianti portuali, che erano gli obiettivi primari per i tedeschi.

 

Fronte Occidentale: in Svizzera viene introdotta la razionizzazione dei formaggi.

Il Comando dei Bomber RAF invia 30 aerei per attaccare Lille, durante il giorno. Comando caccia della RAF ha volato le operazioni Circus e varie operazioni di cooperazione navale. Il Comando di Bomber invia 12 aerei durante le operazioni di minamento notturne.

Leningrado – 31agosto1941

 


Fronte Orientale
: Unternehmen Barbarossa. Dopo aver discusso con il maresciallo Mannerheim e il signor Walden (ministro della guerra) sulla richiesta tedesca che la Finlandia partecipi alla cattura di Leningrado, il presidente Ryti dà il suo permesso alle truppe finlandesi di poter attraversare il confine pre-1939 nell’Istmo kareliano, entro pochi chilometri. La condizione base è che i tedeschi consegnino 25.000 tonnellate di segale. Mannerheim informerà il generale Erfurth, il rappresentante OKW, solo l’indomani. I finlandesi, apprenso il ritiro di otto divisioni russe dall’Istmo di Karelian, per rafforzare le difese di Leningrado, hanno fatto un rapido avanzamento al villaggio di Kivennapa, sulla via Leningrado-Viipuri. Hanno così recuperato quasi tutto il territorio che hanno perso in favore dei russi nella guerra d’inverno dello scorso anno. I russi hanno abbandonato le fortificazioni basate sulle vecchie difese finlandesi della linea Mannerheim e hanno occupato nuove posizioni nella linea Stalin attraverso l’istmo a nord di Leningrado.

Armata Nord: L’evacuazione sovietica di Tallinn si è conclusa grazie al lavoro della flotta baltica sovietica che ha completato l’evacuazione a Kronstadt, fuori da Leningrado. 165 navi sono arrivate a Leningrado con 28.000 militari e civili a bordo. Le ultime navi sono arrivate alla base navale di Kronstadt sull’isola di Kotlin, a 19 miglia a ovest di Leningrado, per servire in una batteria galleggiante sulle forze tedesche che attaccano Leningrado. I contrattacchi sovietici a Mga riusciranno a spingere i tedeschi fuori dalla città, ma la linea ferroviaria vitale di Leningrado rimane bloccata. Il maresciallo di campo von Leeb sta stringendo la sua morsa su Leningrado. L’esercito rosso ha abbandonato Novgorod, 100 miglia a sud della città, dopo una battaglia selvaggia di una settimana e la Radio di Mosca ammette che “il nemico si sta avvicinando a Leningrado”.
Nei manifesti cittadini viene proclamato: “Il nemico è alle porte.
“Ma le piogge autunnali hanno cominciato a trasformare il campo di battaglia in un cumulo di fango, fermando i Panzer e affondando la Luftwaffe. I russi stanno usando la tregua per trasformare la città in una fortezza. Le vetrine dei negozi sono piene di sacchetti di sabbia, le unità milizie camminano per le strade e ogni cancello ha della guardie. Tutti dovranno combattere. Andrei Zhdanov, segretario del Partito Comunista della città, dice:
al fascismo dobbiamo scavare una tomba davanti a Leningrado “.

Grandi incendi sono iniziati in città per i Fliegerkorps del generale Wolfram von Richthofen che sono ostacolati dai gruppi d’azione organizzati da Zhdanov. Sono state inoltre organizzate squadre speciali per salvaguardare i tesori di Leningrado. Le unità antincendio sono attenti ai bellissimi palazzi e alle chiese carismali della città, pronti a occuparsi delle bombe incendiarie. La pittura inestimabile dell’Hermitage è già messa in sicurezza. Un treno corazzato ha preso le 500.000 opere più belle per portarle in sicurezza per evitare la minaccia che investela città.
Con il fianco sinistro sotto tiro, la Stavka permette a Popov di riorganizzare le sue zone fortificate a sud di Leningrado. La 42° armata di Ivanov difenderà il settore orientale.

Armata Centrale: secondo Boris Shaposhnikov:
“L’offensiva di Roslavl” della 43° armata della Riserva sta sviluppandosi bene, ma il nemico sta portando forze in massa per un attacco da sud. Di conseguenza, è necessario accelerare i preparativi per l’offensiva della 50° armata e avviarli il 1 ° settembre o, in ultima istanza, il 2 settembre per aiutare l’attacco del 43° e impedire al nemico di concentrare le forze contro di essa. La 50° armata deve continuare le ricognizioni con i battaglioni rinforzati lungo la parte anteriore.

Armata Sud: le forze tedesche che cominciano ad essere a corto di manodopera e forniture, affrontano una nuova offensiva dell’esercito rosso lungo il fiume Dniepr. I Fronti sovietici di Bryansk sono fortemente impegnati contro la 2.Armee e il 2.Panzergruppe.
Il 52°.Armeekorps (generale del Kavalrie von Briesen) cattura una testa di ponte a Derievka, appena a sud di Kremenchug.

altre notizie.

Nell’area di Rostov, il JG 51 è stato incaricato di fornire copertura aerea quando la Wehrmacht costruirà un ponte sul fiume Dniepr per consentire ai Panzers di dirigersi verso Rostov e il bacino di Donets.

Secondo i registri tedeschi dell’azione a Vilnia, 3700 ebrei (2019 donne, 864 uomini e 817 bambini) sono stati portati fuori dalle truppe a Ponar e uccisi.

 

Asia: la nave Kasuga Maru ha completato la sua conversione in un nave di accompagnamento a Sasebo, in Giappone. È stata rinominata Taiyo.

L’ammiraglio Hart ha informato il vice-ammiraglio britannico Sir Geoffrey Layton, comandante della Squadra dell’Asia orientale del RN, che Washington rifiuterà di approvare i piani britannici proposti per la cooperazione alleata quando entrerà in guerra.

 

Germania: Il Bomber Command della RAF invia 103 aeromobili per attaccare Colonia e 71 aerei per attaccare Essen, durante la notte.

 

Regno Unito: una batteria anti-aerea mista di 200 uomini e un pari numero di donne è stata formata, con grande interesse del pubblico, a Richmond Park, Londra, in Inghilterra. Le donne sono state le prime a prendere il ruolo di combattenti in Gran Bretagna.

I dubbi gravi per le affermazioni del Bomber Command del danno fatto agli obiettivi nemici sono dovute ad una nuova analisi di fotografie degli obiettivi. Questo è stato fatto da D.M.D. Butt, un funzionario della segreteria del governo della guerra. Butt ha esaminato 633 fotografie flash scattate dagli aeromobili al momento dello sgancio della bomba. Su 100 incursioni contro 28 obiettivi su 48 notti durante giugno e luglio, si è scoperto che qualsiasi bomba sia caduta a cinque miglia dalla zona di destinazione: una zona di 75 miglia quadrate. In media solo un bomber su tre ha ottenuto colpi a segno all’interno della zona designata.
Nel settore industriale della Rühr, il rapporto è stato esteso ad uno su dieci.  Il primo ministro ha detto che questa relazione richiede urgente attenzione. Il vice maresciallo dell’aria, Robert Saundby, un agente dell’aria, ha accettato la relazione ma ha dichiarato che i risultati di Butt potrebbero essere “troppo generici e troppo assoluti”.

Stasera è stato portato un attacco concentrato della Luftwaffe a Hull, dove un colpo diretto su un rifugio ha causato molte vittime; circa duecento case sono state demolite o danneggiate e trentotto persone sono state uccise.

 

Sud Pacifico: il maresciallo britannico Sir Robert Brooke-Popham, comandante della guarnigione in Malaya e Singapore, ha fatto due visite questo mese per conferire con Hart e MacArthur, a Manila .

Il primo ministro britannico Winston Churchill informa l’Australia dell’intenzione di costruire una flotta di navi capitali dedicate all’oriente, entro la fine dell’anno, con sede nel triangolo Aden – Singapore – Simonstown.


30 agosto 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

I commenti che giungono dalle varie capitali europee dimostrano che l’incontro tra Mussolini ed Hitler sui campi di battaglia dell’est ha avuto eco profonda nella coscienza del mondo, accanto alla calda reazione del popolo italiano, la quale ha tutti i caratteri di una commozione nazionale.
(oggi direi: “cerchiamo di non esagerare…”)

I giornali americani hanno dedicato ampio spazio allo storico incontro del Duce con Hitler sul fronte orientale, pubblicando lunghi commenti e numerose fotografie raffiguranti i due Condottieri intenti ad esaminare, unitamente ai propri collaboratori militari, la grandi carte geografiche riproducenti i territori sui quali è in corso la grande battaglia contro il comunismo.
(è impressionante come i giornali americani, senza avere nessun corrispondente sul posto [ovviamente], quindi senza neanche avere nessun contributo fotografico reale dell’incontro, siano riusciti a riempire due pagine di giornale semplicemente riproducendo solo commenti di qualche esponente e riportando impressioni e fantomatiche previsioni. La verità vera è che dell’incontro non avevano nessuna notizia certa. Ma anche così gli faceva gioco; in questo modo potevano inventarsi quello che volevano. Potevano farsi le domande e rispondersi a piacimento. Poi le foto erano solo di repertorio, relative all’invasione della Polonia)
Il Presidente Roosevelt ha ieri stuzzicato la curiosità dei rappresentanti della stampa con una sibillina dichiarazione sul suo incontro con l’Ambasciatore giapponese Nomura. Egli non ha voluto aprir bocca sugli argomenti trattati nel colloquio e ha annunciato che avrà altre conversazioni col rappresentante di Tokio.
(nulla di strano. Roosevelt è il Presidente; se non vuole non parla e se parla può creare anche rebus. Insomma fa quello che gli pare.
Quasi come un dittatore. Le sue parole o non parole hanno sempre e comunque un peso di valenza mondiale)

Da Parigi si informa che le condizioni sanitarie di Laval e Déat rimangono alquanto precarie.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Colonne finlandesi hanno occupato Vijpuri.
In occasione dì tentativi di sortita dal porto di Reval (Tallinn) e da altri porti, due cacciatorpediniere sovietici, nove spazzamine e tre navi-vedetta sono stati affondati a seguito di operazioni di minamento germaniche. Due altri cacciatorpediniere ed un spazzamine sono stati gravemente danneggiati a seguito di urti contro mine.
Apparecchi da combattimento hanno affondato un incrociatore sovietico e due cacciatorpediniere e danneggiato a colpi di bombe altri due cacciatorpediniere ed un incrociatore ausiliario.
La flotta da trasporto per lo sgombero di truppe e di materiale bellico da Reval (Tallinn), mentre era sortata da navi da guerra, si è trovata in mezzo allo sbarramento di mine tedesche. Fino ad ora sono affondati 21 trasporti per una stazza di 48.200 tonnellate. Otto trasporti sono stati gravemente avariati dall’urto contro mine. Apparecchi tedeschi da combattimento hanno distrutto 22 navi da carico, principalmente trasporti di truppe, per una stazza di 74mila tonnellate.
Altre 39 navi sono state colpite gravemente.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. 5 navi nemiche colpite da bombe aeree. Attacchi aerei ad installazioni militari sulla costa orientale britannica e su numerosi aeroporti. Incursioni aeree inglesi sulle coste della Manica e sulla regione del Reno-Meno. 20 apparecchi inglesi abbattuti.


war report: 30ago1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

 

warReport1941

Oceano Atlantico: il convoglio di 62 navi mercantili, denominato SC-42, ha lasciato Sydney, in Nova Scotia, Canada, diretta in l’Inghilterra.
Cinque nuove navi si sono poi unite al convoglio vicino a St. John’s, Terranova. Il convoglio lento (ora di 67 navi) era scortato inizialmente da solo quattro navi da guerra canadesi: il cacciatorpediniere Skeena e le corvette Orillia, Alberni e Kenogami. Prima di arrivare in Inghilterra, quindici navi di 70.000 tonnellate saranno affondate per una delle peggiori perdite di un convoglio in guerra.
(questo deve essere stato un festino per la Marina tedesca… Con la mia incompetenza dico che 4 navi di scorta, per un convoglio di 67, mi sembrano una goccia nel mare…)

 

Medio Oriente: elementi della divisione 10° divisione di fanteria indiana entrano a Kermanshah.
Le truppe sovietiche e britanniche si incontrano a Sinneh.

 

Fronte Occidentale: i Commandosi britannici hanno eseguito l’operazione Acid Drop, un raid notturno su Pas-de-Calais, in Francia. Questo è stato la prima incursione di commandos eseguita dal Comando No. 5 e consisteva di due operazioni simultanee. Ogni raid consisteva di un ufficiale e di 14 uomini, i cui obiettivi erano le spiagge di Hardelot e Merlimont nel Passo di Calais, in Francia, al fine di effettuare ricognizioni e, se possibile, catturare un soldato tedesco. Era un tipo di raid che se di successo con la corsa avrebbe impiegato solo 30 minuti, ma nel caso citato nessuna delle squadre ha incontrato tedeschi.

Il comando di combattimento di RAF ha volato in operazioni Roadstead.

 

 


Fronte Orientale
: Unternehmen Barbarossa. I cacciatorpedinieri sovietici Grozny, Oritsky e Kuibyshev hanno scortato il convoglio alleato Dervish nel fiume di Dvina e verso Arkhangelsk, in Russia.
I tecnici delle navi mercantili di questo primo convoglio alleato per arrivare in Arkhangelsk hanno riferito della misera cooperazione sovietica. Non sono stati trovati facchini scaricatori, in modo che i membri dell’equipaggio evitassero di dover scaricare il carico stesso, ed in più sono stati fermati dalle guardie armate sovietiche perché non avevano i documenti in regola per poter scaricare sulla riva. La situazione è migliorata solo dopo l’arrivo di ufficiali sovietici di livello più alto, più tardi durante la giornata.

Armata Nord: oggi è stata una giornata chiave per i russi. Le truppe tedesche hanno catturato Mga, l’Oblast ‘di Leningrado, tagliando l’ultima ferrovia che porta alla città di Leningrado.
Il cibo e il carburante non avrebbero più raggiunto la città in quantità necessarie per la sopravvivenza base.
L’esercito finlandese della Karelia che avanza verso Leningrado cattura anche Raivola.

Armata Centrale: l’offensiva di Yel’nia è iniziata sul fronte orientale quando i sovietici hanno iniziato un contrattacco a sud-est di Smolensk. Le forze del Riserva di riserva di Zhukov, organizzate in due gruppi, hanno lanciato un contrattacco contro il saliente di Yel’nia, nella prima offensiva coordinata dai russi dall’inizio della guerra. Dopo aver penetrato per 10 chilometri nel fianco meridionale di Kluge, Bock è stato costretto a inviare due divisioni, tra cui la 10.Panzer Division (Tenente Generale F. Schaal) per ripristinare la linea.

Armata Sud: il 1.Panzergruppe del gruppo dell’esercito sud, sotto Paul von Kleist e il 2.Panzergruppe del gruppo sotto Heinz Guderian hanno cominciato a impegnare il fronte del sud-ovest sovietico a Kiev, in Ucraina (850mila uomini sotto il generale Mikhail Kirponos).
Le truppe rumene hanno catturato Kubanka, in Ucraina, ma le forze sovietiche hanno riconquistato la città dopo una giornata.
Il 4° esercito rumeno, sotto il generale Nicolae Ciupercă e gli elementi dell’11° esercito tedesco sono impegnati dalla sovietica linea difensiva di 6km circa Odessa (la quarta armata rumena ha già subito 27.307 vittime, di cui 5.329 uccisi).

  • Lanciare un’offensiva e, attaccando nella direzione di Roslavl e Starodub, distruggere il raggruppamento nemico nel Pochep, Novgorod-Severskii e nella regione di Novozybkov. Successivamente sfruttare l’offensiva nella direzione generale di Krichev e Propoisk e raggiungere il Petrovichi, Klimovichi, Belaia Dubrava, Guta-Karetskaia, Novozybkov e nella regione di Shchors, entro il 15 settembre. “-

Questi gli ordini sempre più disperati della Stavka ad Eremenko, mentre Guderian continuava a muoversi sul Fronte di Briansk destabilizzando continuamente le tattiche ed i piani sovietici.

altre notizie.

Germania e Romania firmano un accordo per l’amministrazione rumena della Transnistria (la Transnistria è ufficialmente parte della Repubblica Moldava di Pridniestrov, Pridnestrovie o Pridniestrovie.
E’ governata da un’amministrazione di Tiraspol).

 

Asia: Joachim von Ribbentrop ha chiesto Soemu Toyoda un possibile attacco giapponese a Vladivostok, in Russia. L’ammiraglio della Marina giapponese ha risposto dicendo che il Giappone per preparare per un’avventura di tale portata avrebbe richiesto molto tempo solo per completare i preparativi.

 

Regno Unito: documenti tedeschi esaminati dopo la guerra hanno rivelato che oggi uno Junkers Ju 88 si è impigliato nel Mare del Nord dopo aver colpito un cavo a palloncino sull’estuario Humber. Tre degli equipaggi sarannoi salvati da una nave tedesca il 4 settembre.

 

 

Sud Pacifico: MacArthur consiglia a Marshall che le Filippine sarebbero state difendibili solo entro aprile 1942, ma ammette che l’esercito filippino non è attualmente adeguatamente addestrato, soprattutto a livello di battaglione e a livello di ufficiali.

Il posamine Ballarat, è entrato in servizio. Ballarat è stato stabilito nel Williamstown Dockyard, VIC, Australia il 17 aprile 1940 e lanciato il 10 dicembre 1940. La signora Dunstan, moglie del premier di Victoria, ha eseguito la cerimonia di lancio.


29 agosto 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Il Duce ed il Fuhrer si sono incontrati al Quartier Generale del Fuhrer fra il 25 ed il 29 agosto. Nei colloqui svoltisi il 25, 26 e 27 agosto, al fronte nord, sono stati esaminati dettagliatamente tutti i problemi di carattere militare e politico che sono in relazione agli sviluppi e alla durata della guerra.
L’esame di tali problemi è stato ispirato dallo stretto cameratismo e dalla comunità di destini che caratterizzano i rapporti fra le due Potenze dell’Asse.
(a questo preciso proposito scriverò un articolo descrittivo dei rapporti tra i militari delle due Potenze, senza enfatizzare e senza sminuirne il peso, dal 1940 al 1945.    Poi desidererei avere il telefono o la mail di chi ha composto l’articolo che sto riproducendo per dirgli cosa ne penso personalmente, in privato)
I colloqui sono stati caratterizzati dalla volontà dei due popoli e dei loro Condottieri di continuare la guerra fino alla vittoria.
Il nuovo Ordine europeo che scaturirà da questa vittoria dovrà eliminare, nella maggior misura possibile, le cause che diedero, nel passato, origine alle guerre europee.
(beh, almeno sarebbe già molto informare correttamente la gente comune sulle cause di questa…)
La soppressione della minaccia bolscevica da una parte e dello sfruttamento plutocratico dall’altra, permetterà una pacifica, armonica e feconda collaborazione nei campi della politica, dell’economia e della cultura fra tutti i popoli del continente europeo.
(utopie…)
Nel corso di questa visita, il Duce ed il Fuhrer si sono recati in località importanti del fronte Orientale e in tale occasione è stata anche passata in rassegna una delle Divisioni italiane impegnate nella lotta contro il bolscevismo.
Al fronte meridionale il Duce ed il Fuhrer sono stati salutati dal Maresciallo von Rundstedt. Hanno inoltre avuto luogo visite ai Quartieri generali del Maresciallo del Reich, Goering e del Comandante dell’esercito.
Erano al seguito del Duce: il Capo di Stato Maggiore generale italiano, Cavallero, con i generali Marras e Gandin ed un gruppo di alti ufficiali di Stato Maggiore, il Capo di Gabinetto, Anfuso, in rappresentanza del Ministro degli Esteri conte Ciano, attualmente indisposto ed il Regio Ambasciatore a Berlino, Alfieri.
Da parte tedesca: Il Capo del Comando Supremo delle Forze Armate, Maresciallo Keitel, con il generale von Rintelen, il Ministro degli Esteri von Ribbentrop e l’Ambasciatore del Reich a Roma, von Mackensen.
Al momento di varcare la frontiera, rientrando in Italia, il Duce ha diretto al Fuhrer il seguente telegramma:

Eccellenza Adolfo Hitler, Fuhrer e Cancelliere del Reich -Berlino.
Fuhrer, le fervide giornate che abbiamo trascorso insieme al Vostro Quartier Generale e le visite compiute alle nostre truppe impegnate nella guerra contro il bolscevismo rimarranno, come Vi ho detto, ricordo incancellabile nel mio spirito.
Da quando ho constatato sull’URSS si palesa sempre più indiscutibile la portata storica delle nostre Rivoluzioni, che hanno salvato la civiltà europea dal mortale pericolo bolscevico.
Torno in Italia con la indelebile visione della grande opera intrapresa e con la più che mai assoluta certezza del suo vittorioso compimento.
Abbiatevi il mio vivissimo ringraziamento per la amichevole ospitalità offertami presso di Voi e in mezzo alle valorose, instancabili Forze Armate germaniche e ricevete i miei camerateschi saluti. MUSSOLINI“.

Negli ambienti ufficiali turchi si riconferma la dichiarazione di neutralità della Turchia di fronte agli attuali avvenimenti, esprimendo l’opinione che nessuna pressione esterna, da qualunque parte venga, potrà far recedere il Paese dalla sua politica.

Il Consiglio dei Ministri giapponese si è riunito in sessione straordinaria alla quale hanno partecipato, oltre tutti i membri del Gabinetto, il generale Akira Muto, direttore generale degli Affari militari al Ministero della Guerra, il contrammiraglio Takasumi, direttore degli Affari navali al Ministero della Marina e Terasaki, direttore generale degli Affari americani al Ministero degli Esteri.

L’Agenzia Domei informa che nella riunione il Ministro degli Esteri, Toyoda, il Primo Ministro, principe Fumimaro Konoe e Terasaki hanno illustrato gli ultimi sviluppi dei rapporti nippo-americani e la portata dei colloqui avuti in questi giorni dell’Ambasciatore nipponico a Washington col Presidente Roosevelt e altre personalità responsabili degli Stati Uniti.
Roosevelt ha ammesso che farà importanti dichiarazioni di politica estera durante il discorso che pronuncerà alla radio il primo settembre.

Il Comandante generale militare nella Serbia, a seguito della preghiera rivoltagli dal Ministro Commissario Atschimovic, ha affidato l’incarico di formare il Gabinetto serbo al Generale Nedic.
Il generale Nedic ha accettato l’incarico ed ha proposto al Comandante militare della Serbia la seguente lista:
Presidente del Consiglio: gen. d’Armata Milandj Nedic;
Ministro degli Interni: Milan Atschimovic;
Ministro degli Esteri: ing. Agnje Kusmanovic;
Ministro delle Comunicazioni: Josif Koftic;
Poste e Telegrafi: Josif Koftic;
Ministro del Lavoro: Panta Draskic;
Ministro senza portafoglio: Moncilo Jankovic;
Ministro delle Finanze: dott. Ljibisa Nikic;
Ministro della Giustizia: dott. Tsedomir Marjanovic;
Ministro dell’Agricoltura e Alimentazione: dott. Milosh Oljschan;
Ministro per i Culti: dott. Milos Trivunatz;
Ministro della Previdenza Sociale: dott. Mijuskovic.

Il Comandante militare ha accettato la lista ministeriale.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Truppe tedesche in cooperazione con la Marina da guerra e con l’Arma aerea hanno conquistato il 28 agosto il porto militare di Reval (Tallin).
Nello stesso giorno truppe tedesche si sono spinte fino al porto militare di Baltish Port e lo hanno conquistato. Sono state caaturate parecchie migliaia di prigionieri, sei batterie da costa e altro materiale bellico. Nel porto di Reval sono stati affondati 19 trasporti sovietici carichi di truppe e di materiale bellico, un cacciatorpediniere e altre nove unità da guerra. L’incrociatore pesante Kirov, un cacciatorpediniere e cinque altre navi da guerra sovietiche sono stati gravemente danneggiati.

Nel Golfo di Finlandia l’Arma aerea tedesca ha affondato tre navi trasporto sovietiche, per complessive 13mila tonn. ed ha centrato in pieno, con bombe, un cacciatorpediniere che in breve è colato a picco.
Anche in altri settori le operazioni procedono regolarmente.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Ad ovest di Pembroke 12mila tonn. di naviglio mercantile nemico sono affondate.
Attacchi aerei ad aerodromi inglesi.
Incursioni aeree inglesi sul territorio occupato e su alcune località della Germania occidentale.
57 apparecchi nemici abbattuti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Attacchi aerei italiani e tedeschi su Tobruk. Aerei tedeschi hanno attaccato la zona del porto di Suez con successo.


war report: 29ago1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

 

Mediterraneo: il generale Milan Nedic fonda un nuovo governo in Serbia. Naturalmente, è un burattino dei nazisti. La ripartizione tedesca della Jugoslavia è ormai completa. Il Governo della Salvezza Nazionale sostituisce il governo del Commissario come governo-fantoccio nel Territorio del Comandante Mmilitare in Serbia.

Un convoglio dell’Asse parte da Napoli per Tripoli con tre navi scortate dai cacciatorpedinieri italiani Aviere, Da Noli, Camicia Nera, Gioberti, Usodimare e Pessagno.

 

Medio Oriente: in Iran i combattimenti sono giunti alla fine.

Il quarto convoglio francese di Vichy parte da Haifa con 4044 truppe rimpatriate in Francia dal Levante.

I seguenti riconoscimenti di gallanteria sono stati fatti al personale di HMAS Yarra per la loro azione nel Golfo Persico: – DSO: LCDR W. H. Harrington, RAN; DSM: PO N. Fraser, DSM: PO Steward R. J. Hoskins DSM: PO Stoker D. D. Neal.

 

Nord Africa: la 18° Brigata di fanteria australiana completerà il ritiro di truppe da Tobruk ad Alessandria in mare tra settembre e ottobre 1941.

Un convoglio italiano parte da Tripoli per Napoli con cinque trasporti scortati da due cacciatorpediniere e tre barche a torpedo.

 

Fronte Occidentale: la Luftwaffe subisce la sua prima perdita di frontiera di un nuovo Focke-Wulf Fw 190 quando Lt. Heinz Schenk di 6./JG 26 viene abbattuto a Dunkirk da ‘un fuoco anti-aereo-amico’ .

Il Bomber Command della RAF invia aeromobili in un’operazione Circus pesantemente scortata dal Commando Caccia. Il Comando della RAF Fighter ha pianificato anche un’operazione Rhubarb.

A Parigi i tedeschi fucilano un ufficiale navale, il Conte Jean d’Estiennes d’Orves e altri due, tra i primi agenti inviati da Londra da de Gaulle, in rappresaglia per l’assassinio di un cadetto navale tedesco del giorno 21.

Il comando Bomber RAF invia le prime operazioni per sostenere i movimenti di Resistenza sganciando forniture militari agli agenti nei territori occupati.

foto di volontari svedesi che assaltano postazioni sovietiche con lanciafiamme e tiri di artiglieria

 

 


Fronte Orientale
: Unternehmen Barbarossa. Le divisioni tedesche che combattono nell’Unione Sovietica e subiscono perdite costanti sono state sorprese e contente di accettare il flusso continuo di civili e di  truppe sovietiche arrese che si dimostrano ansiose di offrire i loro servizi che presto questi uomini sono stati ufficiosamente impiegati come lavoro manuale in tutte le unità e in caso di emergenza e come rinforzi. I tedeschi si sono trovati a dover organizzare i primi volontari in unità armate – nel caso specifico, dieci battaglioni di sicurezza estone, russa, ingermanlandese e un ‘Reggimento Anti-Partigiani’ (Freijagerregiment) nel North Army Group, unitamente a cinque battaglioni di combattimento (Kampfbataillone) nell’esercito di centro.
(un chiaro esempio singolare di cambio-bandiera).
Al seguito di divisioni tedesche, in compiti di avanguardia o come rinforzi frontali, queste truppe hanno costantemente dimostrato il loro impegno ed il loro valore in combattimento. Le squadriglie cavalleresche del Cossack sono state impegate in compiti di sicurezza antipartigiani o di ricognizione per le divisioni Panzer, di solito con uno squadrone (Sotnia) per divisione: alla fine del 1942 queste formazioni si espandevano a 11 battaglioni. Nel 1942 furono reclutati tre reggimenti e sei battaglioni di fanteria.

Armata Nord: von Leeb ha ordinato alle sue forze di circondare Leningrado catturando le teste di ponte sopra la Neva, oltre a prendere le città di Uritsk, Pulkovo, Pushkin, Kolpino e Izhora. Queste conquiste dovevano essere completate prima che il 4.Panzergruppe di Hoepner partisse per il gruppo di Centro. Il Generale delle truppe di Panzer del 12.Panzer-Divisionen e il 20.Infanterie-Divisionen (mot.) hanno raggiunto il fiume Neva.

Armata Centrale: la 30° armata sovietica attacca e penetra nella linea tedesca ad est di Vilizh, mentre la 29° armata sovietica sta contrattaccando nel settore di Velikiye Luki.
Il Generale Generale del  Calvary Group di L. M. Dovator è composto dalle 5° e dalla 53° Divisione di Cavalleria, che sfrutta la distanza delle incursioni nelle aree posteriori tedesche che durano da più di una settimana.

Armata Sud: Mussolini incontra Hitler presso la sede militare del Führer a Rastenburg, in Prussia orientale. Dopo aver parlato di strategia militare e politica, i dittatori hanno visitato il territorio recentemente conquistato in Ucraina e hanno visitato le unità italiane che servono a fianco dei tedeschi. Questo, settimo incontro tra i due uomini dall’inizio della guerra, è stato un confronto importante con un Mussolini risplendente in uniforme, che passa in rassegna carri armati ed edifici distrutti.

 

altre notizie.

La flotta Baltica Sovietica “Red Banner” riprende il viaggio attraverso il Golfo di Finlandia da Tallinn a Kronstadt. Le navi da guerra viaggiano il più velocemente possibile verso Kronstadt, vicino a Leningrado, mentre le navi più lente sono sempre attaccate dai bombardieri tedeschi che affondando due trasporti di truppe.
Tre navi sovietiche sono affondate dagli aeromobili Luftwaffe mentre altre tre sono state gravemente danneggiate e sfiorate dai colpi.
25 di 29 trasporti più grandi sono perdute.


La flotta Baltica perde 5 cacciatorpediniere, due corvette, due sottomarini e due barche di pattuglia. Solo 1 trasporto danneggiato da bombe raggiungerà Kronstadt, portando appena 2700 truppe dopo averne lasciate 2300 su un’isola nel Golfo di Finlandia.
Una speciale forza di salvataggio di navi che operano dall’isola di Suursaari salverà 12.160 sopravvissuti da navi danneggiate e isole del Golfo (anche se un sottomarino sovietico che copra questa operazione andrà perduto, presumibilmente dalle mine). Le navi pilota finlandesi VMV affondano una nave a vela e catturano due rimorchiatori.

 

Asia: il Trattato di protettorato franco-laotiano, firmato dall’ammiraglio francese Vichy Jean Decoux, il governatore generale di Indocina ed il Re Sisavang Vong di Louangphrabang, attribuisce alle province di Vientiane, Xiangkhoang e Louang Namtha il dominio regale ricompensando la Thailandia della perdita dei territori nel Lao e normalizzando la “Lo status di protettorato di Vichy”.

 

Germania: Il Bomber Command della RAF invia 143 aeromobili per attaccare Francoforte e 94 aerei per attaccare Mannheim, durante la notte.

 

Nord America: Charles Lindbergh, ad un primo comitato americano che si riuniva in Oklahoma City, ha detto che la Gran-Bretagna potrebbe rivolgersi contro gli Stati Uniti “come si è rivolta contro la Francia e la Finlandia”. Il senatore Burton K. Wheeler del Montana ha parlato successivamente e ha detto:

“Se i nostri interventisti vogliano liberare un paese dal dominio di un altro paese, dovremmo dichiarare guerra alla Gran Bretagna per liberare l’India. E non ho mai visto una schiavitù come ho visto in India, qualche anno fa (e aveva ragione…)”.

Molti americani interventisti hanno iniziato a voltarsi contro Lindbergh ora, visto che il sondaggio di Gallup mostrava che il pubblico stava favorendo le mosse interventiste specifiche del presidente.
(da notare che Lindbergh è stato, se non l’unico, uno dei pochissimi a mostrarsi contrario semplicemente a non mettere il naso a tutti i costi nelle faccende europee e a giudicare inconsistenti le paure istigate nell’americano medio di una vera minaccia tedesca al Continente americano)

 

Sud Pacifico: Dopo le dimissioni del primo ministro Menzies, Artie Fadden (Paese Party) diventa primo ministro per il Coordinamento della Difesa.


28 agosto 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

E’ stato costituito il nuovo Gabinetto iraniano, con a capo Alì Furughi, il quale è stato già Presidente del Consiglio dal 1932 al 1935. Il portafoglio degli Esteri è stato assunto da Alì Soheily, quello degli Interni da Ery Amery.
Il nuovo Governo iraniano, dinanzi alla superiorità della forze che hanno aggredito il Paese, ha deciso di sospendere le ostilità per evitare un inutile spargimento di sangue.
(quindi, è rientrata, per così dire, l’intenzione iraniana di ribadire la propria neutralità. Discorso per il quale era stato espresso il concetto, il giorno 22 ago, secondo il qualel’Iran combatterà contro qualsiasi aggressore, anche se si troverà in condizioni d’inferiorità, anche se le forze attaccanti saranno decuple delle nostre…“. Forse le forze invasori erano, non decuple, ma ventuple?
Come ho ripetuto mille volte nel blog:
neutralità è finchè gli altri te lo permettono; dopodichè è occupazione.
Il resto sono fantasie
).

A Versailles è stato compiuto un attentato contro Laval e Marcello Déat. Laval è rimasto ferito da due pallottole.
Il capo del movimento nazionalista, Marcello Déat è rimasto ferito da una pallottola al lato destro. Sono inoltre stati feriti un colonnello francese e un giovanotto presente.
Autore del gesto è tale Paolo Collet, di 29 anni, la cui ultima residenza risultava essere Cannes, ed infatti proprio là è stato arrestato.
(il tipo non aveva sicuramente considerato la latitanza ed ha optato semplicemente di andare a casa; “… così non mi trovano“)

La signora De Brinon, moglie del rappresentante del Governo francese di Vichy nel territorio della Francia occupata, è rimasta vittima di un grave incidente nella sua proprietà di Oriule, presso Orthez.

In un’intervista concessa da De Gaulle ai due rappresentanti del New York Post e del Chicago Daily News a Brazzaville, questi ha dichiarato di aver offerto agli Stati Uniti l’uso dei più importanti porti dell’Africa Equatoriale francese per farne altrettante basi navali contro Hitler.

L’Ambasciatore del Giappone, ammiraglio Nomura, Ha avuto oggi, poco prima delle 13:00, un colloquio di 45 minuti col Presidente Roosevelt, presente il Segretario di Stato Cordell Hull.
Durante il colloquio l’Ambasciatore ha consegnato a Roosevelt un messaggio personale del Presidente del Consiglio nipponico principe Konoye.

L’Ambasciatore tedesco ad Ankara, von Papen, è stato ricevuto stamane dal Presidente Ismet Ineonu; presenziava il Ministro degli Esteri, Saragioglu. Domani sera von Papen farà ritorno alla residenza estiva di Therapia.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Su tutto il fronte orientale le operazioni proseguono sistematicamente.
Sul fronte finnico truppe finniche e finlandesi hanno battuto ad est di Salla un gruppo di forze nemiche di oltre due Divisioni.

Formazioni dell’Arma aerea tedesca hanno distrutto 109 apparecchi sovietici. Inoltre altri dieci apparecchi sovietici sono stati abbattuti da caccia ungheresi e otto apparecchi da caccia italiani.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Una nave da carico di 4mila tonnellate affondate presso le Isole Faroer. Attacchi aerei ad aerodromi inglesi. 13 apparecchi britannici abbattuti sulla Manica.
Incursione aerea inglese a Mannheim. 1 apparecchio inglese abbattuto.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Attacco aereo all’Aerodromo di Ismailia, sul Canale di Suez.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: