26 maggio 1943: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

In Argentina si celebra la Festa nazionale.
Curiosità: nelle comunità germaniche non sono ammesse persone non tedesche. Esiste un servizio di vigilanza armata.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE.
Sul fronte orientale colpi di mano tedeschi e contrattacchi sovietici.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
Bombardamento importante su Biserta.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Incursione aerea britannica sulla Germania occidentale.
Incursione aerea tedesca su Brighton con effetti devastanti.

FRONTE del PACIFICO.
nessuna notizia di rilievo pervenuta in data odierna

Annunci

bollettino 1096: 26 maggio 1943

Una nostra formazione di aerosiluranti, in ricognizione offensiva lungo le coste algerine, ha intercettato un convoglio nemico scortato da aerei da caccia; a piroscafi di medio tonnellaggio venivano affon­dati ed un terzo gravemente danneggiato. Velivoli italiani e germa­nici hanno bombardato il porto di Biserta.

L’aviazione avversaria ha effettuato ieri incursioni su varie località della Sicilia, sull’isola di Pantelleria e su alcuni centri della Sardegna. La città di Messina è stata ripetutamente attaccata subendo danni gravi specie nella zona centrale, in corso di accertamento le vittime fra la popolazione.

Risultano complessivamente abbattuti 44 apparecchi: 15 dai nostri cacciatori del I stormo e del 161° gruppo C. T., 8 dalla caccia ger­manica e 21 dalle batterie contraeree, di cui 7 a Pantelleria.

In base ad ulteriori precisazioni pervenute debbono aggiungersi alle perdite nemiche, segnalate nel bollettino di ieri, 12 velivoli: 4 ad opera delle artiglierie della difesa su Olbia (Sassari) e 8 in combat­timento dai nostri cacciatori nel cielo della Sardegna.

Il maggior numero degli aerei abbattuti è caduto in mare; fra gli altri: 8 del tipo Fortezze volanti presso le isole Eolie, 2 del tipo Li­berator a sud di Capo Spartivento, 3 a sud – est di Bova Marina (Reggio Calabria), uno a sud – est di Ali Marina (Messina).

In Canada oggi l’introduzione del razionamento del cibo.

Nelle Isole Aleutine come risultato del combattimento corpo a corpo nella zona di Fish Hook, le truppe americane del sud di Attu riescono a prendere piede sul crinale.
Gli americani stanno anche progredendo a nord dell’isola.


25 maggio 1943: news

war-News

Situazione militare
(comunicato ufficiale rilasciato in pubblicazioni dell’epoca)
.

FRONTE ORIENTALE.
Attività terrestre ed aerea di carattere locale su tutto il fronte.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
Nuovo attacco aereo su Gigelli ed Orano. Questa volta anche con la collaborazione germanica.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Attacco aereo inglese sulla Germania occidentale e sulla costa olandese. Attacco anche su un convoglio germanico navigante nelle acque davanti ad Harlem.

FRONTE del PACIFICO.
In Cina le truppe giapponesi avanzano verso Ciung King, dopo aver occupato Chang Yang.


bollettino 1095: 25 maggio 1943

Velivoli italiani hanno raggiunto in lungo difficile volo ed efficace­mente battuto obiettivi militari del Sudan e dell’Africa Orientale Italiana.

I porti di Djidjeli e di Bona sono stati bombardati da formazioni germaniche: un mercantile, gravemente colpito, é da ritenere af­fondato.

Azioni aeree nemiche sulle due coste dello stretto di Messina, su Catania e su varie località della Sardegna hanno causato danni li­mitati, più sensibili a Reggio Calabria.

La nostra caccia, impegnatasi in aspri combattimenti, abbatteva nel cielo della Sicilia e della Sardegna 8 bombardieri; 10 altri apparec­chi avversari erano distrutti dalle artiglierie contraeree.

Le perdite causate tra le popolazioni civili dalle incursioni citate dal bollettino odierno sono state finora accertate per la sola città di Ca­tania in 5 morti e 19 feriti.

La formazione da caccia che si è distinta nei combattimenti svoltisi nel cielo dello stretto di Messina, citati dall’odierno bollettino, era comandata dal maggiore Pietro Serini da Maderno (Brescia).

La conferenza Trident di Washington è giunta al termine.
Roosevelt, Churchill e il loro staff raggiungono un compromesso su tutti i punti importanti. Tra le decisioni prese è quella della data di invasione dell’Europa occidentale, 1 maggio 1944.
Il generale britannico Morgan viene nominato per preparare i piani per l’operazione ed è nominato capo di stato -Major Supreme Allied Command, C.O.S.S.A.C.


24 maggio 1943: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

In Italia si celebra la festa della Fanteria.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE.
Combattimenti locali ovunque. Il comando tedesco ha stimato che i sovietici stiano perdendo circa 250/300 soldati al giorno.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
nessuna notizia di rilievo pervenuta in data odierna

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Nell’Atlantico 55mila tonnellate di naviglio nemico affondate da sommergibili germanici.
Attacco aereo inglese su Dortmund.
Attacco aereo tedesco su Bournemouth, Hastings e Sunderland.

FRONTE del PACIFICO.
Continua la battaglia per l’isola di Attu (Aleutine). 1 corazzata ed un incrociatore nemici affondati dai giapponesi.


bollettino 1094: 24 maggio 1943

I porti di Biserta e di Djidjelli sono stati attaccati con buoni risul­tati, dall’aviazione dell’Asse.

Formazioni nemiche hanno effettuato ripetute azioni di bombarda­mento sulle isole di Pantelleria e Lampedusa e sulla città di Messina, il cui centro urbano ha subito danni notevoli; in corso di accerta­mento le perdite della popolazione.

Le batterie contraeree delle due isole distruggevano 6 apparecchi; venivano inoltre abbattuti, dalla caccia germanica, 2 Spitfire su Malta e un bimotore a sud della Sardegna.

Dalle operazioni degli ultimi giorni, 4 nostri velivoli non sono ri­tornati alle basi.

Nelle azioni dei nostri aerosiluranti, citate dal bollettino di ieri, si sono distinti i seguenti piloti:

— capitano Mario Spezzaferri da Torre Annunziata;
— capitano Bruno Pannoncini da Magliano in Toscana (Grosseto);
— tenente Irnerio Bertuzzi da Rimini;
— tenente Antonio Sacilotto da Sacile (Udine);
— tenente Adriano Merani da La Spezia;
— serg. magg. Antonio D’Aniele da Nocera Inferiore (Salerno);
— sergente Giovanni Coppola da Trentola (Napoli).

Nelle isole Aleutine oggi sono scoppiati forti combattimenti sopra la cresta del Fish Hook.


23 maggio 1943: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Da Mosca si informa che sarebbe stato deciso lo scioglimento della Terza Internazionale.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE.
Azioni aeree germaniche su tutti i settori del fronte

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO.
Nuova ricognizione aerea italiana sulle posizioni inglesi e sui loro lavori di ripristino.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE.
Incursione aeree britannica sulla Francia e sui territori occupati.

FRONTE del PACIFICO.
nessuna notizia di rilievo pervenuta in data odierna


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: