20 luglio 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsRadio Mosca informa che Stalin è stato nominato Commissario del Popolo per la Difesa ed il Maresciallo Timoshenko è stato nominato suo sostituto. I relativi devreti del Soviet Supremo sono firmati da Kaliniv.
Stalin conserva il posto di Presidente del Consiglio dei Commissari del Popolo.

Da Londra si annunciano ufficialmente i seguenti cambiamenti nel gabinetto britannico:

ministro della Educazione: Butler;
ministro delle Informazioni: Brendan Brecker;
cancelliere del ducato di Lancaster: Duff Cooper¹;
tesoriere generale: Lord Ahnkey Hansby;
sottosegret. di Stato agli Affari Esteri: Al Law;
sottosegret. finanziario al min. della Guerra: Sandys;
sottosegret. al min. delle Informazioni: E. Thurtle;
segretario parlamentare²: colonnello Watt;
sottosegret. parlamentare aggiuntivo³: Sir Hugh Scery;
membri del Consiglio privato del Re: cpt. Balfour, deputato Tom Williams e maggiore Lloyd George;
pres. uff. per l’assistenza ai disoccupati: H. Ramsbottham;
assistente assistenza ai disoccupati: S. Cat;
gov. della British Broadcasting Corporation: H. Nicholson.

Brendan Brecker, nuovo ministro delle informazioni, è stato segretario parlamentare particolare di Churchill per parecchi anni. Egli è già il quarto titolare del posto di ministro delle informazioni, carica che è stata istituiota soltanto all’inizio della guerra.
sandys, che prende la successione di Law come segretario della Guerra è genero di Churchill.

La stampa bulgara dedica la prima pagina al viaggio dei ministri Filoff e Popoff a Roma. Il giornale Mir scrive: – L’importanza della visita è fuori discussione. L’Italia ha sempre contribuito ad allontanare i pericoli che minacciavano la Bulgaria. Nel grave periodo che intercorre fra l’autunno del 1940 e la primavera del 1941, le forze armate italiane hanno impegnato il nemico nei Balcani e, in collaborazione con le forze germaniche, hanno schiacciato la potenza bellica della Jugoslavia e della Grecia. Ciò è stato molto importante per la Bulgaria -.

¹ Duff Cooper si recherà in Estremo Oriente per esaminare, per conto del gabinetto di guerra, gli accordi esistenti per la consultazione ed il coordinamento tra le diverse autorità britanniche militari, amministrative e politiche e fare un rapporto al gabinetto per indicare in quale modo si potrebbero rendere questi accordi più efficaci.

 

² segretario particolare del Primo Ministro

 

³ sottosegretario parlamentare aggiunto al ministero dell’Aria

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Sul fronte finlandese sono stati conseguiti altri successi.
In numerosi settori del fronte orientale i tentativi delle truppe sovietiche di rompere l’accerchiamento sono falliti.
Il nemico ha subito gravi perdite.
Le forze tedesco-rumene, avanzando dalla Bessarabia, dopo aver travolto la resitenza sovietica sulla riva orientale del Dnjester, hanno inziato l’inseguimento del nemico.
Nel settore di Smolenk, le operazioni proseguono secondo il piano prestabilito.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Attacchi aerei sull’Inghilterra centrale ed orientale.
Incursioni aeree britanniche sulle coste della Manica, della Norvegia e della Germania nord-occidentale.
11 apparecchi inglesi abbattuti.

 


war report: 20lug1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: il sottomarino U-126 tedesco ha rilevato il trasporto  Canadian Star, nell’Oceano Atlantico, all’01:00 e lo ha attaccato alle 02:42  con due siluri che hanno mancato enrambi il bersaglio. L’U-126 e il Canadian Star si sono impegnati in un duello con i cannoni di superficie e all fine l’U-126 è stato costretto ad abbandonare l’attacco.

Il sottomarino tedesco U-95 ha attaccato il trasporto Palma, nell’Oceano Atlantico, alle 05:05 fallendo con entrambi i siluri lanciati. Alle 05:28, l’U-95 ha aperto il fuoco con il suo cannone sul ponte, colpendo tre volte il Palma, ma poi è riuscito a fuggire.

 

Mediterraneo: La nave italiana Circe ha affondato il sottomarino britannico HMS Union con bombe di profondità a sud-ovest dell’isola italiana di Pantelleria, tra la Sicilia e la Tunisia.

La RAF attacca Napoli sfogandosi sui civili. Grande divertimento per Harris.

 

Nord Europa: il Lt. Fred Luther e la seconda Rannikkoiskukompania (Coastal Shock Company) sono sbarcati come rinforzi sull’isola finlandese strategica di Bengtskär, il cui faro 52m fornisce una visione completa  dell’ingresso sul Golfo di Finlandia e quindi l’approccio a Leningrado.

Attacchi pesanti e contrattacchi che hanno impegnato la Gebirgsarmee Norwegen, lungo il fiume Litsa.

 

Fronte Occidentale:

la RAF manda 6 bombardieri britannici Blenheim a pattugliare il Canale. Sono riusciti a danneggiare un carico da 7.000 tonnellate fuori da Le Touquet, Francia, con tre bombe esplosive e diverse bombe incendiarie, costringendo la nave alla spiaggia di Berck-sur-Mer per evitare l’affondamento. Però due aerei britannici e un caccia tedesco Bf109 sono stati abbattuti.

Il comandante di combattimento di RAF fa un raid nel nord della Francia e ha condotto alcuni missioni Roadstead. La RAF invia anche 12 aeromobili in raid costieri.

 


Fronte Orientale: Unternehmen Barbarossa. Il Lt. Nowotny, ancora alla deriva in mezzo al Baltico, scrive un messaggio di addio e nota come due cacciatorpediniere sovietiche passino vicino e vengano sotto il fuoco dalle batterie tedesche senza paura di essere colpite.

Armata Nord: la Stavka impegna la 24esima armata sovietica, la 28esima, la 29esima e la trentesima, contro l’ Heeresgruppe Mitte, specialmente intorno all’area di Smolensk. Questo ha messo sotto forte sforzo sulle forze Panzer già sovraesposte, che avevano il compito di coprire una vasta area intorno al perimetro. Tuttavia, la scarsa coordinazione e logistica da parte dei sovietici ha permesso ai tedeschi di difendere con successo questi sforzi offensivi, pur continuando a chiudere l’accerchiamento. La 10.Panzerdivision (tenente generale F. Schaal) occupa Yelnya. Quando Guderian ordina alla 10.Panzerdivision del generale Tenente Schaal e la Divisione Infanterie (mot.) “Das Reich” del generale Hausser di catturare la città russo di Yelnya, sembrava abbastanza semplice. ma era tutt’altro per le divisioni Panzer di Guderian. Le strade impraticabili, il caldo e la polvere erano nemici più pericolosi che l’esercito rosso.

I carri erano avvolti in spesse nubi di polvere. La polvere e la grana intasavano i motori. I filtri erano continuamente pieni di sporco. Il consumo di petrolio è diventato troppo pesante per le forniture per fargli fronte. I motori si surriscaldavano e i pistoni si bloccavano.
In questo modo la 10.Panzerdivision ha perso la maggior parte dei suoi pesanti carri Mark IV, sulla strada per Yelnya. Il generale Schaal, che comanda la 10.Panzerdivision, ha descritto l’operazione:

Tra Gorodishche e Gorki, l’avanguardia della divisione ha guidato attraverso una zona di foresta spessa. La maggior parte della divisione aveva superato lo stesso posto durante la notte. Ma il gruppo di artiglieria che è seguita è stata improvvisamente soffocata da fuoco di mortai da entrambi i lati ed è stata attaccata dalla fanteria poco dopo. Fortunatamente un battaglione in motocicletta, della divisione SS ‘Das Reich,’ stava arrivando nelle vicinanze. Sono venuti in nostra assistenza e ci hanno liberati “.

Armata Centrale: L’ampio fosso anti-tank che i civili russi avevano costruito attorno alla città con un incessante lavoro era stato superato facilmente dalla fanteria del 69.Schützenregiment, nonostante i colpi di cannone nemici. La divisione ha subito gravissime perdite, ma ha lavorato per avanzare yarda per yarda.
Di sera la fanteria ha spinto su Yelnya e avanzato molto. Il tenente sovietico generale Rokossovskiy, comandante delle riserve le ha raccolte in fretta e ha guidato i suoi reggimenti contro le posizioni tedesche. Ma la linea di 10.Panzerdivision ha tenuto. Il 20 luglio la divisione SS “Das Reich” ha preso posizione sull’altura a sinistra di loro. Tutte le truppe avevano bisogno di un momento di respiro.

Stalin informa Timoshenko del suo ordine di organizzare un grande contrattacco per cercare di sfondare l’attacco nemico e di permettere alle unità sovietiche intrappolate a Smolensk di recuperare la città. Zhukov ordina che il Fronte Occidentale sia rafforzato da quattro eserciti di riserva della Stavka. A queste forze è ordinato di condurre una controffensiva per salvare la 16, 19 e 20 armata intorno a Smolensk. Come ultimo tentativo disperato nella sconfitta, una grande forza fanteria sovietica si è lanciata attraverso un punto debole nella parte anteriore della 14. Infanterie-Divisionen (mot.) (Il tenente generale F. Fuerst) e ha raggiunto la strada Nevel-Gorodok, dove è stata fronteggiata dalla 19.Panzer-Divisionen.

Armata Sud: il 1.Panzergruppe si spinge verso Uman.

L’Unione Sovietica ha ripreso le relazioni diplomatiche con i paesi occupati dalla Germania.

L’incrociatore sovietico della flotta settentrionale “Stremitel’ny” è stato bombardato e affondato dagli Stukas a Kolafjord.

Stalin ordina a tutte le unità di “eliminare gli elementi non affidabili”. Parte di questo ordine è quello di arrestare tutti gli ufficiali e gli uomini che sono scampati agli accerchiamenti tedeschi in modo che possano essere interrogati dall’NKVD (prima versione del KGB) per eliminare eventuali “spie tedesche“. Così, dopo aver sfidato la morte per mano dei tedeschi, questi pochi fortunati sarebbero stati rivolti alle cure dei loro connazionali.

Heinrich Himmler assume il comando della polizia SS nel distretto di Lublin, Odilo Globocnik, per preparare la regione di Lublino ad essere germanizzata, espellendo tutti gli ebrei e i polacchi della zona.

Asia: il transatlantico di lusso giapponese Hikawa Maru è arrivato a Osaka, completando il suo 73° giro in tutto il Pacifico.

 

Germania: la RAF invia 113 aerei per attaccare Colonia, durante la notte.

 

Regno Unito: Churchill scrive di nuovo a Stalin affermando che l’apertura di un nuovo fronte in Occidente era attualmente fuori questione, cioè non attuabile con le sue forze a disposizione attualmente.

Per tentare un atterraggio in forze si correrebbe il rischio di incontrare una sanguinosa resistenza che porterebbe solo ad un fiasco che facerebbe molto più male che bene a entrambi“— ha scritto Churchill — “Bisogna ricordare che stiamo combattendo da soli da più di un anno e che, anche se le nostre risorse crescono e cresceranno da ora in poi, siamo ancora a terra anche in Medio Oriente. In aria e nella battaglia dell’Atlantico, dalla quale dipende la nostra vita e il movimento di tutti i nostri convogli dai denti dei branchi di U-boat e Fokke-Wulf, ci costringono ad abusare delle nostre risorse navali, forse al limite massimo“.

Churchill ha accettato di condurre personalmente le operazioni aeree e marittime nel nord, per attaccare le spedizioni nemiche.


19 luglio 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsIl Ministro della Propaganda del Reich, dott. Goebbels, a proposito dei metodi anglo-sovietici di divulgare notizie false, scrive sul Das Reich che gli ebrei di Mosca hanno il compito di inventare le menzogne, mentre quelli di Londra hanno il compito di divulgarle.

Il Tribunale militare di Clermont Ferrand ha giudicato 17 tenenti, un aiutante capo e 115 sottoufficiali e soldati, accusati di tradimento e di diserzione con complotto e di sottrazione d’armi e di equipaggiamento. Si tratta di soldati delle truppe coloniali che erano passati agli ordini dell’ex generale De Gaulle. Il Tribunale ha pronunciato 13 condanne a morte, previa degradazione, sette condanne alla reclusione a vita, due alla detenzione e 101 a 10 anni di prigionia. In tutti i casi la condanna è accompagnata dalla confisca di tutti i beni personali.

 

Attività militare.
FRONTE RUSSO. Truppe tedesche e rumene, partendo dalla Bessarabia, hanno forzato in più punti il passaggio del Dnjester.
Losfondamento della linea Stalin si è esteso da settentrione delle paludi del Pripet sin oltre Smolensk, presa il 16 luglio.
Reparti delle forze armate alleate finniche hanno letteralmente travolto la resistenza sovietica, spingendosi fino alle sponde settentrionali del Lago Ladoga.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Un piroscafo mercantile di 1500 tonnellate affondato. Due navi colpite da aerei nella acque inglesi.
Incursioni inglesi sulle coste della Manica. 9 apparecchi britannici abbattuti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Apparecchi tedeschi hanno attaccato la base navale inglese di Alessandria.


war report: 19lug1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: alle 10:42, la nave Holmside, dispersa dal convoglio OG-67, è stata silurata e affondata dalla U-66, a NE delle Isole di Capo Verde.
18 membri dell’equipaggio e tre artiglieri sono stati perduti. Il comandante, 13 membri dell’equipaggio e due artiglieri saranno prelevati dal mercantile portoghese Sete Cidades e saranno sbarcati a Lisbona il 1 agosto.

La flotta dell’Atlantico degli Stati Uniti forma la flotta TF-1 per la protezione delle forze americane in Islanda e il sostegno dei convogli legati. La portaerei Wasp porta un carico di caccia P-40 all’isola. Inizia l’accumulo navale. La US Navy ha istruzioni per fornire scorta per navi di qualsiasi nazionalità che navigano verso l’Islanda e dall’Islanda. L’ordine n.6 della flotta atlantica afferma che le forze navali americane devono garantire la sicurezza di tutti i convogli nell’Atlantico settentrionale ogni qualvolta la situazione strategica lo richieda.
(direi, a questo punto, che non debbano più sussistere dubbi nei confronti dell’America; le forze dell’Asse hanno ora tutti i titoli per considerare gli Stati Uniti una forza belligerante e agire di conseguenza)

 

Mediterraneo: Italo Gariboldi si è dimesso come governatore generale della Libia italiana, sostituito da Ettore Bastico.

La Luftwaffe e la Regia Aeronautica attaccano Malta.

 

Medio Oriente: di due agenti tedeschi di Abwehr che tentano di raggiungere l’area di frontiera indiana, uno è ucciso e l’altro catturato dalla polizia afgana.

 

Nord Africa: I bombardieri di Luftwaffe attaccano Alessandria durante la notte mentre i bombardieri di RAF attaccano Tripoli e Bengasi.

 

Nord Europa: Il generale Olof Thörnell, comandante delle forze svedesi, suggerisce che la Svezia dovrebbe contribuire alla sconfitta dell’Unione Sovietica.

 

Fronte Occidentale: la cisterna norvegese Ole Jacob è arrivata a Bordeaux, in Francia e ha caricato il carburante per l’aviazione e l’equipaggio catturato delle petroliere Ole Jacob e Teddy.

La RAF: con 11 bombardieri britannici Blenheim ha attaccato un convoglio tedesco da 8 navi accompagnato da 6 navi anti-aeree al largo dall’Aia, nei Paesi Bassi, affondando quattro dei trasporti e danneggiando un altro. Due Blenheim sono stati perduti.

 

 


Fronte Orientale: Unternehmen Barbarossa. Hitler emette la direttiva n. 33 per la – Continuazione della guerra in Oriente -.
In un grande cambiamento nei piani operativi, Hitler ordina al tedesco della 4.Armee (von Kluge) e al 2.Panzergruppe (Guderian) di Heeresgruppe Mitte (von Bock) di sospendere i loro attacchi verso Mosca e unirsi alla 6.Armee (von Reichenau) e al 1.Panzergruppe (von Kleist) di Heeresgruppe Sud (von Rundstedt) con l’obiettivo di distruggere la quinta, sesta e dodicesima armata sovietica ad ovest del Dnepr, della Linea Dnestr. L’idea di questa direttiva è quella di iniziare a sfruttare le grandi ricchezze agricole e minerarie dell’Ucraina per lo sforzo di guerra tedesco non appena appena le forze sovietiche in quella regione saranno sconfitte. Sia Kluge che Guderian, ma sono cautelamente sormontati da Hitler. Hitler dice che gli eserciti russi devono essere prima spazzati via prima che possano ritirarsi.

Joseph Stalin si è dichiarato Commissario Sovietico della Difesa (NKO). Viktor Abakumov assume ufficialmente il ruolo di capo dell’UOO del NKVD sovietico.

Armata Nord: i combattimenti pesanti tra le forze tedesche e sovietiche avvengono ora nei pressi del lago Peipus vicino a Leningrado (Russia). I tedeschi continuano la loro spinta verso la città di fronte all’aumento della resistenza russa. La fanteria tedesca non è ancora in grado di mettersi a sostegno delle sue unità di carri avanzati. Un comunicato sovietico afferma che le truppe dell’Armata Rossa hanno circondato e distrutto le unità meccanizzate nemiche tra Pskov e Porkov, a 180 miglia a sud-ovest di Leningrado. Leningrado è ora sotto attacco da tre direzioni: i finlandesi si avvicinano da nord e da nord-est, da entrambi i lati del lago Ladoga, mentre i tedeschi stanno attaccando attraverso l’Estonia e la Luftwaffe sta organizzando pesanti incursioni sulla città e sui collegamenti ferroviari con Mosca. Dopo che il 12. Infanterie-Divisionen (Maggiore Maggiore Walther von Seydlitz-Kurzbach) è arrivato a nord-ovest di Nevel, l’anello intorno alle forze nemiche (circa due divisioni) che fuggivano dal XXIII.Armeekorps (generale della fanteria Albrecht Schubert) l’ala meridionale del 16.Armee (il colonnello generale Ernst Busch) si è chiusa.

Armata Centrale: Adolf Hitler ordina al 2.Panzergruppe tedesco di trasferirsi a sud verso Kiev, in Ucraina non appena il gruppo ha completato la conquista di Smolensk. Il colonnello generale Heinz Guderian, ufficiale comandante del 2.Panzergruppe, ha protestato e citando Mosca come obiettivo primario logico, ma Hitler lo ha sovrastato. L’OKH ordina che la maggior parte del 3.Panzergruppe si muoverà a nord per assistere l’attacco verso Leningrado.
La 19.Panzer-Divisionen (il tenente generale O. von Knoblesdorff) prende la città di Velikie Luki, ma un forte contrattacco li obbliga ad abbandonare la posizione. Mentre i Sovietici subiscono pesanti perdite nel tentativo di recuperare la città, l’Alto Comando del 4. Armee (generale Marshall Gunther Hans von Kluge), colpito dalle azioni della 19.Panzer-Divisionen oltre la zona di Heeresgruppe Mitte, ordina alla divisione di ritirarsi. A malincuore le truppe si devono ritirare di notte da Nevel, portando con sé i feriti e i prigionieri. Attacchi non coordinati sono cominciati contro la 20.Panzer-Divisionen su entrambi i lati di Ustye sul Vop.

Armata Sud: Eremenko riprende il comando del Fronte Occidentale Sovietico.

Fino a questa data la Luftwaffe ha perso 1.284 aeromobili, quasi la forza totale della sua forza aerea dall’inizio.

In piccoli gruppi, 5.000 ebrei sono stati uccisi e gettati in pozzi a Ponar, al di fuori di Vilna.

La torpediniera Stremitelny e la nave pattuglia sovietica Shtil sono stati affondati dagli aerei Luftwaffe.

 

Asia:

In linea con la decisione della Conferenza Imperiale del 2 luglio, i giapponesi presentano un ultimatum ai rappresentanti del governo francese di Vichy richiedendo le basi nell’Indochina meridionale.

Owen Lattimore è arrivato a Chongqing come consulente politico di Jiang Jieshi.

 

Germania: incredibilmente Adolf Hitler ordina che i trasporti americani non dovranno essere attaccati dalle forze tedesche impedendo così agli Stati Uniti di entrare pienamente in guerra.

La RAF invia 49 aeromobili per attaccare Hannover durante la notte. Il comandante della RAF manda 35 aeromobili in operazioni di minamento sulla bocca dell’Elba e della Weser.

Concluso l’accordo commerciale tedesco-svizzero.

 

Regno Unito: subito dopo mezzanotte, un messaggio di Churchill è stato letto in radio da un misterioso “Col.V. Britton” (in realtà l’editor di notizie della BBC Douglas Ritchie) che ha invitato i cittadini dell’Europa occupata da nazisti a mobilitarsi, sotto la campagna V, per la vittoria. Le prime quattro note della quinta sinfonia di Ludwig von Beethoven corrispondono al codice Morse per la lettera “V”: puntino dot dot dot. I partecipanti sono istruiti per toccare il codice e per dipingere il “V” in territori occupati.

Il cittadino britannico George Armstrong è stato giustiziato a Wandsworth per spionaggio.

Il sottomarino HMS Umpire si è scontrato con un peschereccio fuori Kent, in Inghilterra, durante le sue prove marittime, affondando in 60 piedi d’acqua; 22 uomini sono stati perduti nell’incidente.

Winston Churchill decise di condividere l’intelligenza militare acquisita decifrando i messaggi tedeschi enigmatici codificati con i sovietici, ma i sovietici non si dicevano come l’intelligenza fosse stata acquisita. Invece, si diceva che l’intelligenza fosse guadagnata da spie a Berlino.

 

Nord America: il campo aereo dell’esercito del Tuskegee è stato ufficialmente aperto.

Marshall informa Grunert che le sue forniture sono ora calcolate su una riserva di guerra sufficiente per 50.000 uomini per sei mesi, ma mancano le forniture necessarie per 30.000 truppe dell’esercito filippino (gli stanziamenti per l’esercito filippino sono molto inferiori ai soldati statunitensi).

Sud America: uno Stato d’assedio è stato dichiarato in Bolivia a causa di attività pro-naziste per i timori di un eventuale colpo di stato, che a sua volta risulta essere il risultato di una falsificazione britannica. Il ministro tedesco, il signor Wendler, è stato dichiarato persona non desiderabile. La paura in questo momento è tanta.

 

Sud Pacifico: la nave delle Fiji, Viti, è partita per Suva con i militari della Nuova Zelanda a bordo. Doveva fare piccole ricognizioni su molti degli atolli e delle piccole isole e agire come osservatori della costa. Ogni atollo avrà un operatore radiofonico civile e, dove non c’erano altri europei, potevano rimanere solo due soldati disarmati. L’operatore radiofonico John Jones, volontario della scuola di addestramento del Dipartimento postale e telegrafico di Courtenay Place, ricorda che;

Sembrava un bel lavoro, qualcosa di diverso e eravamo tutti ragazzi. E nella nostra innocenza siamo andati via e quando siamo arrivati a Suva sapevamo che saremmo stati su un’isola tropicale “.

Nessuno dei guardiani di costa ha mai visto un tedesco.


18 luglio 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

In occasione dell’anniversario della rivoluzione spagnola, il Gen. Franco ha pronunciato un importante discorso politico.
E’ l’Aroi che pubblica la seguente nota:

Nel quinto annuale del movimento rivoluzionario che è destinato a rinnovare dalle fondamenta la vita della Spagna contemporanea, il Caudillo ha pronunciato un discorso che non potrà non avere una grande ripercussione di carattere internazionale.

Guardando l’Europa, di cui la Nazione iberica è così nobile parte, il generale Franco — dal suo osservatorio finora estraneo alla mischia — ha recisamente affermato questa verità: che la guerra fra l’Isola inglese e il Continente è ormai decisa e che il prolungarsi risale all’insania dei dirigwenti britannici.
Guardando all’America, cui la Spagna è congiunta per tanti legami di sangue, di storia, di lingua, di vicinanza, il Caudillo ha operato con insuperabile chiarezza la distinzione fra il bellicismo rooseveltiano, coi suoi ricatti alimentari verso Madrid, e l’atteggiamento dei paesi latini, come l’Argentina, che non possono non continuare a sentire una solidarietà occidentale.
Il mito — fucinato a Washington — da una aggressione transatlantica dell’Asse, è stato sgonfiato a dovere, insieme con l’altro della libertà (anglosassone) dei mari.
E la tragica sterilità di un’intrusione armata degli Stati Uniti nelle vicende europee è apparsa nelle più cruda luce.
Guardando infine alla Russia sovietica, che nella Spagna martoriata vide nascere contro il suo sogno di sovversione l’attuale spessa coalizione vittoriosa, Franco ha detto la parola di chi sente — non da oggi — soldato e capo in una crociata di civiltà.

Questo discorso coraggioso, virile, perfettamente intonato a quello che è lo spirito profondo della Spagna eroica e cavalleresca, costituisce la più acerba delusione per i nemici dell’Asse. La Spagna è in linea: e non poteva essere altrimenti.
L’Italia fascista non ne ha mai dubitato”.

Il Primo Ministro giapponese principe Konoye è stato ricevuto in udienza dall’Imperatore al quale ha sottoposto la lista dei nuovi membri del Gabinetto, lista che l’Imperatore si è degnato di approvare.
Simultaneamente il Governo ha respinto le dimissioni di quei membri che si erano dimessi dal gabinetto uscente.

Oggi stesso l’Imperatore procederà alla cerimonia dell’investitura dei ministri, nel palazzo imperiale.
Ecco la lista del nuovo Gabinetto:

Primo Ministro e Ministro della Giustizia: Pricipe Konoye.
Ministro degli Esteri e Minsitro d’Oltremare: ammiraglio Tejiro Toyoda
(già Ministro dell’Industria e del Commercio).
NIstro degli Interni: Harumichi Tanabe, ex Ministro delle Comunicazioni nel Gabinetto Hiranuma.
Ministro delle Finanze: Masatsume Sgura, ex ministro senza portafoglio.
Ministro della Guerra: tenente generale Hideki Tojo.
Ministro della Marina: ammiraglio Koshiro Olkawa.
Ministro dell’Educazione: dott. Kunihiko Hashida.
Ministro dell’Agricoltura: Hiroya Ino.
Ministro dell’Industria e Commercio: viceammiraglio Seiz O Sakonji.
Ministro delle Comunicazioni e delle Ferrovie: Shozo Murata.
Ministro dell’Igiene: tenente generale Chikahiko Koizuimi.

Sono stati inoltre nominati ministri senza portafoglio:

il barone Kiichiro Hiranuma, ex ministro degli Interni, il tenente generale Teichi Sizuki e il tenente generale Heisuke Yanagawa, ex ministro della Giustizia.
Rimangono al loro posto alti funzionari dipendenti dal Gabinetto e cioè: il segretario capo del gabinetto, Kenji Tomita, il direttore dell’Ufficio Legislativo, Nakai Murase ed il Presidente dell’Ufficio Informazioni, dott. Nobumu Ito.

In un breve riunione del gabinetto, il Primo Ministro Konoye ha brevemente delineato i compiti della nuova compagine ministeriale e in primo luogo quello di realizzare un rinnovamento fondamentale della struttura nazionale, in modo rapido e risolutivo, onde fronteggiare la situazione internazionale.
Il prossimo Consiglio dei Ministri sarà tenuto il giorno 22 corrente.

Il ministro degli Esteri argentino, Ruiz Guinazu, ha formulato al senato, riunitosi in seduta segreta, ampie dichiarazioni sulla politica estera argentina le cui conclusioni, delle quali è stata autorizzata la pubblicazione, sono le seguenti:

  1. difendere le istituzioni repubblicane e rappresentative secondo la volontà nazionale, all’infuori di ogni partito.
  2. potenziare la difesa militare del terrotorio sino a raggiungere l’assoluta certezza della sua inviolabilità.
  3. mantenere i proncipi della neutralità e dei buoni rapporti con tutti i Paesi inquadrando tale azione nel piano generale di assistenza reciproca e di collaborazione difensiva delle Nazioni americane.
  4. promuovere la solidarietà continentale anche in funzione della economia e della finanza, rafforzando i comuni ideali.

 

Attività militare.
FRONTE RUSSO. L’attività bellica in corso prosegue in ogni settore.
lo sfondamento della linea Stalin tra Moghilev e Witebsk si è esteso fin oltre Smolensk. Smolensk stessa, tenacemente difesa dal nemico, è stata presa il 16 luglio. Tutti i tentativi del nemico di riconquistare questa città sono falliti.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Attacco aereo a Hull. Una nave da carico da 3mila tonn. affondata. 2 danneggiate presso la costa orientale inglese. Un aerodromo del Midland bombardato. Incursione aerea nemica sulle coste della Manica e sulla Germania occidentale.
17 apparecchi inglesi abbattuti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Davanti alla costa nordafricana, aerei da picchiata tedeschi ed italiani hanno affondato, il 15 luglio presso Sidi el Barrani, una grossa nave mercantile ed hanno gravemente colpito un secondo bastimento.
In duelli aerei sono stati abbattuti 5 apparecchi da caccia britannici.


war report: 18lug1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Mediterraneo: aerei tedeschi e italiani hanno condotto una serie di piccole incursioni sull’isola di Cipro.

 

Nord Africa: il generale Blamey chiede sollievo per le unità australiane che detengono Tobruk assediata.

Il Jagfliegerführer (Jäfu) 2, Generalmajor Theo Osterkamp è nominato Fliegerführer in Afrika e messo al comando della regione aerea in Africa.

 

Fronte Occidentale: la RAF ordina una missione pesante su Dunkirk.

Sembra che in un discorso, Franco abbia dichiarato che gli Alleati avrebbero perso la guerra.


Fronte Orientale: Unternehmen Barbarossa. Dalla Finlandia al Mar Nero, la macchina da guerra tedesca è stata dichiarata assolutamente letale avendo sferrato enormi colpi nell’azione più spettacolare della storia mondiale che si svolge ora presso le porte di Kiev, capitale industriale della ricca Ucraina, ma con la potenza in direzione di Mosca e di Leningrado. Stalin ha richiamato 9 milioni di uomini alle armi.
(questi primi 9 milioni di uomini – e ne seguiranno altri – saranno quelli che stabiliranno una differenza di equilibrio di forze che risulterà decisiva ai fini della guerra. Si pensi che a questo momento del conflitto sul fronte orientale i tedeschi  sono meno di 2.700.000 unità. Dati stimati per eccesso.)

Armata Nord: il contrattacco russo nei pressi di Sotsy contro il generale del 56° fanteria (mot.) di Erich von Manstein è terminato. Anche se i tedeschi sono usciti da un tentativo di accerchiamento, l’8.Panzerdivision deve ammettere gravi perdite nella battaglia dei quattro giorni.

Armata Centrale: pesanti combattimenti del 2. Panzergruppe e 3. Panzergruppe che tentano di sigillare la tasca sovietica intorno a Smolensk. I colpi corazzati dei due gruppi di panzer tedeschi sono arrivati da 16 km (9,9 mi) a chiusura del divario. Timoshenko ha costruito una gruppo fortemente assemblato, che ha fermato l’avanzata tedesca ed è continuamente rinforzato. L’enorme spazio aperto ha permesso ad una serie di unità sovietiche di fuggire.

Armata Sud: la 6.Armee attacca l’37esima sovietica e protegge Kiev. La 17.Armee afferra la testa di ponte attraverso il Bug vicino a Vinnitsa. L’11.Armee si spinge avanti verso Soroki.

avanguardie tedesche verso Kiew. 1915 x 963 px

 

Asia: come descritto nelle news odierne, è stato creato un nuovo governo giapponese, quasi identico nella linea dura all’ultimo governo.
Il principe Fumimaro Konoye ha mantenuto il suo ufficio essendo stato nominato il 39esimo primo ministro del Giappone. Il principe Konoye ha riformulato il suo gabinetto con il barone Hiranuma come vice primo ministro e l’ammiraglio Toyoda come ministro degli Esteri.
Eliminato il ministro degli esteri pro-Asse, Yosuke Matsuoka e lo sostituisce con il vice Ammiraglio Chyoda Teifiro. Già impopolare, Matsuoka è stato rimosso perché ha sollecitato l’abbandono dell’accordo di neutralità con i sovietici e per aver cercato che il Giappone aderisse alla Germania nell’attacco all’URSS. Gli altri leader giapponesi non hanno voluto intraprendere un passo decisivo e decidendo che senza Matsuoka e la sua conosciuta simpatia per Hitler hanno maggiori probabilità di raggiungere un accordo con gli Stati Uniti sul problema pressante delle risorse petrolifere.

La Finlandia ha stabilito rapporti diplomatici con lo stato fantoccio giapponese di Manchukuo.

Più di 35.000 soldati pro-giapponesi hanno attaccano la fortezza della Nuova Quarta Armata a Kiangsu. 27 aerei bombardieri Mitsubishi G4Ms hanno attaccato Chungking.

 

Germania: il vescovo ortodosso di Dresda ha completato la sua visita di due giorni dei prigionieri di campo di guerra di Oflag IV-C a Colditz Castle ed è riparito.

Gli eroi tedeschi di Creta oggi visitano il Führer.

 

Regno Unito: centoventi aerei Luftwaffe hanno attaccato obiettivi nello ​​Yorkshire, Lincolnshire, East Anglia e Buckinghamshire. Hanno sganciato 173,9 tonnellate di HExplosives e 6,194 IB. Questi attacchi sono durati fino alle 03:31. Sono stati colpiti il mulino di farina di Rank, l’impresa di gas a est Hull, la fabbrica di Reckitt, il rifugio Franklin Street, la strada di Holderness, l’ufficio postale generale, la stazione di polizia di Crowle Street e la strada di YPI George. Complessivamente più di 200 edifici industriali. Circa 7.000 case hanno ricevuto danni di natura molto più gravi di finestre rotte, 1.500 rese inabitabili.

L’apparecchiatura britannica radar ASV è stata implementata in un PBY Catalina e in due aeromobili PBM Mariner.

La RAF con tre bombardieri Blenheim hanno danneggiato una petroliera tedesca nella canale della Manica, fuori Gravelines, in Francia. Nessun danno, ma uno Blenheim è caduto per un Flak.

L’Unione Sovietica ha firmato un trattato di amicizia con il governo cecoslovacco in esilio a Londra, in Inghilterra. La Gran Bretagna riconosce formalmente il governo di Benes come il governo provvisorio legale della Cecoslovacchia. Un accordo di amicizia e assistenza reciproca tra i Cecoslovacchi e i Sovietici è firmato a Londra. L’esercito libero della Cecoslovacchia si costituisce nell’Unione Sovietica.
(è curioso come l’Inghilterra riconosca con estrema facilità ogni “governo” che si dichiari – libero – o in esilio. E’ sufficiente soggiornare a Londra o in zone controllate. E’ curiosa questa indulgenza britannica…)

Stalin riscrive di nuovo a Churchill:
Mi sembra che la posizione militare dell’Unione Sovietica, così come quella della Gran Bretagna, sarebbe notevolmente migliore se fosse possibile stabilire un fronte contro Hitler nel nord-ovest della Francia e nell’Artico Nord“.

Nord America: il commissario Corrington Gill, assistente all’amministrazione della Work Progress, ha riferito alla Camera dei Rappresentanti del Congresso USA che 5.000.000 americani sono rimasti disoccupati nella seconda metà del 1941.

 


17 luglio 1941: news

Attività politica e diplomatica.

war-NewsIl Presidente del Consiglio dei Ministri di Bulgaria, sign. Bogdan Filoff e il Ministro degli Affari Esteri, sign. Ivan Popoff, giungeranno a Roma in visita ufficiale il giorno 21 corrente.

Da Tokio si comunica ufficialmente che il principe Konoye ha accettato l’incarico di costituire il nuovo Gabinetto giapponese.

Secondo quanto comunica la radio da Londra, il direttore generale addetto all’applicazione della legge americana sugli aiuti all’Inghilterra, Hopkins, è arrivato oggi a Londra.

La radio inglese informa da Simla che il generale Wavell ha colà formato un consiglio di difesa nazionale.

Proveniente da Teheran è giunto ad Erzerum il Ministro di Francia nella capitale dell’Iran, Nellen, il quale è diretto ad Ankara dove è stato destinato come ambasciatore del Governo di Vichy presso il Presidente della Repubblica turca.

Il treno speciale che trasportava l’Ambasciatore di Germania a Mosca, conte Schulenburg e tutti i tedeschi reduci dalla Unione Sovietica, è giunto ad Ankara proveniente da Erzerum. Sullo stesso treno si trovavano i membri delle missioni diplomatiche di Romania, Ungheria e Slovacchia a Mosca.

 

Attività militare.
FRONTE RUSSO. Chisinau, capitale della Bessarabia, occupata. Sul resto del fronte continua la battaglia contro le forze sovietiche che tentano di arrestare l’avanzata delle forze germaniche e dei loro alleati.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Una nave trasporto di 3mila tonnellate affondata e una danneggiata da aerei tedeschi nelle acque inglesi. Attacchi aerei ad aeroporti nel Midland e a Great Yarmouth.
Incursioni aeree inglesi sulle coste olandesi e sulla Germania nord occidentale. 12 apparecchi inglesi abbattuti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: