Archivi del mese: ottobre 2017

31 ottobre 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Da Londra si apprende che nel pomeriggio di giovedì ha varcato il confine indiano un primo gruppo di cittadini italiani e tedeschi fatti rimpatriare celermente dall’Afganistan.
Questo gruppo, composto da 101 persone, verrà trattenuto a Peschawar, donde inizierà il viaggio verso i propri paesi attraveso l’Irak e la Turchia.
(si ha comunque l’impressione che i cosiddetti “liberatori di domani” abbiano sempre dimostrato pochissima attenzione per i cittadini civili, in particolar modo per quelli dell’Asse, colpevoli di essere affiliati alle decisioni di un governo quasi sempre magari lontano dalle loro ideologie (se mai ne avevano una) e intenzioni. A queste persone, sicuramente malcapitate, sono stati assegnati quasi sempre trasporti di infimo ordine e pulizia, con assistenza al viaggio nulla (il mangiare ed il dormire) e costringendoli ordinariamente a cercare di sopravvivere spesso a trasferimenti che duravano giorni o settimane. Senza dimenticare l’aspetto, non trascurabile, che questi trasferimenti forzati implicavano sempre la perdita assoluta ed immediata di ogni bene economico mobile ed immobile conseguito fino ad allora nel paese ospitante)

Si imbarcheranno la prossima settimana a Bombay, su un piroscafo giapponese, tutti i sudditi nipponici già residenti nell’India e concentrati in tale città. Tra i partenti è pure il Console generale giapponese a Bombay.

E’ giunto a Yokohama il primo dei piroscafi che riportano in patria i sudditi americani già residenti in Giappone. Esso riporterà in patria, nel viaggio di ritorno, un migliaio di di residenti giapponesi residenti negli Stati Uniti.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Continuano le operazioni in Crimea e nel bacino del Donetz. Tentativi di sortita sovietica, finiti nel sangue, nel settore di Pietroburgo. Bombardamento pesante sulla città.
Attacchi aerei sulle coste del Mar Nero a Eupatoria e Kertsch.
13mila tonnellate di naviglio mercantile nemico affondate.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. 29mila tonnellate di naviglio mercantile nemico, un cacciatorpediniere e due navi vedetta nemiche affondate da sottomarini tedeschi. Attacchi aerei a porti inglesi.

Annunci

war report: 31ott1941

t557_warbullettin_sxc

 

warReport1941

Bollettino di guerra internazionale (Alleato).

 

Oceano Atlantico: il sottomarino tedesco U-552 ha attaccato il convoglio alleato HX-156 a 725 miglia ad ovest dell’Islanda, alle 08:34, affondando il distruttore americano USS Reuben James (115 uccisi e 45 sopravvissuti); l’USS Reuben James è stata la prima nave da guerra americana persa nell’Oceano Atlantico nella seconda guerra mondiale.
Il sottomarino tedesco U-96 ha affondato la nave olandese Bennekom a 400 miglia ad ovest dell’Islanda, alle 10:47; 8 sono stati gli uccisi e 46 i sopravvissuti. Lo sloop britannico HMS Lulworth lo ha contrattaccato con 27 cariche di profondità ma senza nessun risultato.
Il sottomarino tedesco U-374 ha affondato la nave britannica Rose Schiaffino, a 120 miglia a est di St. John’s, vicino a Terranova, alle 09:03; tutti i 41 di bordo sono stati uccisi.

 

Mediterraneo: oggi è stato annunciato che la RAF, nel Mediterraneo, nella acque intorno a Malta, ha distrutto 76500 tonn. di materiale nemico.

 

Fronte Occidentale: il 19°.Gebirgskorps fa un altro attacco verso Murmansk. Cacciatorpedinieri sovietici e il primo convoglio di evacuazione sono partiti da Kronstadt per riportare le truppe da Hango.

Il Comando della RAF Fighter ha volato in operazioni Rhubarb e Ramrod. Il comando di Bomber della RAF invia 32 aerei per attaccare Dunkirk e Boulogne, durante la notte. Il Comando di Bomber RAF ha inviato 18 aeromobili per operazioni di posamine, durante la notte.

 

 


Fronte Orientale
: la torpediniera sovietica Bodry e altre navi da guerra hanno bersagliato una concentrazione di carri tedeschi a 25 miglia a nord di Sebastopoli, in Russia. Nel frattempo, i bombardieri tedeschi hanno attaccato le navi da guerra sovietiche ancora in porto, causando 50 vittime ma non causando danni alle navi. L’11.Armee cattura Alma mentre le forze sovietiche si ritirano disordinatamente.

A Leningrado è stata completata l’evacuazione aerea di 17.614 specialisti di fabbrica e 8.590 soldati militari russi feriti.

Solomon Milshtein riferisce a Lavrentiy Beria che, sin dall’inizio della guerra russo-tedesca e il 10 ottobre 1941, 657.364 truppe furono arrestate per essere ritornate indietro senza autorizzazione, tra cui 249.969 agenti UOO e 407.395 agenti di NKVD. La maggioranza di essi è stata restituita al fronte, mentre 10.201 sono stati fucilati, di cui 3.321 fucilati davanti alle loro unità per dare un esempio.

La Luftwaffe ha lanciato 45 attacchi diversi su Mosca.

altre notizie.

Negli Stati baltici, il Generale SS von Bach Zelewski riferisce che “oggi non esistono più ebrei in Estonia!”.

L’Asylum Lunatic Poltova è stato ufficialmente consegnato alla Wehrmacht per essere utilizzato come ospedale militare. Duecento detenuti sono stati collocati in gruppi di lavoro forzato agricolo. Questi i più fortunati, mentre gli altri 600 (insieme a 137 ebrei) sono stati uccisi subito.

 

Asia: oggi l’alto comando giapponese approva il piano di Yamamoto per attaccare a sorpresa su Pearl Harbor.

 

Germania: per diminuire la mancanza di manodopera, Hitler ha convenuto che i prigionieri di guerra sovietici potrebbero essere usati nel Reich, fintanto che sono ancora in forze.

La Germania ha annunciato aumenti massimi nella tassazione sul tabacco, gli alcolici e il champagne, in vigore da lunedì. Il segretario di Stato del Ministero delle Finanze, Fritz Reinhardt, ha sostenuto che l’obiettivo primario delle nuove imposte è quello di ridurre i consumi.

Comando di Bomber RAF invia 123 aerei per attaccare Amburgo durante la notte. Comando di Bomber RAF invia 48 aerei per attaccare Brema durante la notte.

 

Regno Unito: la divisione Airborne britannica è stata costituita sotto il comando del generale generale Frederick “Boy” Browning.

Il terzo aereo prototipo Tornado ha preso il volo con un motore a 18 cilindri della Bristol Centaurus di 2.210 cavalli.

 

Nord America: l’esercito statunitense ha istituito l’Umatilla Munitions Depot su 20.000 ettari di deserto, in Oregon.

 

Oceano Pacifico: il convoglio di truppe WS 11X è arrivato a Colombo, in viaggio verso Singapore dal Regno Unito.


30 ottobre 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Il Conte Galeazzo Ciano, Ministro degli Affari Esteri, ha fatto ritorno a Roma, proveniente dalla Germania, dove ha avuto interessanti colloqui con il Fuhrer e con il Ministro degli Esteri del Reich, von Ribbentrop.
Alla stazione Termini erano ad attenderlo alti funzionari del Ministero per gli Affari Esteri.

Secondo corrispondenti fidati da Londra dei giornali svedesi, è giunto al Governo britannico il telegramma, già annunciato, con cui il Governo di Washington chiede che gli Stati Uniti possano servirsi delle basi navali militari ed aree inglesi e ciò in conformità degli accordi presi sul “Potomac”, circa misure collettive di difesa anglo-sassone.
Pare che da parte americana si pretendano anche basi della Cina. Qualcuno sta cominciando a mormorare dell’ingordigia di Roosevelt.

Il Primo Ministro giapponese, generale Tojo, ha visitato oggi l’Associazione per il servizio nazionale e la federazione per lo sviluppo dell’Asia orientale. Parlando ai dirigenti delle due organizzazioni il Primo Ministro ha posto in rilievo che il Giappone sta attraversando una crisi senza riscontro nella sua storia ed ha sottolineato la necessità dell’unità nazionale onde far fronte e superare gli ostacoli.

Il Presidente delle Repubblica turca, in occasione del 18° anniversario della proclamazione delle Repubblica – anniversario festeggiato con grande entusiasmo in tutto il Paese – ha assistito ad Ankara ad una grande sfilata delle forze armate. Prima che questa parata avesse inizio il Presidente ha pronunciato un discorso che è stato radiodiffuso e nel quale ha detto fra l’altro:

siamo pronti a far fronte a più gravi compiti per conservare intatte la nostra integrità e la nostra indipendenza nazionale. Risentiamo i molteplici effetti della grande tormenta che imperversa nel mondo.
Potremo evitare di essere trascinati nell’incendio se saremo pronti a fare il nostro dovere con onore, nel caso in cui, malgrado tutti i nostri sforzi, vi fossimo trascinati o se non perderemo mai di vista che viviamo in mezzo a questo braciere. Solo i popoli coscienti, lavoratori e pronti al sacrificio sono atti a vincere le difficoltà dell’attuale periodo“.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Continuano le operazioni sulla penisola di Crimea, sul bacino del Donetz, tra il lago Ilmen e il Ladoga.
Bombardamento di Pietroburgo e attacchi aerei a Pietroburgo e a Mosca.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Incursione aerea inglese sulla Germania settentrionale.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Un aerodromo inglese a oriente di Marsa Matruk e zone portuali del Delta del Nilo bombardati da aerei germanici, con effetti importanti.


war report: 30ott1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: il sottomarino tedesco U-106 ha danneggiato la petroliera USS Salinas, a 700 miglia a est di Terranova, alle ore 09:00.
Il distruttore USS Lea (DD 118) ha scortato la USS Salinas che ha raggiunto il porto di destinazione autonomamente. Le due navi poi si sono unite alla rotta della USCG Campbell, scortate della guardia costiera degli Stati Uniti e dalla rimorchiatore USS Cherokee. Mentre la USS Salinas si è fermata ad Argentia, Newfoundland, per riparazioni. L’U-106 è stato inseguito da navi di scorta per nove ore, ma hanno subito gravi danni. L’U-81 è stato attaccato e gravemente danneggiato dall’aereo Catalina Z della Sqn 209 della RAF.

 

Nord Africa: la RAF attacca Gabut e Bardia.

 

Nord Europa: i bombardieri di RAF Hudson hanno messo a segno un colpo al sistema di approvvigionamento della Marina tedesca, nei mari settentrionali. Un attacco sul porto norvegese di Aalesund è stato pensato per lasciare sei navi di approvvigionamento irrimediabilmente danneggiate.
Gli aerei Hudsons hanno volato attraverso la neve sul Mare del Nord per trovare un bersaglio illuminato dalla luce della luna. Un pilota ha descritto come ha colpito il suo bersaglio da 30 metri, prima di volare su tutta la città all’altezza del tetto, sparando con le mitragliatrici. Ha poi sganciato bombe incendiarie attraverso un tetto della fabbrica. I norvegesi hanno ammesso di risentire più dell’occupazione che delle incursioni.

 

Fronte Occidentale: la RAF continua con le sue azioni furtive e piratesche (Rhubarb) sull’Olanda e la Francia.
(il problema è che queste azioni, data la loro furtività e la velocità di esecuzione (per ovvie ragioni), non erano molto precise. Anzi, non lo erano affatto. A fine guerra è stato sommmariamente calcolato [dagli stessi inglesi] che nel caso, per esempio di obiettivi militari ferroviari, siano stati colpiti, per lo più, treni con semplicissimi civili inermi e non treni militari pieni di truppe o altro, come si era presupposto.
Vuoi per cattiva informazione o per cambiamenti all’ultimo momento. Certamente non poteva essere cura degli inglesi il controllare se le notizie dell’intelligence inglese fossero davvero corrette; più semplice era il bombardare e basta. “E’ la guerra”, si dirà. Questo sistema sarà preso a modello anche dagli amici americani che in questo diventeranno dei veri professionisti. Nel bombardare e studiare sempre nuovi esplosivi; dirompenti ed incendiari)

 

 


Fronte Orientale
: L’op. Typhoon si è arrestata per il freddo.
La 4.Panzer-Division ha cominciato a salire a nord da Tula verso Mosca alle 05:30; ma presto è tornata indietro per il forte fuoco anticarro.
Un altro tentativo è stato fatto alle 10:00, ancora alle 13:00 ed un’ultima volta alle 16:00 ore, infliggendo pesanti perdite nei sovietici, che però hanno resisitito sempre.
I difensori sovietici di Tula hanno subito gravissime perdite, soprattutto per l’artiglieria tedesca, ma da soli sono stati in grado di mantenere le loro posizioni. Il Gruppo di centro denuncia combattimenti pesanti nelle aree di Volkolamsk, Mozhaisk e Kaluga. Pur avendo successo in queste battaglie, i tedeschi effettuano una fermata temporanea nel loro avanzata su Mosca per l’approvvigionamento di munizioni esaurito e per le condizioni meteorologiche che rendono i movimenti impossibili. Il fango profondo dalle piogge autunnali ha immobilizzato tutti i veicoli tedeschi.
Fino a che l’inverno non sarà completamente finito, il terreno morbido e molle non permetterà loro di continuare con una mobilità sufficiente. Durante la notte, la 32ª Sovietica Brigata della Tank è arrivata a rafforzare Tula e la città è al sicuro. Per il momento.
Mentre i combattimenti continueranno anche altrove, sulla linea Mozhaysk e per le prossime settimane, l’avanzata tedesca a Mosca è completamente ferma per il fango.

 

altre notizie.

Reinhard Heydrich ha nominato Siegfried Seidl comandante del campo-ghetto, noto come Theresienstadt Concentration Camp, nella  Cecoslovacchia occupata .

In questa data il rapporto Jager (rilasciato il 1 dicembre 1941) ha osservato che a Vilnius, in Lituania, sono stati uccisi 382 maschi adulti, 789 femmine adulti e 362 bambini, tutti ebrei, per un totale di 1.553 persone.

Il convoglio alleato PQ-2 è arrivato a Arkhangelsk, in Russia.

Il maresciallo Rydz-Smigly arriva segretamente a Varsavia per servire nelle forze clamdestine polacche.

 

Asia: Il primo convoglio di autobus dei cittadini sfollati dell’Asse – per un totale di 180 tedeschi e 8 italiani – è partito da Kabul.

 

Germania: i lavoratori tedeschi sono costretti a lavorare”volontari” con salari fino a 25 Reichmark alla settimana per pagare la guerra di Hitler. Coloro che resistono a questo pagamento diventeranno membri del partito nazista nelle loro fabbriche. Un quotidiano sotterraneo illegale, il Suddeutsche Volkstimme, afferma che questo schema di “risparmio del ferro” significa che Hitler sta “risparmiando quasi sei miliardi di marchi per pagare gli armamenti”.

 

Regno Unito: il gabinetto britannico ha ricevuto la relazione che, nella settimana che finisce il 29 ottobre 1941, sono state convogliate 886 navi (di cui 24 navi battenti bandiere di nazioni neutrali); 113 cacciatorpediniere (di cui 24 cacciatorpedinieri americani) e 117 navi più piccole e 9 navi anti-aeree come scorte di convoglio. Fino ad ora, sono state convogliate 86.687 navi, di cui 451 sono state perse per azioni nemiche. Per quanto riguarda le merci trasportate, la relazione ha indicato che, nella settimana che scade il 25 ottobre 1941, in Gran Bretagna sono stati importati 1.435.869 tonnellate di forniture. Questo mese, per incursioni nemica sono stati uccisi 262 civili e sono stati registrati 361 feriti.

Il 607 Squadron della RAF entra in azione con il caccia Hawker Hurricane conosciuto come Hurribomber. Prenderanno in carico le operazioni anti-spedizione “Channel Stop” del Gruppo N. 2.

La prima produzione di Avro Lancaster bomba pesante fa il suo primo volo oggi. Ha quattro motori 1.280 h-p Merlin XX e con le torrette a pistola dorsale e ventrale e pesa a 60.000 libbre.

 

Nord America: la nave Tatsuta Maru è arrivata a San Francisco e ha sbarcato i passeggeri americani che sono partiti a causa dei rapidi deterioramenti delle relazioni tra Stati Uniti e Giappone, tra cui il console generale el Salvadoriano Leon Siguenza e il comandante P. D. Perkins dell’Ufficio Estero americano, in Giappone. Poi ha imbarcato cittadini giapponesi che hanno voluto lasciare gli Stati Uniti per ragioni analoghe, ed è partita da San Francisco.

Il presidente Roosevelt estende 1.000.000.000 di dollari in crediti e prestiti senza interessi all’Unione Sovietica in modo che essi possano “acquistare” le forniture e le attrezzature richieste via-legge affitti e prestiti.

Charles Lindbergh ha parlato a 20.000 persone in una prima riunione dell’America a Madison Square Garden. Lindbergh ha accusato pubblicamente il presidente Roosevelt di usare “la dittatura e il sotterfugio” per far entrare gli Stati Uniti in guerra.
(non aveva affatto torto…)

la baia di Pearl Harbor il 30 ottobre 1941 (image 1425 x 828 px)

 

Oceano Pacifico: MacArthur è richiamato in servizio e Grunert è  nominato comandante del Dipartimento, al suo posto.

Il generale Gordon Bennett nomina la divisione australiana del 8° di fanteria GOC come GOC Australian Imperial Force, Malaya.

In Australia, RAAF ha selezionato a Woodstock, l’area vicino a Townsville, come luogo adatto per un campo d’aviazione.


29 ottobre 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Madrid ha solennemente celebrato l’ottavo annuale della Falange. Sotto l’Arco di Alcalà, dinanzi alla Croce eretta ai Caduti è stata accesa una fiamma votiva e il Vesovo di Madrid ha celebrato una Messa. Poi lungo il viale del Prado ha avuto luogo una rivista della schieramento falangista e nel Teatro Commedia è stata commemorata la riunione del 29 ottobre 1933. La radio ha trasmesso il discorso del fondatore della Falange che è stato ascoltato nella case e per le strade da un’enorme folla.
La Radio Nazionale aveva intanto diffuso un’allocuzione anticomunista del Ministro Serrano Suñer.

La stampa germanica polemizzando aspramente con la propaganda nemica ha espressioni molto severe per il discorso di Roosevelt che definisce: un capolavoro di mendacio.

Da Teheran si informa che il Generale wavell sta facendo preparativi per mandare nel Caucaso un Corpo di spedizione per l’eventualità che la resitenza sovietica dovesse in quel punto essere spezzata.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Truppe tedesche forzano l’accesso alla Penisola di Crimea: 15.700 prigionieri, 13 carriarmati distrutti o catturati, 109 cannoni e altro materiale. Truppe rumene occupano un’isola davanti alla costa nord-occidentale del mar d’Azov. Nel bacino del Donetz continua la ritirata sovietica. Attacchi aerei su Mosca e Leningrado.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. 47mila tonnellate di naviglio mercantile e un cacciatorpediniere nemico affondate da sottomarini nell’Atlantico. Attacchi aerei sulla costa sud-occidentale dell’Inghilterra.
Incursioni aeree sulla Germania occidentale e centrale.
Dal 22 al 28 ottobre l’aviazione britannica ha perduto 48 apparecchi; durante lo stesso periodo l’aviazione germanica ne ha perduti 7.


war report: 29ott1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: il sottomarino tedesco U-106 ha silurato e danneggiato la petroliera americana Salinas, fuori dall’Islanda.

L’U-577 è stato attaccato da un bombardiere Blenheim nell’Atlantico settentrionale, subendo piccoli danni.
La nave britannica Sarastone è stata affondata da aerei della Luftwaffe.

La Forza anfibia atlantica, composta da unità militari americane e corpi marini statunitensi e comandata dal generale generale Olanda M. Smith, è stata inserita nelle Forze anfibe della flotta Atlantic Atlantic Navy.

Il convoglio SC 52 partito da Sydney, in Nova Scotia, per Liverpool, è stato richiamato a Sydney.

Il raider di commercio tedesco Atlantis circumnaviga capo di Horn ed entra nell’Atlantico sud. L’Atlantis era tornato dall’Oceano Pacifico Indiano e del Sud, dopo aver trascorso parecchi mesi abbastanza inutili trascorsi alla ricerca di obiettivi ma aveva catturato una sola nave. Per l’Atlantis era ora previsto il ritorno in Germania.

 

Mediterraneo: la nave trasporto Capo Arma parte da Brindisi per Bengasi, scortata dalla torpediniera Pegaso.

 

Nord Africa: la RAF attacca Tripoli durante la notte con 17 bombardieri Wellington, partiti da Malta.

 

Fronte Occidentale: la RAF invia 45 aerei per attaccare l’aeroporto di Schiphol, durante la notte, poi invia 16 aerei per attaccare Brest, sempre di notte.

 

carro armato KV1 nella foresta. La tattica dell’imboscata si è rivelata l’unica arma efficace per fermare l’avanzata tedesca

 

 


Fronte Orientale
: il Kampfgruppe Eberbach della 4.Panzer-Division ha raggiunto Tula, Russia, a circa 110 chilometri a sud di Mosca. Il gruppo ha scavato posizioni, vicino a Tula, per organizzare un’offensiva il giorno successivo. La ricognizione della periferia meridionale è stata scoperta da armi antiaeree sovietiche che sparavano sui a ripetizione, quindi Eberbach ha deciso di aspettare fino all’alba per attaccare.
A causa dell’azione del colonnello Katuk il 6 ottobre, i carri armati di Guderian sono attesi a Tula per il 29 ottobre. Alcune unità regolari e un battaglione volontario locale sovietico erano ora gli unici difensori ma per il momento sono riusciti a fermare Guderian e Tula non è caduta. La prima delle riserve sovietiche provenienti dalla Siberia prende posizione nelle linee difensive ad ovest di Mosca. Però il generale Vasilevsky è stato ferito dall’attacco di Luftwaffe a Mosca.

altre notizie.

15.000 ebrei sono stati massacrati a Kovno (Kaunas), in Lituania.
I loro resti sono sepolti in tombe di massa al Nono Forte.

Il generale Walter Kuntze è stato nominato il comandante della tedesca 12.Armee.

 

Asia: la portaerei Shokaku parte da Sasebo per Oita bay, fermandosi a Ariake bay.

 

Regno Unito: Winston Churchill ha visitato la scuola Harrow a Londra, dove ha frequentato i suoi giorni di gioventù. In un discorso ha ammonito:

Non cedere mai alla forza, mai cedere alla potenza apparentemente travolgente del nemico“.

Il generale Miles Dempsey prende il comando della 42ª divisione fanteria.

 

Nord America: William Stephenson, alias Intrepid, istituisce la Scuola speciale di formazione 103 vicino a Oshawa, in Canada, per la formazione dei canadesi e degli americani al lavoro di intelligence. Verrà conosciuto come “Camp X”.

 

Oceano Pacifico: Il colonnello H. George, A-4 (approvvigionamento) presenta una richiesta a Hugh Casey (ingegnere di MacArthur) di elaborare quanto prima piani per la costruzione di alloggi per 339 ufficiali e 2.743 uomini arruolati, a Del Monte Airfield, nel Mindanao.


28 ottobre 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Re Boris di Bulgaria ha inaugurato stamane la terza sessione della XXV Legislatura della Sobranje, pronunciando un discorso nel quale ha riconfermato la fedeltà della Bulgaria al Patto Tripartito.

In un discorso pronunciato alla radio, il Presidente Roosevelt ha annunciato di aver dato ordine alla flotta americana di aprire il fuoco sulle navi dell’Asse non appena avvistate.
(questo annuncio decreta formalmente l’entrata in guerra ufficiale dell’America e l’inizio delle ostilità.
Un gesto americano consapevole che equivale ad una vile aggressione senza regolare dichiarazione)

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Continua la ritirata russa nel bacino del Donetz. Centri industriali sovietici occupati da truppe tedesche ed ungheresi. Proseguono le operazioni sul resto del fronte.
Attacchi aerei a Kortsch: un piroscafo di 3 mila tonnellate affondato.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. 11mila tonnellate di naviglio mercantile inglese affondate a nord di Great Yarmouth. Un piroscafo danneggiato a nord di Bridlongton. 13 apparecchi inglesi abbattuti al largo della costa olandese e sulla Manica.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Attacco aereo su Tobruk.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: