Archivi tag: linea Goering

rievocazione storica MonteGridolfo – (resoconto).

L’ avevo promesso e ne parlo. Ho raggiunto la festa la Domenica che probabilmente doveva essere il momento più alto dell’evento. Molta gente; ma se ho capito bene, la vera festa è stata per gli anziani, le persone che si sono vestite, immedesimate o in qualche modo, hanno partecipato alla commemorazione in costume! C’erano abbigliamenti d’epoca tra i lavoranti che mostravano cimeli, tessuti, lavorati di molti tipi, cibi, foto, libri e quant’altro. Bello. E bello è sempre Montegridolfo! E poi, che aria!

 

Sono arrivato in loco il pomeriggio tardi e non ho potuto visitare tutto, ma ho cercato subito quello che poteva essere a sfondo storico; di bello ho visto ” il museo dei Goti ” (di cui parlo tra poco) con tanto di visita guidata e nella piazza di MonteGridolfo ho visto qualche mezzo militare e un gran “frullo” di gente. Buon segno.

Dai, che faccio vedere un po’ di foto.

                              

                              

                              

                                      

 

e il combattimento? la presa del castello?

 

                              

          

 

Beh, si è risolto tutto in un’azione della jeep inglese che abbatte prima 2 o 3 soldati, poi il nido di Mg42 e arriva trionfante dinanzi alla porta del castello di Montegridolfo. I soldati erano equipaggiati con armi plasticose da softair ma sono particolari inutili; la gente si è divertita, ha mangiato, visitato il castello, ha ammirato il panorama mozzafiato e questo è tutto.

Il Museo di Montegridolfo si chiama “Museo della linea dei Goti” secondo il nome che fu caro ad Hitler per definire la linea di difesa tra L’Adriatico e la Liguria, e sorge appunto sulla Linea Gotica (nome dato solo nel 1985). La località è una piccola area (solo 6 Km quadrati) che nel quadro dell’incontro di Salisburgo del 43, fu oggetto di disposizioni di difesa lungo tutta la cresta dei monti che appartenevano alla Linea Verde 1 ed il 31 agosto 1944 vide la propria liberazione e lo sfondamento della Linea dei Goti. Durante questa battaglia si distinse Gerard Ross Norton, tenente del Battaglione 1/4° Hampshire, che attaccò con bombe a mano e mitra alcune postazioni di Mg42, guadagnandosi così la prima Victoria Cross dell’offensiva. Montegridolfo gli ha conferito la Cittadinanza Onoraria e la Chiave della Città. E’ deceduto nel dicembre del 2004 ad 89 anni. Oggi il museo raccoglie armi, cimeli ritrovati, fotografie, piantina dei movimenti militari dell’epoca (bella), locandine e manifesti di quegli anni. Molti richiami alla lotta contro i “banditi”, contro il bolscevismo e i renitenti alla leva.

                    

 

 

Team557


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: