Archivi tag: 28 agosto 1941

28 agosto 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

E’ stato costituito il nuovo Gabinetto iraniano, con a capo Alì Furughi, il quale è stato già Presidente del Consiglio dal 1932 al 1935. Il portafoglio degli Esteri è stato assunto da Alì Soheily, quello degli Interni da Ery Amery.
Il nuovo Governo iraniano, dinanzi alla superiorità della forze che hanno aggredito il Paese, ha deciso di sospendere le ostilità per evitare un inutile spargimento di sangue.
(quindi, è rientrata, per così dire, l’intenzione iraniana di ribadire la propria neutralità. Discorso per il quale era stato espresso il concetto, il giorno 22 ago, secondo il qualel’Iran combatterà contro qualsiasi aggressore, anche se si troverà in condizioni d’inferiorità, anche se le forze attaccanti saranno decuple delle nostre…“. Forse le forze invasori erano, non decuple, ma ventuple?
Come ho ripetuto mille volte nel blog:
neutralità è finchè gli altri te lo permettono; dopodichè è occupazione.
Il resto sono fantasie
).

A Versailles è stato compiuto un attentato contro Laval e Marcello Déat. Laval è rimasto ferito da due pallottole.
Il capo del movimento nazionalista, Marcello Déat è rimasto ferito da una pallottola al lato destro. Sono inoltre stati feriti un colonnello francese e un giovanotto presente.
Autore del gesto è tale Paolo Collet, di 29 anni, la cui ultima residenza risultava essere Cannes, ed infatti proprio là è stato arrestato.
(il tipo non aveva sicuramente considerato la latitanza ed ha optato semplicemente di andare a casa; “… così non mi trovano“)

La signora De Brinon, moglie del rappresentante del Governo francese di Vichy nel territorio della Francia occupata, è rimasta vittima di un grave incidente nella sua proprietà di Oriule, presso Orthez.

In un’intervista concessa da De Gaulle ai due rappresentanti del New York Post e del Chicago Daily News a Brazzaville, questi ha dichiarato di aver offerto agli Stati Uniti l’uso dei più importanti porti dell’Africa Equatoriale francese per farne altrettante basi navali contro Hitler.

L’Ambasciatore del Giappone, ammiraglio Nomura, Ha avuto oggi, poco prima delle 13:00, un colloquio di 45 minuti col Presidente Roosevelt, presente il Segretario di Stato Cordell Hull.
Durante il colloquio l’Ambasciatore ha consegnato a Roosevelt un messaggio personale del Presidente del Consiglio nipponico principe Konoye.

L’Ambasciatore tedesco ad Ankara, von Papen, è stato ricevuto stamane dal Presidente Ismet Ineonu; presenziava il Ministro degli Esteri, Saragioglu. Domani sera von Papen farà ritorno alla residenza estiva di Therapia.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Su tutto il fronte orientale le operazioni proseguono sistematicamente.
Sul fronte finnico truppe finniche e finlandesi hanno battuto ad est di Salla un gruppo di forze nemiche di oltre due Divisioni.

Formazioni dell’Arma aerea tedesca hanno distrutto 109 apparecchi sovietici. Inoltre altri dieci apparecchi sovietici sono stati abbattuti da caccia ungheresi e otto apparecchi da caccia italiani.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Una nave da carico di 4mila tonnellate affondate presso le Isole Faroer. Attacchi aerei ad aerodromi inglesi. 13 apparecchi britannici abbattuti sulla Manica.
Incursione aerea inglese a Mannheim. 1 apparecchio inglese abbattuto.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Attacco aereo all’Aerodromo di Ismailia, sul Canale di Suez.

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: