Archivi tag: 20 gennaio 1942

20 gennaio 1942: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

A Rangoon si annuncia che l’arresto del Primo Ministro della Birmania, dott. U. Saw, sarà seguito tra breve in Birmania dalla sospensione di ogni garanzia costituzionale.
Così la Costituzione del 1935 non sarà più in vigore e ne seguirà il completo annullamento della forma blanda di auto-amministrazione.

Il Ministro degli Esteri, Shigenori Togo, ha pronunciato alla Dieta l’atteso discorso sulla situazione. Dopo aver espresso il suo compiacimento di rivolgere la parola ai componenti dell’assemblea in un momento in cui le forze imperiali nipponiche, coi loro splendidi successi, vanno demolendo il dominio anglo-americano nell’Asia orientale e dopo aver reso omaggio all’eroismo dei combattenti e dei caduti e all’esemplare contegno della popolazione, il Ministro ha detto che, a dispetto della propaganda nemica, quasi tutto il mondo ha compreso che il Giappone è stato trascinato dai nemici in questa guerra e che cento milioni di giapponesi, animati da una volontà ferrea, intendono  portarla a felice conclusione.

Ospite per alcuni giorni del Capo di Stato Maggiore dell’esercito magiaro, è giunto a Budapest il Maresciallo von Keitel.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. In Crimea le truppe sovietiche si ritirano verso est. Continuano i combattimenti negli altri settori. Attività aerea germanica su tutto il fronte.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Attività di pattuglie e di artiglieria nella Cirenaica occidentale. Attacchi aerei italo-tedeschi su impianti portuali contro la Litoranea e nella zona a sud di Agedabia.
Un piroscafo inglese danneggiato a Tobruk. Bombardamento aereo di La Valletta e degli aerodromi  dell’isola di Malta.

FRONTE del PACIFICO. Continua l’aspra battaglia in Malesia e negli altri settori del fronte.

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: