bollettino 1093: 23 maggio 1943

 

 

Nuovi colpi sono stati portati dalla nostra arma aerea alla naviga­zione nemica lungo le coste algero – tunisine: centrati da siluri, un mercantile da 8.000 tonnellate colava a picco ed una petroliera di uguale tonnellaggio esplodeva inabissandosi. Venivano inoltre col­piti un piroscafo da 7.000 tonnellate e, nel Mediterraneo centrale, un cacciatorpediniere.

Incursioni avversarie su centri della Sicilia hanno causato limitato numero di vittime e danni di non grande rilievo; risultano comples­sivamente abbattuti nel cielo dell’isola 26 apparecchi: 16 dalla caccia italo – germanica e 10 dalle artiglierie contraeree.

Le perdite delle popolazioni civili, segnalate a seguito delle incur­sioni di cui dà notizia il bollettino odierno, sono le seguenti: in provincia di Agrigento 17 morti e 43 feriti; in provincia di Trapani 8 morti e 30 feriti.

Battaglia della Ruhr. Più di 2000 tonnellate di bombe sono state sganciate sopra Dortmund, questo è il più grande attacco effettuato finora dal Bomber Command inglese (con l’impulso americano).

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: