bollettino 1090: 20 maggio 1943

 

 

 

Nostri velivoli hanno proseguito con successo l’azione contro il con­voglio navigante lungo le coste algerine: due piroscafi di medio ton­nellaggio, colpiti da siluri, sono da considerare affondati, mentre un terzo da 10.000 tonnellate risulta gravemente danneggiato.

I porti di Sfax, Orario e Djidjelii sono stati efficacemente attaccati da bombardieri dell’Asse.

Alcune vittime e lievi danni venivano causati a Trapani e nella re­gione del Campidano (Cagliari) da formazioni avversarie che, de­cisamente impegnate in combattimento dalla caccia italo – germanica, subivano complessivamente la perdita di 13 apparecchi. Un quadri­motore era inoltre distrutto dalle batterie contraeree nel cielo della Sicilia.

Ancora nell’isola di Attu, il combattimento continua nel Passo di Clevesy.
Le forze giapponesi tengono gli altipiani e offrono una decisa resistenza agli attacchi americani.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: