bollettino 1060: 20 aprile 1943

 

 

 

Su tutto il fronte tunisino violento fuoco di artiglierie; attacchi lo­cali di reparti nemici sono stati respinti.

Intensa l’attività delle opposte aviazioni: la nostra ha bombardato obiettivi delle retrovie avversarie in azioni diurne e notturne; 13 ap­parecchi risultano abbattuti da cacciatori germanici.

Nella incursione nemica su La Spezia si deplorano 8 morti e 50 feriti. Un velivolo nemico è stato abbattuto.

Nel Tirreno un sommergibile nemico è stato affondato, dopo pro­lungata caccia, da una nostra unità antisommergibile al comando del sottotenente di vascello Renato Riccomanni.

Fallimento dell’offensiva dell’ottava inglese contro la linea Enfidaville. Le perdite alleate sono molto alte.
I comandanti britannici supponevano che la difesa dell’Asse fosse allo stremo delle forze e hanno lanciato un’offensiva in campo aperto.
Facile preda delle MG42.

Riorganizzazione del governo giapponese, Shimegitsu diventa Ministro degli Affari Esteri.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: