bollettino 1056: 16 aprile 1943

 

 

 

Sul fronte tunisino concentramenti di fuoco delle opposte artiglierie ed aspri combattimenti di carattere locale.

Susa è stata sgombrata.

L’aviazione dell’Asse ha battuto colonne di automezzi ed attaccato, con buoni risultati, nodi stradali e basi portuali del nemico; nel Me­diterraneo centrale 2 apparecchi sono stati distrutti dalla nostra caccia. Quadrimotori americani lanciavano nel pomeriggio di ieri bombe e spezzoni nei dintorni di Napoli e su Palermo, Catania, Messina, Sciacca, causando perdite alle popolazioni civili: complessivamente 102 morti e 115 feriti. A Palermo 2 velivoli erano abbattuti dalle arti- glierie della difesa ed uno dai nostri cacciatori. Un altro qua­drimotore precipitava nei pressi di Catania, colpito dal tiro delle batterie contraeree.

Il governo polacco in esilio a Londra ha chiesto un’indagine da parte della Croce Rossa Internazionale in seguito alla scoperta dell’eccidio di Katyn.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: