bollettino 1028: 19 marzo 1943

 

 

 

 

Nel Mediterraneo occidentale un convoglio nemico, composto di tre piroscafi, veniva attaccato da una nostra formazione di aerosiluranti al comando del capitano Mario Spezzaferri da Torre Annunziata (Napoli): due piroscafi da 5.000 tonnellate, colpiti da siluri, colavano a picco, il terzo, da 7.000 ‘tonnellate, si arrestava fortemente sbandato. Aerei nemici sganciavano ieri alcune bombe sulla periferia e nei dintorni di Napoli e nella provincia di Siracusa senza causare vittime; lievi danni a Noto. Un velivolo, colpito dal tiro delle artiglierie della difesa, è precipitato in mare a sud di Capo Passero.

In Tunisia avanzata del corpo della Nuova Zelanda al Passo di Tebaga, vicino a Ksar Rhilane.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: