bollettino 1026: 17 marzo 1943

 

Intensificata attività delle opposte artiglierie nel settore meridionale tunisino.

Velivoli germanici hanno bombardato il porto di Tripoli ed agito su di un aerodromo avversario nella Tunisia settentrionale distrug­gendo 3 apparecchi a1 suolo.

Altri reparti aerei tedeschi attaccavano ieri un convoglio in naviga­zione ad ovest di Bengasi silurando due piroscafi di medio tonnellaggio; un terzo mercantile, colpito, si incendiava.

Nel Mediterraneo centrale, una unità leggera, al comando del ca­pitano di corvetta Alberto Ceccacci da Ancona, ha affondato un sommergibile.

Un altro sommergibile nemico è esploso urtando contro un nostro sbarramento di mine.

Con l’azione odierna i mezzi navali italiani antisommergibili hanno distrutto negli ultimi sei mesi 21 sommergibili avversari e ne hanno danneggiati in modo più o meno grave almeno altri 15.

In Birmania, a Rathedaung, ad est di Mayu, le truppe giapponesi del generale Koka, con le divisioni 55° e 33°, attaccano e circondano la 55a brigata indiana.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: