bollettino 886: 29 ottobre 1942

 

 

La violenta battaglia, che da cinque giorni si combatte sul fronte di el Alamein, ha visto anche ieri rinnovati poderosi attacchi nemici ai quali le forze dell’Asse hanno opposto accanita resistenza.
Ab­biamo distrutto alcune altre decine di carri armati e fatto parecchie centinaia di prigionieri.

In efficaci azioni a volo radente, reparti dell’arma aerea italiana e germanica hanno mitragliato e spezzonato concentramenti di trup­pe e di mezzi sulle linee avversarie. Due velivoli britannici venivano abbattuti da aviatori tedeschi, due altri dalle batterie contraeree.

Gli aerodromi di Luka e Ta Venezia sono stati bombardati dall’avia­zione dell’Asse; uno Spitfire s’incendiava sotto il tiro della caccia germanica.

Una formazione di quadrimotori Liberator che tentava di attaccare il porto di Navarino è stata intercettata dai nostri cacciatori e co­stretta a sganciare le bombe in mare; un aereo nemico, ripetuta­mente colpito, precipitava in fiamme.

In Egitto, Montgomery, sapendo che la maggior parte delle truppe di Rommel sono concentrate lì, decide un nuovo attacco diretto a sud, un’area occupata solo da fanteria italiana esausta.

In Madagascar le truppe britanniche prendono Fianarantsoa, ​​la più grande città del sud e continuano i loro progressi respingendo le truppe di Vichy che continuano a resistere.

Il generale Vasey è al comando della 7a divisione australiana in sostituzione del generale Allen, considerato non abbastanza forte.

Isole Salomone. Inizio della ritirata generale delle truppe giapponesi su Koli Point e Kokumbona a causa dell’importanza delle loro perdite.
Le forze statunitensi, consolidate dall’arrivo di due battaglioni marini da Tulagi, lanciano ponti sul Matanikau e preparano un’offensiva per il 1 ° novembre.

In Nuova Guinea le truppe giapponesi si ritirano nelle montagne Owen Stanley, in seguito ad un attacco delle truppe australiane a Eora.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: