bollettino 808: 13ago1942 ore 19

All’alba del giorno 11 agosto, nel Mediterraneo occidentale, nostri sommergibili ed aerei da ricognizione avvistavano in navigazione da Gibilterra verso oriente un grosso convoglio nemico composto di oltre 20 piroscafi con la scorta di 3 navi da battaglia, 4 navi por­taerei, numerosi incrociatori, alcune decine di cacciatorpediniere ed unità minori.

Dal mattino stesso dell’11 cominciava l’azione delle forze aeree e navali italiane e germaniche strettamente cooperanti contro l’impor­tante formazione avversaria.

Nostri sommergibili, mas e motosiluranti, squadriglie di bombar­dieri in quota e in picchiata e di aerosiluranti con forti aliquote di caccia, agendo a massa, si avvicendavano nell’attacco silurando e bombardando numerose unità del convoglio nonostante il violentis­simo fuoco antiaereo e la reazione della caccia nemica.

Nel complesso delle azioni venivano inflitte al nemico le seguenti perdite:

— dai mezzi della R. Marina: 1 incrociatore e 3 piroscafi affondati;

— dai mezzi della R. Aeronautica: 1 incrociatore, 1 cacciatorpedi­niere e 3 piroscafi colati a picco;

— dai mezzi aeronavali germanici: oltre all’affondamento della na­ve portaerei Eagle, 4 piroscafi colati a picco.

Numerose altre navi mercantili e da guerra, fra le quali una coraz­zata e due navi portaerei, risultano colpite: alcune più volte e così gravemente da far ritenere molto probabile il loro successivo affon­damento.

In combattimenti di estrema durezza impegnati dai nostri caccia­tori, che dominavano il cielo della battaglia, 32 velivoli avversari ve­nivano abbattuti; 13 nostri apparecchi non facevano ritorno alla base, molti altri rientravano con morti e feriti a bordo.

La parte più importante del naviglio di scorta ha preso la via del ritorno, sotto l’azione ininterrotta dei nostri aerei; una frazione del convoglio cerca di raggiungere Malta inseguita e martellata dalla aviazione germanica e italiana.

vedere bollettino precedente

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: