Archivi del mese: luglio 2018

bollettino 791: 28lug1942

Nella zona a sud di el Alamein, in ripetuti violenti combattimenti svoltisi durante la giornata di ieri contro la divisione Trento e la 90a tedesca, il nemico ha subito gravi perdite senza riportare alcun van­taggio: oltre un migliaio di prigionieri, in gran parte australiani, sono rimasti in nostra mano; 32 carri armati ed una trentina di automezzi blindati del nemico risultano distrutti.

Nel settore meridionale del fronte, nuclei corazzati che tentavano di avvicinarsi alle nostre posizioni sono stati battuti e respinti dal preciso fuoco dell’artiglieria; in vivaci scontri fra opposti elementi esploranti quelli britannici venivano costretti a ripiegare.

L’aviazione dell’Asse ha agito sulle forze avversarie con lancio di bombe e mitragliamenti; in duelli aerei nove velivoli venivano ab­battuti dai cacciatori germanici ed uno dai nostri; un bombardiere, colpito dalla difesa contraerea di Tobruk, è precipitato al suolo.

Gli aeroporti di Hal Far e Ta Venezia sono stati bombardati e tre aerei al suolo incendiati; due apparecchi inglesi, centrati dal tiro della caccia di scorta, cadevano in fiamme.

Dalle azioni della giornata due nostri aeroplani non hanno fatto ritorno.

L’ordine n. 227 di Stalin ordina ” non un passo indietro” alle truppe sovietiche. Indurimento della disciplina militare sovietica: i disertori verranno immediatamente colpiti. L’autorità degli ufficiali è rafforzata subordinando i commissari politici, riconoscendo la loro professionalità e creando decorazioni patriottiche.


27 luglio 1942: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Il Primo Ministro Tojo, parlando per la prima volta nella città di Osaka, dopo la sua assunzione del potere, ha illustrato la attuale fase costruttiva del nuovo ordine nella più grande Asia Orientale.
Il Ministro ha illustrato la politica per l’ulteriore consolidamento dell’organizzazione nazionale durante il tempo di guerra.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Batajak, ad est di Rostov, occupata. Truppe tedesche raggiungono il fiume nell’ansa del Don.
Combattimenti a Kalatsch. Attacchi aerei sovietici a Voronez. Azioni locali nel settore centrale.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. In Egitto azioni nemiche a sud di El Alamein. Bombardamento aereo di Malta.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Incursioni aeree tedesche sulle coste meridionali inglesi e sul Midlands.
Incursioni aeree inglesi sulla Germania orientale e su Amburgo.
37 apparecchi inglesi abbattuti.

FRONTE del PACIFICO. Nel Pacifico 71mila tonnellate di naviglio nemico affondate dai giapponesi.


bollettino 790: 27lug1942

 

 

 

Un tentativo di attacco nemico contro il settore meridionale del fronte egiziano é stato infranto dalla pronta reazione di nostri re­parti: abbiamo preso altri prigionieri.

L’aviazione ha appoggiato le operazioni terrestri e ripetutamente battuto le retrovie avversarie. Un’incursione britannica su Tobruk causava lievi danni e qualche vittima; un velivolo partecipante all’azione veniva distrutto dalle artiglierie contraeree della Piazza.

Formazioni di Spitfire, che tentavano di intercettare i bombardieri dell’Asse di ritorno dall’avere efficacemente colpito le attrezzature belliche di Malta, sono state attaccate dalla caccia italiana e germa­nica; quest’ultima abbatteva in combattimento 2 apparecchi nemici.

A ovest di Stalingrado, la sesta armata scatena un’importante offensiva nel Don Loop, a ovest di Stalingrado.
I tedeschi attaccano Kalatch.


26 luglio 1942: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

La stampa europea sottolinea il significato della visita del Duce alle truppe dell’Africa Settentrionale.

Il Congresso indiano si riunisce per definire il proprio atteggiamento nei riguardi dell’Inghilterra.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. I tedeschi passano il Don a sud e ad est di Rostov. Attacchi aerei tedeschi contro navi nel Volga. 2 navi petroliere incendiate e due chiatte affondate. Attacchi sovietici nel settore di Voronez.
Incursioni di apparecchi sovietici sulla Prussia orientale.
Il 24 e 25 luglio 128 apparecchi sovietici abbattuti contro 5 apparecchi tedeschi mancanti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Bombardamento aereo di Malta.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Attacco aereo germanico sulle coste orientali dell’Inghilterra. Incursioni aeree inglesi sulle regioni del Reno e del Meno. 11 apparecchi inglesi distrutti.

FRONTE del PACIFICO. nonews


bollettino 789: 26lug1942

 

 

 

Sul fronte egiziano colonne di truppe e di mezzi avversari sono state efficacemente colpite dalle nostre artiglierie.

Formazioni dell’Asse hanno vigorosamente contrastato l’attività della R.A.F.: tre apparecchi britannici risultano abbattuti. Nelle aspre recenti lotte si é distinto della divisione Trento anche il III batta­glione del 62° reggimento fanteria, che ha distrutto 16 carri armati nemici.

Reparti aerei italiani e germanici hanno attaccato le basi di Malta: un Hurricane è precipitato ad opera della caccia tedesca. Due nostri velivoli non sono rientrati dalla loro missione di guerra.

In una discussione sull’esplorazione e lo sfruttamento delle risorse petrolifere, Hitler sottolinea che i tedeschi hanno molto da imparare dai sovietici.

Raduno della Forza di spedizione alleata, incluse truppe di sbarco per Guadalcanal con le portaerei Wasp, Enterprise e Saratoga a circa 400 miglia a sud-est delle Fiji, in previsione dell’attacco alle isole Salomone.
È la più grande forza navale che la US Navy abbia mai assemblato nel Pacifico.


25 luglio 1942: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

no relevant news today

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. A oriente di Rostov occupazione di Novocherkasak e combattimenti per il passaggio del Don. Avanzata germanica nell’ansa del Don.
Attacchi sovietici a nord-ovest di Voronez, sul Wolchow e danti a Pietroburgo.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Nel Mediterraneo 10 apparecchi inglesi abbattuti. Bombardamento aereo di Malta.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. nonews

FRONTE del PACIFICO. nonews


bollettino 788: 25lug1942

Sul fronte egiziano attività delle opposte artiglierie; nel settore meri­dionale puntate di mezzi blindati nemici sono state respinte e qualche carro armato reso inefficiente.

Dieci apparecchi britannici venivano abbattuti dalla caccia germa­nica e due dalla nostra durante vivaci azioni aeree.

Per il suo valoroso comportamento si è segnalata, nei combattimenti dei giorni scorsi, la divisione Pavia.

Velivoli nemici hanno bombardato Tobruk provocando danni ma­teriali di limitata importanza; alcuni civili libici sono rimasti uccisi o feriti.

Nel Mediterraneo orientale un sommergibile, al comando del te­nente di vascello Sergio Puccini, ha silurato e affondato un piro­scafo di 5.000 tonnellate. Altro nostro sommergibile silurava e af­fondava un trasporto carico di truppe.

In un tentato attacco ad un nostro convoglio — nel corso del quale un mercantile era non gravemente danneggiato — quattro aerosilu­ranti britannici sono stati distrutti; una parte degli aviatori risulta catturata.

Consolidamento delle posizioni tedesche all’interno di Rostov e Novocherkassk.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: