20 maggio 1942: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Da Burgas si ha che un incidente turco-sovietico è avvenuto nelle acque del Mar Nero nelle vicinanze della costa dove si trova il confine tra la Bulgaria e la Turchia.
Il piroscafo turco Tuap Topè, partito da Burgas per Istambul, è stato attaccato ed incendiato da un sommergibile sovietico.
Non sono tuttora giunte spiegazioni sovietiche dell’episodio.
Ad Ankara è stato di allerta dalle ore 11 di stamane.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Le truppe germaniche raggiungono lo stretto di Kerch. La battaglia così conclusa ha quindi portato alla distruzione di tre armate sovietiche, con 17 divisioni di fanteria, 3 brigate, due divisioni di cavalleria e 4 brigate corazzate. Oltre a gravissime perdite di uomini, il nemico ha perduto 149.256 prigionieri, 258 carri armati, 1.133 cannoni ed innumerevoli quantità di altro materiale bellico. Soltanto piccoli reparti del nemico hanno potuto raggiungere l’opposta sponda dello stretto e a stento. Il fronte sovietico ha perduto 323 aeroplani.
Definirlo un disastro è solo voler sminuire l’episodio.
Nelle acque della penisola sono state affondate, ad opera dell’aviazione, 16 navi per complessive 13.600 tonnellate, una nave dragamine e 21 piccoli battelli costieri. Altri 10 piroscafi di medio tonnellaggio sono stati gravemente danneggiati da bombe.

Nel settore di Charchow sono tuttora in corso aspri combattimenti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Bombardamento aereo di Malta. Scontri in Cirenaica.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Attacco aereo di Hull. Incursioni aeree inglesi sulla Manica e sulla Germania sud-occidentale.
11 apparecchi inglesi abbattuti.

FRONTE del PACIFICO. I nipponici occupano la città di Paoschan, nello Yunnan.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: