29 dicembre 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Sulla visita di Eden a Mosca è stato pubblicato un comunicato comune anglo-sovietico, nel quale è detto che, Stalin e Molotov da una parte ed Eden dall’altra, hanno avuto a Mosca scambi di vedute concernenti le questioni della condotta della guerra e della ricostruzione dell’Europa. Il comunicato afferma poi che le conversazioni che si sono svolte in un’atmosfera amichevole hanno rivelato l’identità di vedute delle due parti.
(mi meraviglierei del contrario. Intanto gli anglo-americani hanno un vantaggio che nessun altro ha: la stessa lingua. Un aspetto da non sottovalutare nella velocità di intesa delle parti. Poi, con sforzi continui e giganteschi, stanno portando risorse militari in Russia per fare in modo che si risollevi. Ora è assolutamente una guerra di popolo e non più di un solo governo. Stalin è stato bravissimo a trasformarla in una guerra di Liberazione, una guerra patriottica e questa è una cosa che la gente può capire fino in fondo ed in questo sta dando tutto.
Deve essere esaltante quando un’idea di 10/15 persone diventa condivisa da 180 milioni di persone disposte a rischiarne la vita, nonostante i disastri subiti.
Quando si da’ a mano aperta si trovano sempre moltissimi amici, quando però invece si chiede le cose cambiano e spesso anche di molto.
Nella storia l’Inghilterra ha sempre osteggiato e biasimato i sovieti e fanno molto sorridere gli aiuti inviati col naso tappato; ma, sometimes,  succede che per ottenere risultati si debba far buon viso a cattivo gioco. Comunque, l’atmosfera è giocoforza distesa. Anche leggendo nel dettaglio le memorie di Churchill se ne potrà facilmente ricavare un’immagine diversa. Ma non da oggi, ma da sempre)

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Continua la violenta lotta di difesa. Attacchi aerei contro navi nello stretto di Kersch. Una nave trasporto affondata, 6 navi altre navi trasporto danneggiate.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Incursione aerea inglese sulla germania settentrionale, occidentale e sulle regioni occupate. 4 bombardieri britannici abbattuti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Combattimenti nella regione di Agedabia. Attività aerea italo-tedesca. Un cacciatorpediniere e 3 navi da carico affondate. attacco aereo su Malta.

FRONTE del PACIFICO. Proseguono i combattimenti nella penisola di Malacca e nell’isola di Luzon.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: