11 dicembre 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Visto l’atteggiamento amichevole di Roosevelt, l’Italia e la Germania dichiarano guerra agli Stati Uniti.
Il Duce ed il Fuhrer pronunciano in tale occasione i discorsi relativi alla decisione.
Ecco il testo del nuovo accordo italo-tedesco-giapponese, stipulato in questa occasione dai tre Governi:

“Nell’irremovibile decisione di non deporre le armi finchè non sia stata portata a vittoriosa fine la guerra comune contro gli Stati Uniti d’America e l’Inghilterra,
— il Governo Italiano, il Governo Germanico ed il Governo Giapponese si sono accordati sulle seguenti clausole:

  1. L’Italia, la Germania ed il Giappone condurranno in comune la guerra imposta loro dagli Stati Uniti d’America e dall’Inghilterra con tutti i mezzi a loro disposizione, fino alla fine vittoriosa.
  2. L’Italia, la Germania ed il Giappone si impegnano a non concludere nè un armistizio nè una pace con l’Inghilterra, senza una reciproca intesa.
  3. L’Italia, la Germania ed il Giappone anche dopo la fine vittoriosa della guerra collaboreranno strettissimamente assieme, nel senso del Patto Tripartito da loro stipulato il 27 settembre 1940, allo scopo di raggiungere un giusto ordine nuovo.
  4. Il presente accordo entra in vigore immediatamente all’atto della sua firma e reaterà in vigore per tutta la durata del Patto Tripartito concluso il 27 settembre 1940.
  5. Le Alte Parti Committenti si metteranno d’accordo al momento opportuno, prima della scadenza di detto termine, per stabilire le ulteriori modalità della loro collaborazione prevista nel punto 3 del presente Accordo”—.

Il Ministro degli esteri giapponese Togo, commentando la dichiarazione di guerra agli Stati Uniti da parte dell’Italia e della Germania, avrebbe detto testualmente:

Questo avvenimento, insieme coi meravigliosi successi ottenuti dalle forze imperiali, dischiudono un luminoso avvenire davanti all’Impero Nipponico che risolutamente persegue la costruzione di un nuovo ordine del mondo“.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Attacchi sovietici respinti.
Attività aerea germanica.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Importanti azioni in Cirenaica. Attività aerea italo-germanica. Un incrociatore ed un cacciatorpediniere inglese danneggiati.

FRONTE del PACIFICO. Il porto di Alphra occupato da truppe giapponesi. Una petroliera americana catturata. Azioni aeree su Manilla. 45 aerei americani abbattuti: 36 distrutti al suolo.
Una nave trasporto danneggiata. Un altro attacco aereo a Kuantan. 10 apparecchi inglesi distrutti: una nave mercantile danneggiata.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: