war report: 6dic1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: il cacciatorpediniere degli Stati Uniti Decatur, scortando il convoglio ONS 39, ha sganciato cariche di profondità per contatti sospetti nel Nord Atlantico, al largo dell’Islanda.

 

Mediterraneo: il sottomarino britannico HMS Perseus è affondato per una mina mentre ricaricava le sue batterie in superficie, a 2 miglia da Cefalonia, in Grecia. Un sopravvissuto è fuggito da una profondità di 170 piedi e ha nuotato peer dieci miglia, fino a riva. La perdita del sottomarino Perseus in data sconosciuta verso la fine del dicembre 1941, era stata attribuita al contatto con forze navali reali italiane, probabilmente un altro sottomarino, e basata sulle stime dell’intelligence della flotta mediterranea.

 

Nord Africa: i tedeschi abbandonano i punti di forza Walter e Freddie senza combattere, ma la div. italiana Pavia è rimasta a combattere sul Punto 157.
Elementi della 15°Panzerdivision tedesca attaccano senza successo la 22a Brigata delle Guardie Britanniche. Il generale Neumann-Silkow, comandante la polizia tedesca, è ferito mortalmente.

 

Nord Europa: elementi dell’esercito finnico della Carelia finiscono per liberare Karhumaki (Medvezhyegorsk) a nord del lago Onega sulla ferrovia di Leningrado-Murmansk. In giornata, l’avanzata finlandese nella Carelia orientale si ferma. La battaglia per la città di Karhumäki (Medvezjegorsk, sulla sponda settentrionale del Lago Onega) è quasi finita, e dopo la battaglia le truppe finlandesi scavano trincee in difesa. Gli uomini sono molto stanchi della guerra; ci sono già stati diversi casi di truppe che hanno rifiutato gli ordini di avanzare. Gli uomini che combattono nella Carelia orientale sentono di essere stati trattati ingiustamente. Le truppe nell’istmo careliano sono in difesa da quasi tre mesi, mentre stanno avanzando e combattendo per tutto il tempo. Dopo la cattura di Karhumäki i finlandesi sono in difesa lungo tutto il fronte, e la linea del fronte rimarrà la stessa fino al giugno 1944. La dirigenza finlandese,  avvertendo già la possibilità di una sconfitta tedesca, adotta la politica “aspetta e vedi“, sperando nell’evento della vittoria sovietica per usare i territori catturati a est del confine pre-1939, per negoziare condizioni migliori per la pace.

 

 


Fronte Orientale
: Le truppe sovietiche hanno lanciato una controffensiva nella regione di Mosca intorno alle 06:00. Zhukov ha ordinato di attaccare nel fianco destro del Fronte Occidentale il 3.Panzergruppe e il 4.Panzergruppe, nell’area di Klin. A mezzogiorno, Reinhardt ha ordinato un ritiro a Klin mentre il 2Panzerarmee di Heinz Guderian tiene le aree vicino a Tula a sud di Mosca. Si è aperto un varco tra Guderian e l’armata di von Kluge che il generale Zhukov sta cercando di sfruttare. La 10a Armata sovietica attacca i carri armati di Heinz Guderian della 2.Panzerarmee. Il generale Zhukov ha il comando generale dello sforzo che comprende il Fronte Nord-Ovest, il Fronte di Kalinin, il Fronte Occidentale e il Fronte Sud-Ovest e 20 armate. Nuove truppe e carri armati sono stati aggiunti ai fronti sovietici di Kalinin, West e Southwest. I sovietici intendono tagliare le ali del panzer dell’Esercito Group di Centro e quindi isolarlo e distruggerlo. Gli attacchi stanno facendo progressi mentre i tedeschi, malconci ed esausti, concedono terreno. Il feldmaresciallo Fedor von Bock non si è ancora reso conto di trovarsi di fronte a una controffensiva sovietica a tutto campo. La situazione si sta facendo grave, per i tedeschi.

altre notizie.

La strada di accesso tra Zabor’ye e il lago Ladoga, vicino a Leningrado, è stata completata. Migliaia di civili, messi a servizio come lavoratori forzati, sono morti a migliaia durante la costruzione di questa strada, nel mese scorso. Questo ha aperto un altro modo per portare rifornimenti nella città assediata.

Il sottomarino sovietico ShCh-204 è stato affondato da un aereo bulgaro, nel Mar Nero, a 24 miglia a sud di Varna, in Bulgaria.

 

Asia: le forze giapponesi hanno lasciato Palau dirette per l’attacco alle Filippine. La nave Ryujo ha lasciato le isole Palau per le Isole Filippine, la Nachi invece è partita dalle isole di Palau, come il cacciatorpediniere Yukikaze.
La nave riparatrice Akashi è arrivata alle isole di Palau.

Le Forze di invasione dell’IJN sono state avvistate e segnalate dagli aerei della RAF, ad est di Kota Bharu, in Malesia.
Dopo la notifica che i convogli di truppe giapponesi erano in mare, l’ammiraglio Phillips è tornato a Singapore per consultazioni.

La 38ª Divisione di fanteria della ventitreesima armata giapponese, dopo essersi spostata dalla zona di Canton, inizia a riunirsi in segreto lungo il confine di Hong Kong, durante la notte.
Germania: il ministro degli Esteri giapponese, Shigenori Togo, ha ordinato all’ambasciatore Hiroshi Oshima di continuare a pressare la Germania affinchè accetti formalmente di dichiarare guerra agli Stati Uniti se il Giappone e gli Stati Uniti entrano in uno stato di guerra. A Oshima è stato anche ordinato di evitare qualsiasi richiesta tedesca per una guerra nippo-sovietica.
(qui sembra che ogni membro dell’Asse sia disposto solo a ricevere aiuti e non a collaborare. Comodo. Se gli altri accettano)

 

Regno Unito: si è tenuta la cerimonia ufficiale del matrimonio tra Re Leopoldo III del Belgio e Lilian Baels; si erano già sposati segretamente l’11 settembre 1941.

Oggi, la Gran Bretagna ha dichiarato guerra a Paesi che, solo due anni fa, stava progettando di difendere. Quando i tedeschi invasero l’Unione Sovietica, le forze finlandesi si unirono a loro. Negli ultimi cinque mesi la Gran Bretagna ha fatto appello ai finlandesi perché si ritirassero.
Stalin però ha recentemente intensificato le pressioni sulla Gran Bretagna per dichiarare guerra ai tre piccoli satelliti di Hitler, Finlandia, Ungheria e Romania.
Anche se la Finlandia diventa ora un nemico, le centinaia di marinai finlandesi che servono a bordo delle navi britanniche avranno l’opportunità di restare in servizio o di essere internati. Ad altri finlandesi, assieme a cittadini ungheresi e rumeni, è stato ordinato di presentarsi ai posti di polizia.
Quelli considerati inaffidabili saranno inviati ai campi di internamento. (qui li chiamano “…di internamento”, in realtà sono di prigionia, in tutto e per tutto)

 

Nord America: come ultimo tentativo di impedire lo scoppio delle ostilità, il presidente Roosevelt ha inviato un messaggio personale all’imperatore Hirohito del Giappone.
La nota afferma: “Gli sviluppi che si stanno verificando nell’area del Pacifico minacciano di privare ciascuna delle nostre nazioni, e l’umanità intera, dell’influenza benefica della lunga pace tra i nostri due paesi. . . . Nelle scorse settimane è diventato chiaro al mondo che le forze militari, navali e aeree giapponesi sono state inviate nell’Indocina meridionale in così gran numero da creare un ragionevole dubbio da parte di altre nazioni che questa concentrazione in Indocina nonsia difensiva, nel suo carattere. . .
Il popolo delle Filippine, delle centinaia di Isole delle Indie Orientali, della Malesia e della stessa Thailandia si stanno chiedendo se queste forze del Giappone che si stanno preparando, intendono attaccare in una o più di queste direzioni. . . .  “Non c’è una risposta giapponese a questo.

I codebreaker statunitensi hanno intercettato e decodificato un  messaggio al Presidente degli Stati Uniti Franklin, Roosevelt, che ne ha letto la versione decodificata, di 13 delle 14 parti, della risposta giapponese all’offerta finale di termini di pace degli Stati Uniti ha commentato: “questo significa guerra“.

Il presidente Roosevelt autorizza il distretto di ingegneria di Manhattan. Il progetto segreto degli Stati Uniti per costruire la bomba atomica, che in seguito si chiamerà Progetto Manhattan, è stato posto sotto la direzione dell’Ufficio di ricerca scientifica e sviluppo. Vannevar Bush, capo dell’ufficio americano per la ricerca scientifica e lo sviluppo, riceverà l’approvazione presidenziale per uno sforzo totale della ricerca atomica. Vannevar Bush e Arthur Compton hanno incaricato Harold Urey di sviluppare le ricerche sulla diffusione gassosa come metodo di arricchimento dell’uranio e Ernest Lawrence per studiare i metodi di separazione elettromagnetica.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: