war report: 9ott1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: un caso singolare. L’U-71 ha incontrato in mare gli U-boot:  U-204, U-83 e U-372, a circa 500 miglia dalla Spagna.

 

Mediterraneo: Germania e Turchia concludono un accordo commerciale per 200 milioni di marchi. La Turchia firma un trattato commerciale con la Germania per fornire materie prime in cambio di beni industriali.
(la Turchia insiste nel voler mantenere questo ruolo ambivalente con Alleati e con la Germania, dopo aver rifiutato da entrambe le parti una qualsiasi partecipazione attiva al conflitto)

 

Nord Africa: oggi è stata formata la RAF Desert Air Force.

 

Fronte Occidentale: il comando di combattimento della RAF ha volato in operazioni Roadstead e Rhubarb.
12 Hurricane IIb hanno volato su Ostend-Nieuport e ha dichiarato che due aerei He59 sono stati distrutti.

la RAF ha completato una missione individuando chiatte tedesche vicino a Dunkerque, in Francia, con quattro aerei P-39 Airacobra. Questa sarebbe stata la missione finale degli Airacobra con la RAF.

La Corte Suprema di Vichy ha accusato Léon Blum, Édouard Daladier, Guy La Chambre, Maurice Gamelin e Robert Jacomet di tradimento verso lo Stato negli anni che hanno portato alla sconfitta della Francia, nel 1940.
Il procedimento sarà conosciuto come Riom Trial e darà corso ad un processo che si terrà nel 1942. Una volta iniziato, il processo non andrà secondo i piani. Gli imputati avranno un grande ascolto nel ribadire le accuse contro di loro e otterranno una copertura amichevole sulla stampa internazionale. Il processo sarà sospeso nel marzo 1942 e formalmente abbandonato nel maggio 1943.

 

 


Fronte Orientale
: si sono verificati enormi accerchiamenti di truppe sovietiche tra Leningrado, nel nord, al mare di Azov sul Mar Nero, con le sacche più grandi al centro di Bryansk e Vyazma.
Ciò significa che al centro di Comando russo (al Cremlino) nessuno aveva in mano il quadro completo delle operazioni e dei movimenti del teatro di guerra sovietico.
Accoppiato con la distruzione del Fronte del sud-ovest sovietico intorno a Kiev, calderone di queste battaglie  (Kesselschlacht) porterà a 2 milioni di perdite sovietiche assolutamente incomprensibili.
Tuttavia, Stalin apprende dalla sua spia a Tokyo (Richard Sorge) che i giapponesi non hanno intenzione di attaccare l’URSS e invece intendono espandere Sud spostando gli interessi britannici e americani. Stalin, di conseguenza, trasferisce truppe dall’Estremo Oriente per proteggere Mosca. Stalin ordina a dodici divisioni (1700 carri, 1500 aerei e 2.500.000 uomini) dalla Siberia orientale e dalla Mongolia esterna per venire in difesa di Mosca. Le riserve sovietiche si spostano in posizioni difensive negli approcci diretti di Mosca.
La Linea Defensive di Mozhaisk è ancora incompleta e Zhukov ha spostato velocemente truppe nella linea per bloccarne le lacune.
Sei divisioni di fucilieri, sei brigate di blindati, dieci reggimenti di artiglieria e battaglioni di mitragliatrici. Rokossovsky e i suoi uomini, sfuggiti alla tasca di Vyazma, raggiungono la sede del fronte occidentale. Zhukov ha ordinato a Rokossovsky di difendere i 100 km nella parte settentrionale della linea difensiva di Mozhaisk.
La 316ª divisione del fucilieri, sotto il generale Panfilov è ben addestrata e completamente attrezzata. Appena entrata nella linea ha guadagnato il rispetto dei tedeschi, schierata sul fianco sinistro del 16° armata, a ovest e sud-ovest della piccola città di Volokolamsk. Hanno anche artiglieria con obici, ma con i cingoli possono andare al massimo a 8 km/ora.
Un distaccamento di truppe Soviet NKVD ha impedito ad una compagnia di sabotatori tedeschi della divisione di Brandeburgo di distruggere il serbatoio dell’acqua di Istra, vicino a Mosca.
Il generale Artemev ha assunto il comando di una nuova forza di riserva a Mosca. Nonostante i rinforzi sovietici, i tedeschi continuano ad avanzare. Kaluga, Borodino, Kalinin, Maloyaroslavers e Mozhaisk sono cadute.
Elementi del 2.Panzerarmee hanno iniziato ad attaccare verso Kursk. La prima Guard Rifle Corp è stata mandata a Mtsensk e ha temporaneamente bloccato i carri di Guderian che si stavano avvicinando a Mosca. I tedeschi però continuano a contenere i tentativi russi di fuggire a sud di Bryansk.

bosco invernale finlandese dopo una battaglia, sulla linea Mannerheim. 1941

 

altre notizie.

Oggi il rapporto Jager (rilasciato il 1 dicembre 1941) ha annotato che 1.189 maschi adulti, 1.840 femmine adulti e 717 bambini, tutti ebrei, sono stati uccisi a Svenciany, in Lituania per un totale di 3.726 persone.

 

Asia: Yamamoto incontra i comandanti della flotta giapponese e li esorta ad essere preparati per la guerra contro gli alleati.
Yamamoto avvia quindi una cinque giorni di esercizi su mappe per studiare i piani per attaccare Pearl Harbor.

 

Germania: Hitler ha annunciato pubblicamente che la guerra contro l’Unione Sovietica è praticamente finita.

Georg von Bismarck è stato nominato comandante della 20.Panzer-Divisionen.

Berlino e Ankara firmano in giornata un accordo commerciale.

 

Nord America: il dottor Vannevar Bush, responsabile dell’Ufficio per la Ricerca e lo Sviluppo Scientifico, ha consegnato la relazione britannica ad uso militare sull’uso e detonazione dell’uranio  (MAUD) a Franklin Roosevelt. Bush ha spiegato a Roosevelt e al vicepresidente Henry A. Wallace lo stato della ricerca sulla bomba atomica. Roosevelt ha chiesto poi a Bush di informarsi se la bomba può essere costruita e a quali costi.
Bush ha promesso che ne sonderà le esigenze di costruzione e ne riferirà i risultati.

Roosevelt ha chiesto al Congresso di modificare l’atto di neutralità per consentire ai mercantili di bandiera americana di essere armati per l’autodifesa, affermando:

Non possiamo permettere che si affermi che i nostri diritti siano annullati e vanificati dalla legge di neutralità che oggi non ha alcun realismo, alla luce della sconvolgente ambizione di un folle. Non possiamo lasciare che Hitler vieti alle nostre navi di viaggiare nelle acque del mondo   … La bandiera americana non verrà respinta né dai suoi sommergibili, né dai suoi aerei, né dalle sue minacce “.

 

Oceano Pacifico: l’incrociatore tedesco Atlantis ha raggiunto Vanavana, nelle Isole Pomotu (Arcipelago Tuamotu, Polinesia francese).
[questa nave tedesca è diventata la più grande spina nel fianco dell’ammiragliato britannico. Quasi un’ossessione. Ciò soprattutto per il suo modo di condurre la guerra: riuscendo sempre a camuffarsi da mercantile e riuscendo a far sparire le sue tracce velocemente]

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: