7 ottobre 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

I giornali nord-americani pubblicano, con un certo rilievo, ma senza alcun commento, per ora, le sintomatiche dichiarazioni fatte ieri sera dall’Ambasciatore d’Inghilterra, Lord Halifax.
Partendo dalla premessa che la guerra dell’Unione Sovietica, così come per la battagli dell’Atlantico, è anche per gli Stati Uniti, come per l’Inghilterra, di vitale importanza, Halifax ha posto gli americani davanti al seguente dilemma:
– l’Inghilterra deve fare tutti gli sforzi per passare al più presto possibile, dalla difensiva all’offensiva. Questo è necesssario se gli inglesi vogliono vincere la guerra.
Ma l’Inghilterra non può realizzare questo programma come lo vorrebbe se non riceve il materiale bellico che le occorre per questa impresa. E’ quindi necessario che gli Stati Uniti aumentino la loro produzione. Non solo, ma il popolo americano — aggiunto Halifax — dovrà sacrificare i propri bisogni ed i propri desideri per dedicare tutta la sua energia alla produzione del materiale bellico.
Ciò implicherà, in caso di vittoria, il peso del merito verso gli americani relegando la Gran Bretagna al ruolo di Paese-assisistito e bisognoso.
Non si può obbligare un popolo, anche amico, ad uno sforzo così grande e così prolungato senza pensare ad un dazio futuro da corrispondere.
Un dazio, che graverà per altri 20 anni, dopo la guerra, sui sudditi di Sua Maestà, impoverendo il paese britannico e mettendolo su di un gradino più basso nella scala di valori europei.
Gli americani sono sicuri di voler entrare in un tunnel così buio?

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Nella regione a nord del Mar d’Azov violenti combattimenti. Nuovo tentativo di sbarco sovietico ad occidente di Pietroburgo. Attacchi aerei anche a Rostov, Mosca e Pietroburgo.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Attacchi aerei sull’Inghilterra nord-occidentale.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Attacco aereo tedesco a Tobruk.
Durante l’attacco del 6 ottobre sul Canale di Suez, due navi per 10mila tonnellate affondate; 2 altre navi colpite e probabilmente affondate.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: