war report: 5ott1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: un bomber Blenheim nel volo del comando costiero britannico RAF ha attaccato i sottomarini tedeschi U-563 e U-565 nella baia di Biscaglia. Una bomba da 250 libbre ha mancato l’U-563 verso le 10:30 e un’altra bomba da 250 libbre ha colpito la torre dell’U-565 alle 11:02 ore ma non è riuscita ad esplodere.

Il mercantile canadese Mondoc (1,926 GRT), della Paterson Steamships & Co, è affondato nel Mar dei Caraibi dopo aver colpito un oggetto sommerso sconosciuto, probabilmente il Darien Rock, sulla costa orientale di Trinidad. Era in viaggio da Trinidad alle Isole Vergini Americane (altre fonti dicono Guyana alle Isole Vergini britanniche), con un carico di bauxite a bordo.
Non ci sono stati superstiti.

La torpediniera USS Mayo (DD 422), che accompagnava il convoglio HX 152, dopo aver visto la nave motrice svedese Kaaparen mostrare una serie di luci per cinque minuti per salutare gli americani, compromettendo il convoglio, ha minacciato di aprire il fuoco se la segnalazione non si fosse fermata.

 

Mediterraneo: bombardieri Swordfish di Malta hanno attaccato un convoglio italiano in partenza da Napoli a Tripoli, a 67 miglia a nord di Misrata, in Libia, affondando la petroliera Rialto; i 145 sopravvissuti sono stati salvati dal cacciatorpediniere italiano Gioberti.

L’U-79 è riuscito ad irrompere nel Mediterraneo.

 

Nord Africa: aerei britannici hanno attaccato  Tripoli durante la notte. I bombardieri di RAF attaccano nuovamente Benghazi.

I leader militari britannici hanno messo a punto un piano per colpire di nuovo Rommel e il DAK (l’Africa Korp). L’enclave alleata a Tobruk sarà il primo obiettivo dell’operazione Crusader. È stato concordato due giorni fa per un’azione rapida e nonostante la pressioni di Churchill, il generale Sir Claude Auchinleck vuole ricostruire le sue forze, prima di prendere l’offensiva il mese prossimo. Il signor Generale Sir Alan Cunningham condurrà la campagna britannica a capo dell’ottava Armata. Oltre alle truppe britanniche, Sir Alan avrà forze australiane, indiane, dalla nuova-zelanda, polacche e francesi, sotto il suo comando.

Fritz Bayerlein diventa capo dello staff dell’Afrika Korps.

 

Fronte Occidentale: nella  France di Vichy, Petain commuta la pena di morte a Paul Collette, che ha tentato di assassinare Laval e Deat, in  lavori forzati a vita.

 

 


Fronte Orientale
: Unternehmen Taifun. Il 1.Panzerarmee (von Kleist) ha raggiunto il Mare d’Azov.
Elementi del 2.Panzergruppe tedesco si ora spingono da Orel verso Tula.
La 4.Armee ha catturato Sukhinichi.
Le principali formazioni tedesche hanno riferito che erano solo a circa 100 chilometri da Mosca.
Lo stesso giorno i combattenti sovietici a Mosca hanno scoperto veicoli tedeschi a 50 chilometri da Mosca. Quando il capo del comando militare di Distretto militare di Mosca, Nikolai Sbytov, ha riferito la cosa ai suoi superiori, è stato accusato dalla NKVD  per false voci, ma doveva ritenersi fortunato che fosse stato ascoltato da Stalin.
Il tenente generale Ivan Konev, contro gli ordini di Stalin, inizia il ritiro del suo fronte occidentale a Vyasma.
Konev ha ordinato a Rokossovski di consegnare il suo settore della linea, prendere i suoi uomini a Vyasma e con le cinque divisioni che avrebbe trovato lì, cercare di fermare i tedeschi.
Yeremenko finalmente è riuscìto a tornare al suo capoluogo, a Bryansk. Ancora una volta ha cercato di ottenere il permesso di ritiro, ma, in attesa di una risposta, scoprì i Panzer vicino al suo posto di comando ed è dovuto fuggire. Ha rapidamente circondato tre carri armati, qualche  plotone di fanteria e diversi autocarri arrestando i tedeschi. Tuttavia, membri del personale di Yeremenko avevano già riferito a Stalin che il fronte era stato superato e Stalin, almeno temporaneamente, ha messo con una mossa improvvisa Petrov in carica sul fronte di Bryansk.
Più tardi il giorno, Stalin ha ordinato a tutti i tre fronti che avrebbero potuto difendere Mosca di ritirarsi. Per precauzione, ha anche ordinato al Fronte occidentale sovietico di ritirarsi a Vyasma, per formare una nuova linea difensiva sotto il nuovo ufficiale di comando, Georgy Zhukov, che sostituisce Konev. Stalin richiama Zhukov da Leningrado per sostituire Konev che l’accusa di non aver fermato l’avanzata tedesca. Konev dirigerà le forze sovietiche per tutta la guerra, ottenendo un grande successo e una promozione a Maresciallo dell’Unione Sovietica di Stalin, però nel febbraio 1944.

Una forte opposizione delle forze sovietiche sull’isola di Saaremaa.
Ritirata verso l’isola di Hiiumaa (Dago), nel Mar Baltico, al largo della costa dell’Estonia.

I piloti tedeschi dello JG 51 sono stati fortemente impegnati con i russi per tutta la giornata.

Il maresciallo Paul Ludwig Ewald von Kleist è stato nominato comandante del 1.Panzerarmee tedesco. Il 2.Panzergruppe tedesco è stato riorganizzato come il 2.Panzerarmee. Il generale Heinz Guderian è rimasto comandante dell’unità. Hermann Hoth ha assunto il comando del 17Armee di Carl-Heinrich von Stülpnagel. Il generale Georg-Hans Reinhardt sostituisce Hoth come comandante tedesco del 3.Panzergruppe.

altre notizie.
Iniziato il trasferimento di fabbriche da Leningrado.
92 fabbriche saranno trasferite prima che la città sia circondata.

Stalin convoca una sessione di emergenza della Stavka per affrontare il crollo delle difese sovietiche di fronte a Mosca. La Stavka ordina al Fronte occidentale sovietico, al fronte di Bryansk e alla riserva anteriore di iniziare il ritiro durante la notte.
I russi hanno stimato le perdite tedesche nella campagna attuale a 3.000.000 di uomini e le loro a 1.100.000.
Il generale Cherevichenko sostituisce Tyulenev come comandante del Fronte meridionale sovietico con la 9°, la 12° e la 18° armata.

il tedesco che scende con aria di sufficienza dalla scaletta è uno dei pochi prigionieri di guerra scambiati per il reimpatrio di altri sovietici catturati. Il ciccione a sinistra è sovietico

 

Asia: la 9° armata cinese attraversa il fiume Milo mentre l’11° giapponese si ritira verso nord.

 

Sud Pacifico: i comandanti navali statunitensi e britannici si sono incontrati a Singapore. Brereton, informato da Marshall, Gerow, Arnold e Spaatz. Brereton ha dichiarato: “in caso di guerra, sono quasi certo che si potrebbe causare la distruzione delle Isole Filippine con una tale quantità di bombardieri presenti, se non si fornisce un’adeguata difesa antiaerea“; Marshall ha risposto che lui e Arnold stavano prendendo un “rischio calcolato“. Brereton dichiarerà, dopo la guerra, che “le lezioni della guerra in Europa sono state completamente ignorate nel mettere una forza di bombardardieri pesanti nelle Filippine, senza una protezione adeguata“.

Il convoglio alleato SC-48 è partito da Sydney, per gli Stati Uniti.

La Task Force 5 di USN ritorna dalle manovre nelle acque meridionali delle Filippine.

Resto del 2/15 Punjab arriva da Singapore per la guarnigione del Borneo britannico.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: