6 agosto 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Oggi i giornali americani si occupano della insistenze fatte da Roosevelt presso il Presidente del Brasile per indurlo ad occupare militarmente le Azzorre che dovrebbero, in tal modo, essere protette dalla minaccia di una aggressione nazista. Non sembra, ad ogni modo, che il Presidente Vargas sua disposto a prendere in considerazione la proposta americana.

Da Londra viene annunciato che l’Ambasciatore sovietico in Gran Bretagna, Majski e il Ministro degli Esteri britannico Eden hanno avuto in questi giorni parecchie conversazioni.
Si dice che il soggetto principale di questi incontri sia stata la pretesa britannica che i Sovietici tengano ad ogni costo la linea da Mosca a Charchov. Eden ha dichiarato che le forze aeree britanniche operanti dalla Siria si uniranno per proteggere i campi petroliferi caucasici. Majski, da parte sua, ha rinnovato la vecchia domanda russa di accesso diretto al Mediterraneo ed Eden ha dichiarato, dopo aver dato a Majski assicurazioni definitive, che l’atteggiamento del Governo britannico nella questione sarebbe positivo.

 

Attività militare.
FRONTE ORIENTALE. Il Comando Supremo delle Forze Armate Tedesche pubblica un lungo resoconto sulle operazioni in Russia, suddiviso in quattro bollettini. Da questi risulta che sul fronte baltico sono state occupate, a sud del lago Peipus, le località di Ostrov, Porchow e Leskau; a nord del lago stesso le truppe tedesche sono sotto Narva.
In Estonia sono state occupate le città di Dorfat, Fellin, Bornau e Taps.
Sull’ala meridionale le forze tedesche hanno raggiunto Schitomir: truppe rumene e tedesche hanno liberato la Bessarabia. Nel settore di Smolensk è stata vinta una grande battaglia.
I risultati di tutte queste operazioni sono i seguenti:

– aggiungendo le cifre che si comunicano l’11 luglio di 400mila prigionieri, di 7615 carri armati, di di 4423 cannoni e 6233 aerei si hanno le seguenti cifre:   895mila prigionieri, 13.145 carri, 10.388 cannoni e 9082 aeroplani.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Una nave mercantile di 4mila tonn. affondata. Un’altra colpita. Attacchi aerei nel nord est e nell’est dell’Inghilterra. Incursioni aeree inglesi sulla Germania occidentale e sud occidentale, in particolare su Mannerheim e Karlsruke; 8 apparecchi inglesi abbattuti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Tentativo di sortita inglese da Tobruk respinto.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: