war report: 30lug1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: una task force di USN è partita da Hampton Roads per un pattugliamento di neutralità.

 

Mediterraneo: un convoglio dell’asse è partito da Napoli per Tripoli, con quattro navi scortate dal cacciatorpediniere italiano Malocello e quattro barche a torpedine.

Il sottomarino britannico Cachalot scambia una barca  silurante italiana per una petroliera in cattiva visibilità e poi la ignora. Poi la torpediniera improvvisamente  appare dalla nebbia e urta il Cachalot colpendolo nel  serbatoio Z, ma non nello scafo di pressione.
Il comandante ordina di ‘abbandonare la nave’ e apre le bocchette principali e il sottomarino affonda dolcemente in 200 piedi d’acqua.
Il comandante della barca torpedo italiana abbassa le imbarcazioni e assicura la sicurezza di tutta l’equipaggio del sottomarino tranne uno steward maltese che è scomparso, prima di chiedere l’autorizzazione al comandante del sottomarino di interrompere la ricerca. C’è solo una singola vittima. Questo affondamento è avvenuto al largo di Benghazi.

 

Nord Europa: La 14° divisione di fanteria finlandese che attaccherà intorno a Rukajarvi ora è in viaggio verso la ferrovia di Murmansk.

 

 


Fronte Orientale: Unternehmen Barbarossa. Hitler ha emanato la direttiva n. 34, rimandando per ora gli obiettivi della direttiva 33, dovuti alla forte resistenza al centro del fronte russo, dove Guderian è coinvolto in un’operazione ritardata dai combattimenti per la città di Roslaul.
Il compito del settore settentrionale è quello di premere per circondare Leningrado. Il gruppo centrale deve andare in difesa.
Il compito del sud-est è quello di distruggere le forze ad ovest del fiume Dnieper.

Armata Nord: la I. Armeekorps (generale della fanteria Kuno-Hans von Both) cattura Shimsk e obbliga l’11a Morozov e le 27° armata di Berzarin a ritirarsi nella Staraia Russa.

Armata Centrale: i tedeschi chiudono un piccolo gruppo di truppe sovietiche a est di Smolensk. L’accerchiamento non era così stretto e le truppe coinvolte nella guardia erano costituite da residui di altre formazioni dell’avanzata tedesca. Molti sono riusciti a fuggire. Le forze sovietiche intanto continuano a contrastare i tedeschi del 3.Panzergruppe a nord di Smolensk. L’OKH dichiara giusta uno stop per l’Heeresgruppe Mitte in modo che possano riposare e rifocillarsi. Il 47° Panzer Corps discute la fusione con la 17.Panzer Divisionen e la 18.Panzer Divisionen per compensare le perdite e i materiali delle due divisioni.

Gli Alleati aiutano la Russia per la prima volta con un attacco dall’aria su Kirkenes e Petsamo. 24 aeroplani lanciati dalla portaerei Furious hanno attaccato Petsamo perdendo solo 2 aerei. 29 aerei hanno attaccano anche Kirkenes, affondando una piccola nave e mettendone a fuoco un altra e abbattendo tre caccia tedeschi ma perdendo 13 aerei. Ma ora i tedeschi hanno conoscenza dell’avanzata dell’attacco e rimuovono la maggior parte delle navi dai porti. Inviano Bf 109E, Bf 110 e Ju 87 per intercettarli, il comando Jagdflieger fa partire dodici Albacores e quattro Fulmars, con la maggior parte dei rimanenti aerei pesantemente danneggiati. L’attacco britannico è arrivato subito dopo che la Finlandia aveva informato  che i legami diplomatici con l’Inghilterra erano “interrotti”. L’attacco ha dato però al governo finlandese il motivo ufficiale per la demolizione dei rapporti diplomatici e la cosa verrà resa pubblica solo il 1 agosto.

La Stavka attiva la riserva frontale, comandata da Zhukov, con la 24esima, la 28esima, la 29esima, la 30esima, la 31esima e la 32esima armata.

Antonescu scrive a Hitler che la Romania combatterà accanto alla Germania fino alla distruzione dell’Unione Sovietica.

Stalin invoca Voroshilov e Zhdanov a Mosca per esprimere la sua insoddisfazione per la loro “mancanza di durezza” nel Teatro Nordoccidentale.

 

Asia: I giapponesi bombardano Chungking e riescono a colpire la nave della US Navy Gunboat Tutuila (PR-4). Poco dopo aver danneggiato la nave Tutuila, il Giappone si è formalmente scusato gli americani. L’aereo giapponese ha sganciato una bomba ad 8 metri dalla poppa.Non ci sono stati danni alla nave e non si sono registrate vittime, ma le barche a motore sono state gravemente danneggiate.
È improbabile, tuttavia, che quest’ultima sarà assicurata.
Il dipartimento statale è ora certo che il Giappone, dopo essersi trasferito in Indocina, abbia messo gli occhi sulle indie orientali olandesi e stia tentando di risolvere la cosa con gli Stati Uniti.

Il convoglio della troupe WS 9AX è arrivato a Colombo, in viaggio verso Singapore.

 

Germania: il Comando di Bombardieri della RAF invia 43 aeromobili per attaccare il canale di Kiel e condurre raid costieri durante il giorno con 116 aerei, e attaccando Colonia durante la notte.

 

Regno Unito: l’accordo Sikorski-Mayski è stato firmato tra l’Unione Sovietica e il governo polacco in esilio, nel quale il governo dell’URSS riconosce che i trattati tedesco-sovietico del 1939 riguardanti i territori polacchi sono ormai nulli. Le relazioni diplomatiche verranno ripristinate. Il primo risultato del trattato sarà la formazione di un esercito polacco con prigionieri di guerra tenuti in Russia. Il generale Sikorski, il primo ministro polacco in esilio, ha affermato dopo aver firmato che, nonostante tutte le questioni erano state risolte tra la Russia e la Polonia, il trattato forniva la base per una nuova ed utile collaborazione.
La Gran Bretagna rilascia una nota al governo polacco, dicendo che non riconosce le modifiche del suo territorio operate dalla Germania o dall’Unione Sovietica dall’agosto del 1939.

 

Nord America: un comitato, costituito da funzionari del Dipartimento del Ministero del Tesoro, dello Stato e della Giustizia, ha concesso un’eccezione alla regola di bloccare le risorse nazionali giapponesi in modo che i proprietari di “Tatsuta Maru” possano ritirare i fondi sufficienti per pagarsi il carburante per il viaggio di ritorno in Giappone.

Il capo dello Stato dell’esercito americano George Marshall informa il personale del Dipartimento di Guerra che era ora la politica americana a difendere le Filippine, ma, per ora, le preoccupazioni europee hanno la priorità.

 

Sud pacifico: giunge notizia che 17 barche da pesca giapponesi, ognuna dotata di trasmettitori radio e telecamere e che trasportavano un ufficiale di riserva della Marina giapponese imperiale, siano state sequestrate dalle autorità delle Hawaii per presunta attività di spionaggio.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: