war report: 13lug1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Mediterraneo: la Luftwaffe ha attaccato il canale di Suez con 20 bombardieri, durante la notte.

In Turchia, il personale sovietico dell’ambasciata di Berlino è arrivato oggi a Svilengrad attraverso la Bulgaria. Il personale dell’ambasciata tedesca è stato di conseguenza autorizzato a lasciare l’Unione Sovietica.

Medio Oriente: L’armistizio dei negoziati di Saint Jean d’Acre, mandato britannico in Palestina, è stato rigettato come i francesi hanno respinto le richieste britanniche.

 

Nord Europa: I tedeschi della Gebirgsarmee Norwegen continuano gli attacchi verso Murmansk attraverso il fiume Litsa.

 

Fronte Occidentale: Il primo gruppo di volontari spagnoli ha iniziato a lasciare la Spagna per entrare nelle formazioni militari in Germania.


Fronte Orientale: Unternehmen Barbarossa. Hitler ha dapprima ribadito l’idea di utilizzare l’Heeresgruppe Mitte per catturare Leningrado, ma poi ha deciso invece che l’esercito avrebbe dovuto spostarsi a sud-est per prendere l’Ucraina. Bock ed ogni ufficiale dell’alto livello di comando, ma non quelli immediatamente attorno a Hitler nell’OKW, hanno osteggiato questa decisione. Questa discordia interna manterrà l’Heeresgruppe Mitte ferma ad est di Smolensk e ritarderà il suo spostamento in Ucraina fino a settembre del 1941.

Armata Nord: l’Armeegruppe Nord ha proseguito verso Luga, nella Russia settentrionale. I corpi motorizzati di XXXXI, di Reinhardt, raggiungono il Luga sud di Kingisepp e catturano parecchie teste di ponte sul fiume. Nelle prime tre settimane di combattimento, l’Heedegruppe Nord di Leeb è avanzato di 270 miglia nell’Unione Sovietica e ha catturato la maggior parte delle repubbliche baltiche.
I sovietici hanno perso più di 90.000 soldati, più di 1.000 carri armati, 4.000 cannoni e mortai e oltre 1.000 aerei.

Armata Centrale: il 3.Panzergruppe spinge verso Nevel e Smolensk. Il 2.Panzergruppe attacca in Orsha. I XXXXVI.Panzerkorps di Guderian passano a nord di Mogilev e i suoi XXIV.Panzerkorps a sud della città catturano il 61esimo fucilieri e il 20esimo reparto meccanizzato della 13esima armata. Il Komkor L.G del 63esimo Corpo di fucilieri di Petrovky invia le forze tedesche da Rogachev e da Zhlobin. Allo stesso tempo,  il 67° Corpo fucilieri di Zhmachenko, accompagnato dal maggiore-generale S.M, che comanda il 25° Corpo meccanizzato di Krivoshein, lancia un contrattacco sul fianco sud di Guderian.

Armata Sud: il generale sovietico Mikhail Kirponos ha iniziato ilcontrattacco nel corridoio di Zhytomyr. La pressione esercitata dall’Esercito russo dalla Pripyat Marshes contro il fianco del gruppo militare ha deviato sempre più le truppe della Armee del generale del W. von Reichenau, dalla loro missione originale. Le armate sovietiche 19 e 20 arrivano a Smolensk. Le difese di Smolensk sono state preparate sotto la direzione del 16esimo esercito sovietico.

I bombardieri di Luftwaffe attaccano Kiev. I bombardieri sovietici attaccano Ploesti, causando notevoli danni alle strutture petrolifere.

Nelle battaglie, le forze navali sovietiche costituite da cacciatorpediniere, torpediniere e da bombardieri fanno uno sforzo coordinato per distruggere un convoglio tedesco dalla costa della Lettonia. Ma una sola nave risulterà affondata.

Il Montenegro inizia una sollevazione contro le Potenze d’Asse poco dopo che i Royalisti in Serbia cominciano la loro. I piani comunisti impugnabili istigano la rivolta parallela e la guerra civile.

Efraim Zuroff è rapito da una banda di lituani che vagano per le strade in cerca di ebrei con barbe, da arrestare. Viene poi portato alla prigione di Lukiskis, la principale prigione della città, e viene ucciso, insieme alla moglie e ai due ragazzi.

 

Germania: il comando del Bomber Command della RAF continua le sue incursioni sui porti tedeschi. Più di 100 bombardieri hanno tentato di colpire Brema. Un raid con 20 aerei è stato inviato per attaccare Vegesack, durante la notte.

 

Nord America: il giornale The New York Times ha riferito che il famoso violinista ebreo polacco Henri Czaplinski (alias Genrikh Maksimovich Chaplinsky nei documenti sovietici) era scappato da una prigione NKVD a Lvov, in Ucraina, durante un bombardamento tedesco.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: