27 giugno 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Budapest. E’ stato comunicato ufficialmente che, in seguito agli inqualificabili attacchi aerei svolti dall’aviazione sovietica contro inermi città del Paese, il Governo ungherese considera subentrato lo stato di guerra tra l’Ungheria e l’Unione sovietica.
(andrà come deve andare, ma non si può non considerare l’incontenibile entusiasmo di combattere la Russia, generatosi quasi ovunque, oggi in Europa. Questo sta a dimostrare i frutti della politica sovietica degli ultimi dieci anni, per non dire la simpatia originatasi dopo le invasioni di Polonia prima e di Finlandia poi, le annessioni forzate di Estonia, Lituania e Lettonia, come scrissi a suo tempo, “con la pistola puntata alla tempia”. Negli ultimi casi specifici citati si potrebbe parlare quasi di “liberazione” da parte dei tedeschi; vero è in tutti i casi che molta di questa gente non ne poteva più del regime staliniano, ma la strada per la libertà si rivelerà per loro più lunga e tortuosa del previsto)

 

Attività militare.
FRONTE RUSSO. Il Comando Supremo delle Forze Armate tedesche si riserva di comunicare i risultati raggiunti.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. 49.500 tonnellate di naviglio mercantile nemico affondate da aerei e da sommergibili tedeschi. Attacchi aerei alle foci del Tamigi e sull’Inghilterra meridionale.
Posa di mine innanzi ai porti britannici. Batterie a lunga gittata colpiscono navi inglesi sulla Manica. Incursioni aeree inglesi sui territori occupati. 11 apparecchi inglesi abbattuti. Attacco aereo inglese sulla Germania occidentale. 2 apparecchi inglesi abbattuti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Attività aerea contro Sidi el Barrani e Tobruk.

SIRIA. Attacchi aerei inglesi a Beirut, Homs, Palmira, Sueida e Mergiayum.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: