war report: 26giu1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Mediterraneo: Ventidue aerei sono stati trasferiti alla portaerei Ark Royal, che ha viaggiato Gibilterra, accompagnato dalle navi Renown, Hermione e Faulknor, Forester, Fury, Lance e Legion, per rafforzare Malta.

 

Medio Oriente – Invasione della Siria (Operation Exporter): I caccia Tomahawk della RAAF hanno distrutto 5 caccia francesi D.520 e ne hanno danneggiato altri sei sul campo a Homs, in Siria.

 

Nord Africa: aeroplani alleati attaccano i campi di volo a Gazala.

 

Nord Europa:  La Finlandia ha consegnato la dichiarazione di guerra contro l’Unione Sovietica.

Nel Mar Baltico, le navi da guerra sovietiche hanno condotto operazioni di minamento delle acque, mentre la Kriegsmarine completava il minamento degli spazi iniziati tre giorni fa. Nel corso di queste operazioni le fazioni si sono avvistate ed hanno aperto il fuoco. La nave estone Lidaza è stata affondata dalle S-boats tedesche.

In Norvegia, il consulente del leader di collaborazione, Vidkun Quisling, ha suggerito in una lettera, quattro giorni dopo che Hitler ha invaso l’Unione Sovietica, che la Russia settentrionale sarebbe stata meglio utilizzata dai popoli germanici, perché i popoli slavi “non sanno usare la terra“. Il documento non è stato reso pubblico fino al 2010.

 

Fronte Occidentale: con lo sbigottimento di Franco, la Spagna ha ufficialmente iniziato ad organizzare unità di volontari per combattere in Russi, a fianco dell’Asse.

Comando di combattimento di RAF conduce un raid notturno lungo la costa francese sulla centrale di Comines. 23 Blenheim ,scortati da caccia provenienti dal 19 squadrone, hanno dovuto abbandonare la missione a causa di una folta oscurità.

 


Fronte Orientale
: Unternehmen Barbarossa.
Zhukov è tornato dal fronte sud-occidentale a Mosca e si è incontrato con Stalin, Timoshenko e Vatutin per la situazione critica del fronte occidentale. Konev ha preso il comando del esercito sovietico. Meretskov richiamato da Leningrado, è stato prima arrestato e torturato, poi successivamente rilasciato e riabilitato, dopo esser stato implicato, come altri generali sovietici, nel complotto anti-Stalin.

Armata Nord: Le forze tedesche dell’Armeegruppe Nord catturano Dünaburg, in Lettonia, e le forze del 4.Panzergruppe cominciano a lavorare per prendere la testa di ponte sul fiume Dvina.
I carri armati del 4. Panzergruppe di von Manstein catturano i ponti del fiume Dvina a Daugavipils intatti. La 18.Armee era impegnata in combattimenti pesanti intorno a Liepaja mentre il 4.Panzergruppe ha distrutto il 3 ° e l’11 ° Corpo Meccanizzato Sovietico. Il 56.Panzerkorps raggiunge il fiume Daugava (Dvina occidentale) come l’8.Panzerdivision e la 3.Motorisierte Abteilung stabilendo la testa di ponte vicino a Daugavpils, in Lettonia. Le forze tedesche poi bloccano Daugavpils. Hitler ordina a queste forze di fermarsi, consolidare e raccogliere le forniture e aspettare che le forze di fanteria, lontana, ancora indietro, riesca a raggiungerli.
I bombardieri della Luftwaffe attaccano Leningrado.

L’Assedio di Hango: La guarnigione russa a Hango fuori della base navale ad ovest di Helsinki, è di stanza fino all’evacuazione del dicembre del 1941. Le truppe finlandesi di terra l’hanno rapidamente isolata con la sua guarnigione sovietica di 25.300 uomini. Anche se Mannerheim ha dichiarato inizialmente che liberare Hanko sarebbe stato un obiettivo primario della guerra, le truppe finlandesi nella zona non avevano ancora autorizzazione ad attaccarla. Il fronte è rimasto per lo più statico, con azioni che principalmente si sono limitate a colpi di artiglieria e attività di sondaggio o di pattugliamento su entrambi i lati. Nell’arcipelago circostante si sono svolti azioni navali e anfibi su piccola scala. Le forze finlandesi che circondavano la base inizialmente erano della 17° Divisione , della 4a Brigata costiera e delle unità di supporto.

Armata Centrale: Le unità Panzer tedesche hanno circondato Bialystok, in Polonia, mentre il 3.Panzergruppe raggiunge il margine di Minsk. La 7.Panzerdivision (la vecchia unità francese di Rommel) a nord di Minsk, taglia l’autostrada Minsk-Mosca; la via principale di approvvigionamento per il fronte occidentale sovietico. Il fronte occidentale sovietico diventa isolato dalla tedesca Armeegruppe Mitte. Il generale Boldin, vice comandante del Fronte occidentale sovietico, è stato intrappolato in circolazione ad ovest di Minsk. Il 2.Panzergruppe ha continuato la sua spinta verso Bobruisk. Il 2.Panzergruppe di Guderian sta facendo fatica a completare l’aggrappamento delle forze sovietiche intorno a Minsk.

Armata Sud: I sovietici lanciano contrattacchi nuovi e molto forti contro le avanguardie tedesche. Questi attacchi sono particolarmente duri alla 16.Panzerdivision, nella zona intorno a Ostrov. Il 9°, il 15° e il 19° Corpo meccanizzato sovietico hanno contrattacato la 6.Armee e 1.Panzergruppe. A nord, 11.Panzerdivision è bloccata nel suo avanzamento a Dubno. L’avanzamento di questo gruppo di esercito viene temporaneamente fermato. Alla sera del 26 giugno 1941, alla fortezza di Brest, la maggior parte della fortificazione settentrionale di Kobrin, ad eccezione del Forte Oriente, è stata catturata. Le piccole forze sovietiche hanno cercato di uscire dall’assedio, ma non sono riuscite e hanno subito pesanti perdite.

Gli aerei della Luftwaffe tedesca hanno cominciato a bombardare Leningrado, Russia.

Nella capitale sovietica di Mosca, Joseph Stalin ha visitato due volte la sede del personale generale, manifestando la frustrazione per le pesanti perdite che l’esercito russo ha sofferto contro le forze tedesche.

Bombardamento di Kassa: due aerei hanno bombardato la città confinante ungherese di Kassa, uccidendo 20 persone e ferendone 41 . L’Ungheria ha accusato l’URSS, ma il raid è stato probabilmente creato dalla Luftwaffe ad arte, ed è è diventato poi il pretesto per l’Ungheria di dichiarare la guerra all’Unione Sovietica il giorno successivo.

UIna task force sovietica guidato da incrociatore Voroshilov ha bombardato Constanza. Il leader della flottiglia sovietica, la nave Moskva, è stata affondata da una mina durante l’operazione su Constanza. Gli aerei sovietici hanno subito perdite pesantissime durante l’attacco a Constanza, cercando di appoggiare l’operazione navale.

Asia: La portaerei giapponese Junyo è salpata dopo essere stata convertita dal ruolo di “liner”. Sarà una delle poche a non essere affondata dopo il conflitto.

 

Germania: Adolf Hitler ha nominato ufficialmente Hermann Göring come suo successore.

Il comando di Bomber della RAF invia 51 aerei per attaccare Colonia, 44 aerei per attaccare Dusseldorf e 41 aerei per attaccare Kiel, durante la notte.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: