20 giugno 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-News

Il portavoce della Wilhelmstrasse ha definito questa sera il congelamento dei crediti appartenenti a cittadini tedeschi e italiani negli Stati Uniti, come una grave misura di guerra.
(se è per questo la diagnosi della situazione era individuabile già da molto tempo prima: direi dai primi arbitrari arresti americani delle navi e dei passeggeri, (ufficiali compresi) in giorni non di fuoco diplomatico.
Ma, sicuramente, giorni che hanno sostanziato il desiderio di belligeranza di Roosevelt.
Io non capirò mai che colpa potranno aver avuto passeggeri civili italiani e tedeschi, che fino al giorno prima erano persone normali – munite di tutti i visti e permessi di immigrazione -, per essere arrestati ed indagati inusitatamente per giorni e giorni, come se fossero politici responsabili o consapevoli di ciò che stava succedendo nel mondo politico. Questa NON è stata una misura di SICUREZZA NAZIONALE, come spesso usano ripetere gli americani; questo è un sopruso bello e buono. Poi è un atto clamoroso di guerra che dovrebbe essere sanzionato negli anni a seguire, a guerra conclusa.
Questo accanirsi contro civili inermi è un atto decisamente criminoso contro l’umanità.
Una infantile rappresaglia contro persone di nazionalità con pensiero politico estraneo al clima diplomatico creatosi dai propri governi senza scusanti.

Che ragione c’era di creare difficoltà a normali civili che nulla sapevano della politica? Le persone non sono oggetti di scambio usabili in dibattimenti diplomatici! Si pensa forse di poter piegare l’atteggiamento politico di un governo arrestando 3 o 4 navi?
Avrei voluto vedere se in mezzo a quei passeggeri ci fossero stati Roosevelt e signora …
Aggiungo che a conflitto terminato non ci sono stati nè risarcimenti di sorta, nè scuse ufficiali. I perdenti non hanno diritto a niente.
Neanche di menzione. Però andrebbero puniti severamente).
Secondo il comunicato ufficiale germanico, mentre il Governo di Washington da una parte solitamente congelava i crediti appartenenti ai cittadini  dei paesi occupati dalla Germania (questo comunque è furto), tentando di mascherare tale azione rivestendo la procedura con una sedicente giustificazione legale, questa volta non ha neppur tentato di giustificare le misure prese.

Il Ministro degli Esteri giapponese, Matsuoka, dando il benvenuto nella sua residenza ufficiale al Capo del Governo Nazionale di Nanchino, Uang Cin Wei, ha parlato brevemente rilevando la necessità della più stretta collaborazione fra il Giappone e la Cina, non solo per addivenire ad una pace permanente fra i due Paesi, ma anche per assicurare la creazione di un nuovo ordine nell’Asia Orientale.

 

Attività militare.
FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Due navi trasporto inglesi, per 6mila tonn., affondate da aerei. 3 navi danneggiate. Attacchi aerei a great Yarmouth e su un aeroporto dell’Inghilterra meridionale. Incursioni aeree britanniche sulla Germania occidentale. 5 apparecchi inglesi abbattuti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Nell’Africa settentrionale scarsa attività di pattuglie.

SIRIA. Attività aerea, particolarmente sulla regione di Kissue.
400 prigionieri inglesi a sud di Damasco.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: