war report: 19giu1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Mediterraneo: un convoglio dell’Asse parte da Napoli per Tripoli con cinque navi, scortate dai cacciatorpedinieri italiani Folgore, Euro, Saetta e Fulmine.

 

Medio Oriente – Invasione della Siria (Operation Exporter): nella battaglia per Damasco i combattimenti hanno avuto luogo in tutti i punti dell’offensiva con risultati disastrosi. A notte, la posizione degli alleati a Mezzeh era disperata.
La munizione eranoquasi finite, nessun cibo era stato mangiato per 24 ore, le vittime erano moltissime gravi e le forniture mediche erano esaurite. Durante la notte (mentre gli attacchi di Vichy erano stati sospesi), tre uomini riuscirono a raggiungere la sede di Gentforce con la notizia della situazione di Mezzeh.

Il Governo, da Vichy, chiede al Console Generale americano e agli inglesi e degaullisti se hanno condizioni per una cessazione delle ostilità.

 

Fronte Occidentale: L’Alto Comando Finlandese apprende ufficialmente la data di inizio di “Barbarossa”.

I pontili a Le Havre sono stati il bersaglio della RAF. Questo  attacco di livello medio con 24 Blenheim, ne è seguito un altro con 12 Blenheim IV. Il tempo sul Canale era chiaro oltre i 6.000 piedi, con uno spessore di foschia sotto questa altezza. Dei 36 Blenheim IV, solo 24 sono riusciti ad arrivare all’appuntamento sul Tangmere, a causa della scarsa visibilità causata dalla folta oscurità e da un’opposizione fiera dei combattenti nemici. 

Europa Orientale: L’agente sovietico riferisce a Stalin da Germania e Finlandia che l’invasione inizierà il 22 giugno.
(ormai lo hanno avverito anche la mia mamma e mio nonno in carriola…) La Marina Sovietica rilascia il secondo allarme ai comandanti della flotta. L’Unione Sovietica ha ordinato black-out in tutte le città lungo il confine con la Germania e il camuffamento di campi d’aviazione, ma ancora non si è schierato per difesa. Quest’ultimo ordine, il camuffamento degli aeroporti, risulterà appena improntato appena ad l’invasione
iniziata.

Il generale Pavel Batov prende il comando del IX Corpo Rifle.

In preparazione all’operazione Barbarossa, la Kriegsmarine posa mine nel Baltico, nella notte.

In Romania, agli ebrei è ordinato di trasferirsi in centri urbani specifici.

 

Germania: Nel clima di rappresaglie con gli USA, Germania e Italia espellono tutti i consoli statunitensi. La Germania e l’Italia hanno chiesto ai membri del consolato degli Stati Uniti di evacuare i territori sotto il loro controllo entro il 15 luglio, a seguito della richiesta degli Stati Uniti del 16 giugno per l’evacuazione consolare tedesca entro il 10 luglio.

Il Bomber Command della RAF invia 28 aeromobili per attaccare Colonia e 20 aerei per attaccare Dusseldorf, durante la notte.

 

Regno Unito: Re Giorgio VI e la regina Elisabetta hanno visitato la zona nordorientale di Londra, poi una visita a Billingham per vedere le fabbriche, incontrare le persone e vedere i danni di guerra.

 

Nord America: Il presidente degli Stati Uniti Roosevelt ha firmato il secondo atto di espansione della Marina Navale.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: