war report: 16giu1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Mediterraneo: Galeazzo Ciano ha incontrato Joachim von Ribbentrop a Venezia. Quando Ciano ha chiesto a Ribbentrop sulle voci di un attacco tedesco all’Unione Sovietica, Ribbentrop le ha negate , ma ha condiviso la fiducia che, se la guerra si fosse scoperta veramente, la vittoria tedesca sarebbe stata raggiunta molto rapidamente.
(la notizia, riportata da rotocalchi dell’epoca, non trova però conferma né nei diari di Ciano, né nelle agenzie di stampa)

 

Asia: A Tokyo, il governo statunitense ha consegnato ai giapponesi una brusca protesta diplomatica, affermando che l’11 e il 14 giugno un velivolo militare giapponese ha volato sopra Guam a quota molto alta. Il governo giapponese ha negato ogno coinvolgimento.

 

Fronte Occidentale: la RAF ha condotto un raid su Boulogne con dieci bombardieri Blenheim. Volando basso per evitare il fuoco antiaereo, la formazione è stata contrastata fortemente dai Bf109 della Luftwaffe. La RAF ha perso due Blenheim e nove Spitfire mentre la Luftwaffe perde quattro Messerschmitts.

Il Bomber Command RAF ha invito 25 aeromobili in missioni anti-navi con una forte scorta di caccia.

 

Germania: Kesselring ha trasferito la sua sede in preparazione per l’op. Unternehmen Barbarossa e si è incontrato con Bock, la cui Heeresgruppe Mitte sarà supportata dalla Luftflotte 2.

Il Bomber Command della RAF ha inviato 105 aeromobili per attaccare Colonia, 72 aerei per attaccare Dusseldorf e 39 aerei per attaccare Duisburg, durante la notte.

 

Regno Unito: Winston Churchill ha ricevuto un titolo onorario presso l’Università di Rochester a New York. Alla radio, poco dopo aver ricevuto questa onorificenza, ha detto ai suoi ascoltatori americani:

provo conforto ed ispirazione a sentire che il mio lavoro sia apprezzato, che i nostri sforzi si uniscano negli oceani e che i nostri cuori pulsino come uno solo … Una storia meravigliosa si sta svolgendo davanti ai nostri occhi. Come finirà non ci è ancora permesso conoscerlo, ma su entrambi i lati dell’Atlantico tutti, sentiamo che il nostro futuro e quello di molte generazioni siano ora in gioco“.

La Luftwaffe ha inviato 60 bombardieri per attaccare Gloucester. Un solo He111 ha attaccato la fabbrica di aeromobili Gloster fuori Bristol, all’01:35.

Le cifre di disoccupazione britannica, per il maggio 1941, sono  diminuite ancora a 243.656, rispetto ad oltre la cifra di 600.000 di un anno prima.

In custodia militare, Rudolf Hess cerca di suicidarsi buttandosi da una scala, ma solo rompe una gamba.

 

Nord America: il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, su input diretto di Roosevelt, ordina che tutti gli stabilimenti consolari tedeschi siano chiusi immediatamente e tutti i funzionari consolari tedeschi, agenti, impiegati e dipendenti debbano lasciare subito il paese. Sono inclusi anche in questo ordine i cittadini tedeschi connessi alla Biblioteca tedesca di informazione di New York, alle agenzie ferroviarie e turistiche tedesche e al nuovo servizio transnazionale. I tedeschi dovranno essere fuori dal paese entro il 10 luglio 1941. Il motivo di questa azione è che queste agenzie “sono state impegnate in attività … di un carattere improprio e ingiustificato” e “totalmente al di fuori del loro dovere legittimo”.

Il Corpo marino statunitense ha istituito la prima brigata marina (provvisoria) a Charleston, Carolina del Sud, Stati Uniti sotto il comando del generale brigata John Marston.
La brigata sarà presto trasferita in Islanda.

La First Canadian Tank Brigade lascia il Canada, destinata all’Inghilterra.

Il nuovo aeroporto nazionale di Washington ha aperto sud-ovest del DC. Nel 1945, il Congresso ha adottato una legge che stabilisce che l’aeroporto è legalmente all’interno della Virginia ma sotto la giurisdizione del governo federale. Nel 1998 sarà rinominato Ronald Reagan National Airport.

 

Nord Europa: In attesa dell’inizio dell’op. Barbarossa, le truppe finlandesi sono state ritirate dall’isola di Morgonland, dove osservavano il traffico navale sovietico del porto occupato di Hanko, sulla punta sud-occidentale della Finlandia, e hanno minato le acque circostanti in entrambe le parti.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: