war report: 14giu1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale (Alleato).

warReport1941

Oceano Atlantico: Il sottomarino tedesco U-751 ha affondato la nave britannica St. Lindsay, a 700 miglia ad ovest dell’Irlanda, alle 03:46, uccidendo tutti i 44 di bordo.

 

Mediterraneo: Il sottomarino britannico Clyde ha affondato la nave italiana Giovanni Bottigliere a sud della Sardegna.

Operation Tracer: le portaerei britanniche HMS Ark Royal e HMS Victorious, scortate dall’incrociatore HMS Renown e da 7 cacciatorpediniere, sono partite da Gibilterra per l’Operazione Tracer e hanno lanciato 47 combattenti Hurricane per Malta; però solo 43 avrebbero raggiunto la loro destinazione.

 

Medio Oriente – Invasione della Siria (Operation Exporter): La brigata 21 della fanteria australiana ha attaccato le posizioni francesi di Vichy a Sidon con il supporto navale dei cacciatorpedinieri britannici HMS Jervis e Griffin. Due cacciatorpedinieri francesi con base a Beirut hanno contrattaccato alle 16:20, ma sono stati respinti dalla nave neozelandese “Leander” e da cacciatorpedinieri britannici.  i difensori francesi di Vichy si ritireranno da Sidon durante la notte. La 25° Brigata australiana ha catturato Jezzine dopo una lunga marcia da Merdjayoun alla costa. Sull’asse orientale il francese a Kiswe continua a resistere ferocemente. Otto aeroplani tedeschi Ju 88 hanno tentato di attaccare, ma sono stati respinti dai caccia Tomahawk P-40 della Squadron Royal Air Force australiana, con sede nel mandato britannico di Palestina, abbattendo 3 aerei Ju 88.

 

Nord Africa: Operazione Battleaxe: Wavell ha lanciato l’Operazione Battleaxe, che ha come obiettivo la distruzione delle forze di Rommel e il conseguimento di una vittoria decisiva in Nordafrica.
Se tutto il resto fallirà l’attacco potrebbe almeno alleviare Tobruk. L’attacco deve essere guidato dal nuovo comandante che ha a disposizione 13 corpi. Il generale Beresford-Pierse, che aveva sostituito il generale Neame è stato catturato. Per raggiungere questo scopo, gli inglesi devono catturare i vecchi posti di frontiera al Passo Halfaya, Fort Capuzzo e Sollum al primo attacco. Wavell ha stimato che Rommel aveva 13.000 uomini e 100 carri con altri 25.000 uomini e 200 carri intorno a Tobruk, 80 miglia a ovest. Le vere figure erano che gli inglesi avevano 300 carri assortiti contro i 200 di Rommel, di cui solo 100 erano i PzKw III e IVs armati. Ma Rommel aveva preparato una linea difensiva e aveva spostato tutte le sue forze anti-carro, tra cui i cannoni da 88 mm, che possono facilmente penetrare l’armatura dei carri Matilda. Durante il giorno, la forza britannica, rinforzata con i carri si è spinta in Egitto entro 25 miglia dalle posizioni tedesche sul confine libico. Rommel ha ora la nuova 15° Panzerdivision, appena arrivata al confine e ne ordina il rinforzo non appena appreso il movimento britannico, lasciando la 5° divisione Leichte a tenere impegnata Tobruk. Dopo il tramonto, l’artiglieria tedesca bombarderà pesantemente la città.

 

Fronte Occidentale: la RAF britannica ha iniziato la prima serie di combattimenti giornalieri sul Canale della Manica e il Nord della Francia.

 

Europa Orientale: La Croazia è diventata il nuovo membro del Patto tripartito.

A Mosca, in Russia, Vyacheslav Molotov ha informato Friedrich Werner von der Schulenburg che l’Unione Sovietica avrebbe pubblicato il giorno successivo che le voci di un attacco tedesco all’Unione Sovietica erano create dagli inglesi. Molotov si rifiuta di credere all’ipotesi di un prossimo attacco tedesco, dicendo che; “… solo un pazzo attaccherebbe oggi la Russia”.

La deportazione di giugno. E’ iniziata all’alba ed è stata la prima grande ondata di deportazioni di massa sovietica con grande numero di omicidi di estoni, latini e lituani.
Gli arresti erano cominciati dopo che l’Unione Sovietica aveva occupato l’Estonia nel luglio del 1940, ma al tempo furono fatti in grande silenzio. Prima del 14 giugno sono state arrestate circa 7.000 persone; principalmente politici estoni, funzionari di alto livello e altri che i comunisti consideravano potenzialmente pericolosi. In Lituania la polizia segreta russa aveva già raccolto circa 40.000 uomini, donne e bambini e deportati in Siberia tramite autocarri. Questa è stata solo la prima di molte spedizioni. Gli arresti e le deportazioni ammonteranno a 34.260 persone sol per il primo mese.

Intanto, a tutte le navi tedesche presenti nei porti sovietici è stato ordinato di partire.

 

Germania: Adolf Hitler ha incontrato il suo alto comando a riguardo dell’operazione Barbarossa, ricordando la data di partenza programmata. Hitler ha informato i suoi generali che durante l’attacco i prigionieri di guerra non devono essere trattati secondo gli articoli della Convenzione dell’Aia poiché l’URSS non lo aveva firmato. I commissari sovietici non dovranno essere considerati “POW” (prigionieri di guerra), cioè dovranno essere eseguiti sommariamente sul posto.

Il comandante Theodore Eicke della divisione SS -teste di morto – informa i suoi ufficiali dell’ordine di Hitler di uccidere tutti i commissari comunisti a vista.

Il Bomber Command della RAF ha inviato 29 aerei per attaccare Colonia, durante la notte. La prima missione di bombardieri canadesi è stata effettuata questa notte. Tre RCAF No. 405 Squadron Wellingtons hanno bombardato i cantieri ferroviari a Schwerte.

 

Regno Unito: durante una delle più grandi incursioni notturne del mese, condotte dalla Luftwaffe contro l’Inghilterra, 8 He111 hanno attaccato la fabbrica di aeromobili a Filton, poco dopo la mezzanotte. Un Heinkel si è perso durante il raid.

In una lettera al generale Hastings Ismay, Winston Churchill ha criticato la tattica tattica di Bernard Freyberg per la difesa di Creta, in Grecia, in particolare il fatto che nessun contrattacco era stato organizzato nel settore occidentale (ad esempio intorno a Maleme) per 36 ore, dopo l’assalto iniziale tedesco.

Il maresciallo aereo Sir Philip Joubert prende il comando del settore costiero della RAF.

 

Nord America: il presidente Roosevelt ha emesso l’Ordine esecutivo 8785, congelando tutti i beni tedeschi e italiani negli Stati Uniti. In risposta, la Germania e l’Italia hanno adottato misure per congelare quelli statunitensi, vale a dire 105 milioni di sterline in Germania e 36 milioni di sterline in Italia.

Le prime prove del lancio di razzi-antitank T1 è avvenuta oggi; per ora è chiamato: the Whip. Questo sarà poi conosciuto in seguito come bazooka.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: