war report: 29mag1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

warReport1941

Oceano Atlantico: Il sottomarino tedesco U-557 ha affondato la nave britannica Empire Storm nell’Atlantico settentrionale, alle 20:43.
3 uomini sono stati uccisi e 40 sopravvissuti sono stati salvati dalla nave norvegese Marita.

Il sottomarino tedesco U-38 ha affondato la nave britannica Tabaristan, a 250 miglia dalla Sierra Leone, nell’Africa occidentale britannica, alle 23:50; 21 gli uccisi e 39 sopravvissuti sono stati salvati dai pescherecci con armi britanniche Bengali e Turcoman.

 

Mediterraneo. Unternehmen Merkur: Con l’evacuazione della British Brigade 14 ° Infantry, il 1° gruppo di paracadutisti tedesco si trasferisce ad Heraklion. Le Forze tedesche che spingono verso est hanno raggiunto Retimo.
Una forza britannica di incrociatori e cacciatorpedinieri ha preso a bordo 3.486 uomini ad Heraklion, Da Creta sono partiti per l’Egitto alle ore 02:45. Alle 04:00, la nave HMS Imperial è affondata. Dopo l’alba, l’HMS Hereward è stato bombardata dagli aerei italiani, 76 uomini sono stati uccisi e 89 sopravvissuti sono stati catturati. Sono stati attaccati anche gli incrociatori HMS Orion e Dido, uccidendo 105 membri dell’equipaggio e 260 passeggeri del primo e altri 27 dell’equipaggio e 100 passeggeri su quest’ultimo.
La forza arriverà finalmente a Alessandria, in Egitto, alle 20:00 esausta.


un’immagine alla quale gli inglesi dovrebbero essere ormai già abituati: l’evacuazione frettolosa dei propri soldati, da Creta.

 

Germania: 13 prigionieri di guerra britannici e polacchi del campo di Oflag IV-C, al castello di Colditz, hanno tentato di fuggire attraverso un tunnel, ma il tentativo è fallito.

La Marina tedesca ha cominciato ad eseguire i piani per l’invasione dell’Unione Sovietica.

 

Medio Oriente: Gli ultimi tre rimanenti He111 dell’unità speciale Junck hanno volano la loro ultima missione. Le forze britanniche si sono spinte a cinque miglia da Baghdad. Gli aerei RAF attaccano l’aeroporto italiano a Kirkuk. Un combattente italiano Fiat CR-42 è abbattuto da un Gladiator RAF. Il 24esimo battaglione di Gurkha della brigata 20 della fanteria indiana si è trasferito da Basra a Habbaniyah.

 

Nord America: La Marina americana ha esteso i suoi confini di pattugliamento di neutralità del Nord e del Sud Atlantico.
(va da sè che queste decisioni sono sempre prese in base alla propria auto-determinazione ed al proprio arbitrio. Forte della sua consapevolezza di forza bellica, l’America opera queste manovre anche per rassicurare l’opinione pubblica sul suo impegno militare dettato dal pericolo d’invasione – come lo ha definito Roosevelt in un discorso – sapendo che nessuno al mondo potrebbe interferire operativamente. Anche a rischio di scrivere una cosa banale dirò che ognuno fa quello che si sente di fare finchè gli altri te lo fanno fare, ma ciò non significa che sia sempre giusto e scevro da responsabilità diverse. Questa estensione dell’area, così omnicomprensiva, con i controlli previsti, creerà problematiche e difficoltà ad altre nazioni non belligeranti che verranno sempre ignorate da Washington, nonostante ripetute richieste di revisione della zona soggetta)

A Washington, un comitato di pianificazione militare-militare elabora un piano per l’occupazione delle Isole Azzorre portoghesi nel caso in cui la Germania invada la Spagna e/o il Portogallo.
Le forze congiunte dell’esercito e della Marina, di 14.000 marinai e 14.000 soldati, saranno comandate dal generale Holland M. Smith, USMC, comandante della prima divisione marina.

Gli Stati Uniti accettano di addestrare i piloti della RAF a volare su aerei americani forniti sotto la legge Lend-Lease. Contemporaneamente si stanno formando contingenti di americani volontari che combatteranno al fianco degli inglesi.

 

Fronte Occidentale: il Prinz Eugen è arrivato a Brest, in Francia, compltando efficacemente l’Unternehmen Rheinübung (l’operazione Rheinübung).
(mah, personalmente avrei qualcosa da ridire…)

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: