14 maggio 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsDopo una conferenza tra le autorità marittime della Confederazione nordamericana uno dei rappresentanti delle linee di navigazione che vi hanno preso parte ha detto che, entro trenta giorni dovranno esssere consegnati al Governo venti piroscafi da carico ed altri venti entro la metà di luglio per essere adibiti al trasporto di rifornimenti destinati all’Inghilterra.

La conflagrazione minaccia di estendersi a tutto il mondo, compreso il Giappone ed il suo spazio, è stato il monito del Ministro della guerra, generale Hideki Tojo, alla conferenza dei Capi di Stato Maggiore che si è riunita a Tokio.

Alla ripresa dei lavori della Sobranje dopo l’occupazione delle nuove province il Presidente del Consiglio Filow ha pronunciato un importante discorso sottolineando che l’adesione del Governo di Sofia al Patto Tripartito denota la volontà della Bulgaria di collaborare, nel quadro delle sue possibilità, alla creazione del nuovo ordine d’Europa.

Sebbene non si abbiano ancora elementi sufficienti per definire il carattere dei colloqui franco-tedeschi, si può supporre — a quanto si afferma nei circoli politici tedeschi —  che essi siano da mettersi in relazione, in prima linea, con l’ulteriore chiarimento della situazione europea.

Da Vichy si comunica che sotto la presidenza del Maresciallo Pétain si è riunito il Consiglio dei Ministri, il quale, dopo aver ascoltato le dichiarazioni dell’Ammiraglio Darlan, le ha approvate all’unanimità.

L’Ambasciatore del Reich von Papen ha avuto un colloquio col Presidente della Repubblica Ineonu.
Alla conversazione era presente il Ministro degli Esteri Saragioglu.

Il Presidente della Repubblica dell’Uruguay ha disposto che gli equipaggi delle navi italiane ritornino a bordo mentre le navi rimangono sotto il controllo delle autorità marittime uruguayane.

 

Attività militare.
FRONTE NORD-OCCIDENTALE. 14mila tonnellate di naviglio mercantile britannico affondate. Bombardamento aereo su porti dell’Inghilterra meridionale e centrale. Attacco aereo su Helgoland.
2 apparecchi inglesi abbattuti.

FRONTE LIBICO E MEDITERRANEO. Attacco britannico respinto da formazioni italiane. Combattimenti locali. Truppe di ricognizione tedesche ad est e sud-est di Sollum, Attacco aereo all’areodromo maltese di Luca.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: