war report: 13mag1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

warReport1941

Germania: La corazzata Bismarck e l’incrociatore pesante Prinz Eugen hanno condotto diversi esercizi di rifornimento.

In Germania è stato pubblicato un nuovo decreto sulla giurisdizione militare di guerra che ha rimosso i crimini contro i civili dalla sfera dei tribunali marziali e ha sospeso qualsiasi obbligo di punire i reati contro civili ostili commessi dai soldati.

A un ricevimento diplomatico, un professore ubriaco Karl Bömer e capo del Dipartimento di Stampa Estera, ha annunciato ai diplomatici e ai giornalisti che è stato promosso a Gauleiter della Crimea, a seguito dell’invasione della Russia il 22 giugno.

La Royal Air Force ha bombardato Heligoland.

L’ambasciatore tedesco Papen riferisce a Berlino sulle prospettive favorevoli alla Turchia che si affacciano con la Germania.

 

Regno Unito: Un’altro raid su larga scala è occorso a Londra, simile a quello del 10 maggio, danneggiando di nuovo grandi porzioni della città.

I membri dei senzatetto della Camera dei Comuni si sono incontrati oggi nella Casa della Chiesa di Westminster, normalmente la sala riunioni della Chiesa d’Inghilterra.
La loro camera è un mucchio di macerie. Rimangono solo le pareti bruciate – la sedia dell’altoparlante, il tavolo e le sue scatole di spedizione sono morte. Una piccola bomba ha colpito il Big Ben, facendolo risuonare e annerendo il volto dell’orologio, ma sta ancora chiacchierando le ore. “L’attività parlamentare non sarà interrotta dall’azione nemica“, ha dichiarato Churchill al Times, nella camera sostitutiva.

Un Junkers Ju 88 è caduto per un colpo AA dal battello di protezione Protective; è caduto in mare a Spurn Head alle 00:32 . Due degli equipaggi sono stati uccisi.

Sono diverse le missioni condotte dai 40 aerei Luftwaffe lungo la costa britannica.

Gli scienziati britannici iniziano a lavorare intensamente su “Oboe”, il nome del codice per un sistema di navigazione e bombardamento wireless.

 

Fronte Occidentale: I Bomber Command della RAF ha inviato 44 aeromobili in missioni di rappresaglia lungo la costa dell’Europa occupata.

 

Eastern Europa: A quattro armate sovietiche dell’alta riserva di comando è stato ordinato di trasferirsi all’interno dei gruppi dell’esercito occidentale e di Kiev. L’esercito rosso ha avviato il movimento di forze sostanziali verso la frontiera occidentale, ma delle trentatré divisioni dislocate solo quattro o cinque saranno completamente equipaggiate allo scoppio della guerra.

Il commissario di difesa sovietico Marshal Timoshenko e il capo dello staff generale Georgi Zhukov hanno presentato un piano al premier Josef Stalin per una forza di terra di 152 divisioni e 3000-4000 aerei per distruggere 100 divisioni tedesche con un colpo fatale nella Polonia meridionale. Stalin ha riconosciuto la mancanza di preparazione alla guerra e ha rifiutato la mobilitazione generale.

 

Medio Oriente: Una spedizione di armi francesi Vichy è arrivata a Mosul, in Iraq, dal mandato francese della Siria, contenente 15.500 fucili, 6 milioni di munizioni, 200 mitragliatrici, 4 pistole da 75 mm e 10.000 colpi. Nel frattempo, una colonna mobile britannica dalla Palestina ha raggiunto Rubah, in Iraq, trovandolo già abbandonato dalle forze irachene.
Il forte di Rubah (che protegge l’oasi e una pista di atterraggio per il rifornimento di aeromobili dei civili britannici che volavano in India) era stato occupato dalle truppe irachene il 2 maggio ma abbandonato il 10 dopo il raid di RAF coi Blenheim della RAF No. 203 Squadrone di Basra.

 

Nord Africa: le truppe britanniche hanno iniziato a raccogliere l’offensiva dell’operazione Brevity nella regione di confine libico-egiziana. Gli aerei dell’Asse hanno scoperto e bombardato una concentrazione di carri armati nemici. Concepito dal comandante capo del comando britannico del Medio Oriente, Generale Archibald Wavell, l’op. Brevity doveva essere un rapido colpo contro le forze deboli dell’asse nella zona di Sollum-Capuzzo-Bardia del confine tra l’Egitto e la Libia.

Il cannoni della nave britannica HMS Gnat hanno sparato sul il campo aereo tedesco a Gazala, in Libia, a 30 miglia ad ovest di Tobruk dopo il tramonto, nel tentativo di disturbare la campagna aerea tedesca contro gli assediati a Tobruk.

 

Oceano Atlantico: I sottomarini tedeschi U-98 e U-111 hanno attaccato il convoglio alleato SC-30 al largo della Groenlandia, affondando la nave britannica Somersby (l’intero equipaggio di 43 sopravvissuti sono stati salvati dalla nave greca Marika Protopapa) e l’incrociatore mercantile armato HMS Salopian (3 sono stati uccisi e 287 sono i sopravvissuti). Semprea stamattina, l’U-105 ha affondato la nave britannica Benvrackie, alle 07:48, a 700 miglia dalla Sierra Leone, nell’Africa occidentale britannica; 28 gli uccisi e 55 i sopravvissuti.

 

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: