war report: 25apr1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

warReport1941

Germania:

Hitler firma la sua direttiva n. 28 per l’invasione di Creta che contiene quanto segue:

“Come base per la guerra aerea contro la Gran Bretagna nel Mediterraneo orientale dobbiamo prepararci ad occupare l’isola di Creta (Operazione Mercurio). . . Il comando di questa operazione è affidato al Commander-in-capo della Luftwaffe che impiegherà per lo scopo, innanzitutto, le forze aeree e le forze aeree situate nell’area del Mediterraneo. . . “Il piano di base è quello di coinvolgere 22.750 paracadutisti, 650 aerei di combattimento e sarà lanciato il 18 maggio 1941, anche se questo era programmato per il 20 maggio.

Il RAF Bomber Command ha mandato 69 aerei per attaccare Kiel, durante la notte.

Regno Unito: Un’indicazione utile sui tedeschi che stavano considerando Creta, come bersaglio per un’aggressione principale col paracadute è stata scoperta grazie ai codici Enigma trovati dalla scuola Cypher a Bletchley Park in Gran Bretagna attraverso un’intercettazione delle trasmissioni tedesche della Luftwaffe.

La Luftwaffe ha attacca Sunderland con 57 aerei durante la notte.

 

Fronte Occidentale: Il RAF Bomber Command ha inviato 27 aerei per attaccare obiettivi costieri durante il giorno.

 

Oceano Atlantico: Il sottomarino tedesco U-103 ha affondato la nave norvegese Polyana a 200 miglia a sud-ovest delle Isole di Capo Verde alle 00:38, uccidendo l’intero equipaggio di 25 persone.

 

Mediterraneo:

Le forzedi retroguardia alleate, provenienti dalle Thermopili, hanno viaggiato 100 miglia in 12 ore e hanno raggiunto la capitale greca di Atene intorno al mezzogiorno. Mentre le folle hanno accolto con favore il loro arrivo, diplomatici di vari paesi hanno bruciato documenti mentre la presa dell’Asse era imminente. L’evacuazione alleata (Operation Demon) continua a fatica, ma solo 5500 truppe sono partite dalle spiagge di Sud of Atene dopo che la truppa “Pennland” è stata danneggiata dagli aereii tedeschi mentre tentava di evacuarle. La ricognizione della Luftwaffe ha visto le spiagge di evacuazione ma sa che gli inglesi cambieranno i punti di imbarco usando le intercettazioni Ultra. Fuori in mare, i velivoli tedeschi hanno affondato 6 navi mercantili e 1 yacht; 6 cacciatorpedinieri greci e 5 sottomarini sono riusciti a fuggire verso Alessandria, in Egitto. La nave britannica Ulster Prince è stata bombardata e distrutta dagli aerei dell’Asse.

 

Sud Pacifico: Anche in Australia è stato istituito il servizio femminile nel settore navale.

 

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: