18 aprile 1941: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsDa Vichy si ha che l’ammiraglio Darlan ha comunicato alla Segreteria generale della Società delle Nazioni che il Governo francese ha deciso di ritirarsi dalla Società.

Si ha da Atene che il primo ministro greco Alessandro Koryzis è morto improvvisamente oggi. Un comunicato del governo ellenico ne ha rilasciato ufficialmente la notizia nella prima mattinata.

Da Ankara si apprende che le riserve auree della Jugoslavia e della Grecia sono state trasferite alla Banca Nazionale di Egitto.

Da Berlino si informa che il protocollo di armistizio tra la Germania, l’Italia e la Jugoslavia è stato firmato alle ore 21 (ora locale) dal generale germanico von Neichs, dall’addetto militare italiano Bonfatti e dai plenipotenziari jugoslavi Zinzar Markovic e dal generale Zancovic che hanno firmato la resa dell’Esercito jugoslavo.

 

Attività militare.
FRONTE SUD-ORIENTALE. Capitolazione dell’Esercito serbo. Truppe italiane raggiungono Ragusa, Mostar e Cettigne. Nella Grecia settentrionale 17mila prigionieri, numerosi cannoni e 12 carri armati inglesi distrutti.

FRONTE LIBICO. Attacchi britannici su Sollum e tentativi di sortita da Tobruk respinti. Bombardamento aereo di La Valletta, a Malta.

FRONTE NORD-OCCIDENTALE. Motosiluranti tedesche affondano 23mila tonn. di naviglio mercantile britannico sulle coste meridionali dell’Inghilterra. Attacchi aerei su Portsmouth, su un impianto industriale sulle coste orientali scozzesi. Una nave di 2000 tonn. affondata alla foce del Tamigi. Attacco aereo inglese su Berlino e altre località della Germania settentrionale. Dal 16 al 18 aprile 24 apparecchi inglesi abbattuti; numerosi velivoli distrutti al suolo. Nello stesso periodo 10 apparecchi tedeschi perduti.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: