war report: 2apr1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

warReport1941

Germania:  La Luftwaffe fa la storia dell’aviazione, quando l’Heinkel He 280 twin jet da combattimento a motore, il primo caccia a reazione di combattimento del mondo, fa il suo primo volo a Marienehe, pilotato da Fritz Schafer. L’aereo, in volo senza i caratteristici vani motore, in pochi secondi raggiunge i 485 mph.
Il volo dura circa tre minuti, ma è sufficiente per impressionare Ernst Heinkel e convincerlo a mostrare il progetto a Generalluftzeugmeister Udet.

La corazzata Bismarck ha ricevuto due aerei.

 

Nord Africa: All’alba, le truppe britanniche hanno incontrato i carri armati tedeschi e la fanteria che pattugliavano davant ad Agedabia. In base alle segnalazioni la Luftwaffe ha costretto i britannici ad allontanarsi. Rommel ordina alla 5 Divisione Leichte di avanzare. I britannici, con la 2° divisione corazzata, si ritirano verso Antelat, scoprendo la strada verso Bengasi.
I tedeschi riprendono Agedabia e si dividono in tre colonne, due delle quali corsa attraversano il deserto, nel tentativo di tagliare la strada agli inglesi in ritirata, mentre il terzo si spinge verso l’alto della strada costiera, in direzione di Bengasi. Nella prima battaglia che ne è seguita nel deserto, 40 carri tedeschi e 14 carri armati britannici si aggrovigliano in uno scontro dove l’Afrika Korps perde 3 carri e i britannici ne perdono 5 + 1 danneggiato).

 

Regno Unito: La nave di difesa Cramond Island (180t) è stata attaccata e affondata dagli aerei della Luftwaffe al largo di St. Abbs Head e la nave da carico SS Fermain (759t), a Sunderland a Cowes con un carico di carbone, è stata affondata da aerei tedeschi, nei pressi della nave-faro Royal Sovereign.

 

Fronte Occidentale: RAF Bomber Command ha inviato 19 aerei per attaccare gli obiettivi della costa francese.

Durante una delle sue trasmissioni radiofoniche, il commentatore anonimo filonazista, beffardamente soprannominato Lord Haw-Haw, ha confermato di essere William Joyce.

 

Mediterraneo: Operazione Winch: la Forza H della Royal Navy, con l’HMS Argus e HMS Ark Royal, parte per Malta per consegnare i nuovi caccia Hurricane.

I bombardieri tedeschi hanno attaccato il convoglio alleato AS23, a 25 miglia a sud di Creta, Grecia, affondando 2 navi da carico e danneggiandone altre 2. L’HMAS Voyager è affondato e le navi da carico Homefield e Colourous Xenox, sono rimaste pesantemente danneggiate dopo i feroci attacchi aerei tedeschi. Nel frattempo un convoglio italiano parte da Napoli per Tripoli con cinque navi da carico scortate da due cacciatorpediniere.

Mussolini ha detto l’ambasciatore giapponese Matsuoka gli Stati Uniti stanno deliberatamente provocando la guerra. Matsuoka anche visitato con il Papa in Vaticano e ha poi ha riferito a Tokyo:
“Il Papa ha avuto un atteggiamento del tutto distaccato, privo di alcun favoritismo per quanto riguarda la guerra europea e si avvicinato alla questione dal punto di vista della pace generale in tutto il mondo”.

Il governo greco fa una richiesta urgente per gli Stati Uniti di fornire armi per dotare le nuove divisioni di fanteria.

Un addetto militare jugoslavo ha riportato che l’invasione tedesca avrà inizio il 6 aprile, ma il primo ministro Simovic rifiuta di accettare un accordo militare formale con gli inglesi.

 

Oceano Atlantico: il sommergibile tedesco U-48 ha affondato la nave britannica Beaverdale con un siluro e il cannone, a 300 miglia a sud ovest di Islanda, alle 01:50; 21 uomini hanno perso la vita e 58 sono sopravvissuti.

Il convoglio alleato SC-26 è incappato in una rotta tedesca di pattuglia, formata da otto sottomarini, a 460 miglia a sud-ovest dell’Islanda. Durante la notte, i sommergibili tedeschi U-46, U-69, U-73, U-74 hanno affondato 6 navi mercantili, danneggiato 1 nave mercantile e danneggiata la scorta britannica dell’incrociatore HMS Worcestershire; 110 uomini sono stati uccisi.

 

Sud Pacifico: L’incrociatore canadese Principe Henry ha intercettato due navi mercantili tedeschi fuori dal Perù.
Le navi tedesche sono state affondate dai loro equipaggi per evitarne la cattura.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: