war report: 29mar1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

warReport1941

Germania: Il Ministro degli Esteri giapponese Josuke Matsuoka ha di nuovo incontrato il ministro degli Esteri tedesco Joachim von Ribbentrop a Berlino, Germania (per notizie più approfondite sull’episodio vedere l’articolo Matsouka a Berlino -asset e retroscena

 

Nord Africa: Dopo 3 giorni di tempeste di sabbia che honno immobilizzato entrambi i lati, Rommel ha mosso i suoi carri fino ad El Agheila, mentre la Luftwaffe bombardava le posizioni alleate (distruggendo un treno che trasportava petrolio vitale per le forze britanniche). I carri armati tedeschi e le autoblindo sono avanzati fino ad El Agheila, in Libia, impegnando i britannici nel deserto tra El Agheila e Mersa Brega.

 

Fronte Occidentale: La Francia di Vichy ha istituito un ufficio per gli affari ebraici, mettendo Xavier Vallat al suo comando.

 

Nord America: Dopo 2 mesi con 14 riunioni, quasi segrete, gli Stati Uniti ed il Personale britannico hanno concluso che doveva essere disegnata una struttura di base ufficiale per una cooperazione US-britannica per la guerra in corso. Come primo obiettivo è stato il dichiarare che la Germania doveva essere distrutta.

 

Mediterraneo: Le corazzate inglesi HMS Barham, HMS Valiant, e HMS Warspite hanno continuato a bersagliare la flotta italiana largo di Capo Matapan, in Grecia. Alle ore 04:00, il cacciatorpediniere britannici HMS Jervis e l’HMS Nubian hanno avvicinato e danneggiato l’incrociatore italiano Pola, e catturato il suo equipaggio e poi l’hanno sua affondato con siluri. Temendo attacchi aerei della Luftwaffe, le navi alleate sono partite all’alba dopo aver preso a bordo 905 sopravvissuti (16 Stukas, in attacchi successivi, sono risultati senza successo). La Royal Navy ha segnalato la posizione di sopravvissuti ancora in acqua permettendo alla nave ospedale italiana Gradisca di salvare 160 uomini di più. La battaglia di Capo Matapan sarebbe terminata con 5 navi da guerra italiane perse, uccidendo 2.303 uomini; gli inglesi hanno subito solo 3 morti e il personale di bordo di un singolo bombardiere, perso il 28 Mar 1941.

incrociatori Fiume, Pola e Zara, affondati nella battaglia di capo Matapan.

Oceano Atlantico: Il sommergibile tedesco U-48 ha attaccato il convoglio alleato HX-115 a 120 miglia a sud dell’Islanda, tra le 06:19 e le 08:06, affondando 3 navi da carico. La maggior parte dei sopravvissuti è stata raccolta dalla corvetta inglese HMS Dianella.

Il sommergibile tedesco U-46 ha affondato la nave svedese Liguria, a 300 miglia a sud ovest di Islanda, alle 17:50; 19 uomini sono stati uccisi e 10 sono sopravvissuti.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: