war report: 23feb1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

warReport1941

Germania: Joachim von Ribbentrop ha ospitato Hiroshi Oshima nella sua casa in Germania e ha tentato di convincerlo che era il momento di colpire territori britannici in Asia. Ribbentrop ha sostenuto che c’era poca preoccupazione per quanto riguarda gli Stati Uniti in genere e sul come i loro possedimenti in Asia possano essere aggirati facilmente, ma in tutti i casi gli americani dovrebbero decidere se andare in guerra o no ed in quel caso la Marina giapponese sarebbe di gran lunga superiore alla US Navy.

 

Nord Africa: Nel Somaliland  le principali forze italiane che difendevano la linea del fiume Juba sono state sconfitte. Il Generale Cunningham ha diviso la sua forza con l’invio della 12° divisione africana britannica a marciare lungo il fiume Juba verso il confine etiopico, mentre la brigata motorizzata dell’11° divisione Africa ha risaliva la strada costiera verso Mogadiscio.
La 22° brigata di fanteria East African ha catturato Modun. C’è un piccolo approdo francese libero in Eritrea…

Intanto gli aerei della Luftwaffe hanno attaccto con successo i trasporti truppe a begasi ed ha attaccato Tobruk di notte.

 

Regno Unito: Nuovi bombardamenti della Luftwaffe si sono materializzati in punti sparsi lungo tutta la costa nord-orientale.
Il danno però  è sembrato lieve e le vittime, tuttosommato, poche.
I bacini a Hull, attaccati da quarantanove bombardieri, tra le 19:30 e le 20:15 hanno visto cadere sessanta tonnellate di HE
(High Explosives) (cinquantotto bombe) e 4.608 IBS; il punto di maggiore concentrazione è stato il Victoria and Albert Dock.
La scena doveva essere stata illuminato da una ventina di razzi a paracadute, ma i raid sono stati resi inefficaci dal riflesso delle nubi basse, in modo che solo pochi equipaggi hanno potuto bombardare visivamente. Alcuni equipaggi hanno usato la presenza di proiettori o palloni di sbarramento come indicazione della zona bersaglio. Nel corso di un raid nel Sunderland, una bomba è caduta su una fila di case a schiera, provocando sette vittime, e reso orfano un bambino di diciotto mesi che è stato trovato praticamente illeso, dieci ore dopo, in una camera da letto da cui la maggior parte del tetto era stato spazzato via. Con un curioso scherzo del destino, un bambino di sei mesi sul lato opposto della strada è stato ucciso. A ragazzo di dodici anni  ed uno più grande sono rimasti intrappolati e feriti sotto le macerie per quattro ore prima che arrivasse il soccorso. Trenta persone sono rimaste senza casa e sette persone sono state uccise. Una mina è caduta nell’Alexandra Dock a Hull ed è esplosa alle 12:02 e nello stesso momento sono affondati le navi Monarch e Brakelu. Le vittime sono tredici morti e ventisette feriti gravi.

 

Fronte Occidentale: Il Bomber Command ha inviato 52 aerei di notte per attaccare ancora Boulogne.

Il raid SS nel quartiere ebraico di Amsterdam è stato completato. Poco più di 400 ebrei vengono arrestati e deportati nel campo di concentramento di Buchenwald, in Germania.

 

Nord America: Il dottor Glenn T. Seaborg ha chimicamente identificato recentemente il nuovo elemento del plutonio con il ciclotrone da 60 pollici presso l’Università della California a Berkeley, California, Stati Uniti.

A Washington, funzionari del Governo insistono che la Gran Bretagna badi ai propri interessi nel Pacifico e che non conti troppo sugli aiuti americani.

 

Mediterraneo: Ad Atene, c’è abbastanza confusione tra i comandanti greci e britannici per quanto riguarda la migliore difesa contro l’invasione tedesca dalla Bulgaria. Il primo ministro greco Alexandros Korizis ha accettato l’offerta britannica di aiuti, che in questa fase è destinata ad essere solo 100.000 uomini con adeguata artiglieria e supporto di carri armati. I greci sono molto riluttanti ad accettare questa forza britannca, dal momento che ciò non sarebbe affatto abbastanza per combattere i tedeschi e servirebbe solo ad incoraggiarli ad attaccare. Ma i comandanti britannici e greci hanno comunque continuato a discutere sulla strategia di difesa insistendo sulla tenuta della linea Metaxas fortificata lungo il loro confine orientale con la Bulgaria, mentre gli inglesi proponevano una linea più a sud-ovest, lungo le montagne del Vermion ed il fiume Aliacmone. L’incontro si è sciolto senza soluzione al problema.

Come accennato nelle News, Mussolini ha fatto un discorso al raduno fascista del Teatro Adriano, a Roma, in cui ha ammesso che l’Italia aveva sperimentato vere giornate grigie, nella guerra finora.
Ha tentato di ridurre al minimo le disastrose campagne italiane in Grecia e Nord Africa, ma ha sostenuto che queste cose accadono “in tutte le guerre”. Egli elenca 10 motivi per cui la Gran Bretagna non può vincere la guerra e che;
“… il risultato finale sarà una vittoria dell’Asse
…. Noi combatteremo fino all’ultima goccia del nostro sangue!”

( parte del famoso concetto: “armiamoci e …partite!” )

Il famoso e temibile monitor britannico Terror è affondato al largo delle coste libiche, alle 4:20 di oggi, per i danni ricevuti dagli aerei della Luftwaffe nelle giornata di ieri.

monitorterror

Il sommergibile inglese HMS Upright ha affondato la nave italiana Silvia Tripcovich, che trasportava solo civili, a 50 miglia al largo di Sfax, in Tunisia.

Oceano Atlantico: Un aereo Condor Fw 200 tedesco ha condotto i sommergibili tedeschi U-69, U-73, U-96, U-107 e U-123 e i sommergibili italiani Bianchi e Barbarigo al convoglio alleato OB-288, che viaggiava a 300 miglia a sud dell’Islanda. Poco prima della mezzanotte, l’U-69 ha affondato la nave britannica Marslew (con 13 morti, 23 salvati) e l’U-96 ha affondato la nave britannica Anglo-Peruvian (29 vite perdute, 17 in salvo). L’U-107 e il Bianchi hanno danneggiato ed inseguito la nave britannica ed oceanica HMS Manistee per tutta la notte.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: