war report: 9gen1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

Germania: Adolf Hitler ed i suoi principali leader militari hanno completato la conferenza di due giorni presso la residenza di Hitler al Berghof, a Monaco in Alta Baviera. Egli ha emesso l’ordine di sospendere i preparativi per l’operazione Felix (su Gibilterra) e l’op. Sea Lion (in Inghilterra), per continuare la preparazione dell’ op. Attila (in Francia) e proseguire con l’op. Marita (nei Balcani).

Nord Africa: La 6° div. australiana e la 7° div. corazzata hanno completato l’accerchiamento di Tobruk, in Libia. 25.000 truppe italiane sono ormai intrappolate.

Regno Unito: Mr. Harry Hopkins, inviato personale del presidente Roosevelt, è arrivato in Inghilterra.

warReport1941Mediterraneo: The “Illustrious” Blitz: L’incarico di scortare il convoglio Excess è stato trasferito dalla Force H (di Gibilterra) alla Mediterranean Fleet (di Alessandria d’Egitto); in questo modo la maggior parte della Force H è tornata indietro a Gibilterra al calar della notte ma l’incrociatore HMS Bonaventura, il cacciatorpediniere HMS Hereward, HMS Jaguar, HMS Hasty, e HMS Hero sono rimasti con il convoglio. La Forza A è stata raggiunta dalla Forza D e dall’HMAS Sydney, a 210 miglia nautiche a sud est di Malta. La Forza B ha preso in consegna il convoglio MC 4. Questi però sono stati scoperti da aerei italiani e attaccati senza successo da dieci SM.79 dalla Sardegna, ma sono stati inseguiti dagli aerei Fulmars dell’HMS Ark Royal. 2 sono stati abbattuti.

Un attacco avvenuto più tardi con 15 Fiat CR.42s che trasportavano 100 kg di bombe è stato ugualmente inefficace. La Forza H ha lasciato il convoglio MC4 del pomeriggio dopo che l’Ark Royal aveva lanciato sei Swordfish per la difesa di Malta. La Forza A si è unita al convoglio MC4 al crepuscolo. Lo stesso giorno, 12 c.200 cacciabombardieri italiani hanno tentato di attaccare Malta.
4 sono stati abbattuti dai caccia Hurricane della RAF.
Nove Ju 87s del X Fliegerkorps hanno bombardato le navi a Marsa Scirocco Bay, a Malta.

Il sommergibile britannico HMS Pandora ha affondato le navi italiane Palma e Valdivagna al largo di Capo Carbonara, in Sardegna. Il sommergibile inglese HMS Parthian ha affondato la nave italiana Carlo Martinolich al largo della Calabria.

Le cacciatorpediniere italiane Ascari, Carabiniere, Folgore e Fulmine hanno bombardato le posizioni greche sulla costa albanese a Porto Palmermo.

Sette aerei Wellingtons, che operavano a Malta, hanno attaccato i cantieri del porto e di smistamento a Messina. Un deposito di olio navale è stata bombardato, insieme alle stazioni di smistamento e cisterne di petrolio delle vicinanze. Bombe anche sugli incrociatori e sulle navi nel porto.

Fronte Occidentale: Sopra Nijmegen, alle 23:18, l’Oblt. Reinhold Eckhardt di 6./NJG 1 ha distrutto un bombardiere britannico Whitley.

Oceano Atlantico: Il sommergibile tedesco U-105 ha affondato la nave britannica Bassano, a 300 miglia a sud dell’Islanda, alle 18:14.

Sud Pacifico: Il trasporto della marina americana William Ward Burrows è giunto alle Wake Islands con il primo gruppo di 80 lavoratori civili che dovranno scavare il canale tra Wilkes e Isole Wake.

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: