war report: 4gen1941

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

warReport1941Germania: L’Ammiragliato tedesco ha affermato: “Per consentire ai nostri centri di comando navali di operare correttamente e proseguire la guerra, la ricognizione sistematica in Atlantico è assolutamente essenziale”.

Nord Africa: [da un preciso rapporto britannico]
operazione Compass – Battaglia di Bardia/Day 2:
Una forza mista di fanteria alleata, più veicoli-Bren ed un paio di carri armati si sono spinti in avanti fino alla città di Bardia, alle 16:00, in mezzo a pesanti combattimenti per tutto il giorno; la manovra ha consentito di attaccare le posizioni del perimetro difensivo italiano verso Nord e a Sud, dividendo i difensori italiani in due gruppi abbattendo così il morale italiano e causando un gran numero di truppe alla resa.
La 6° div. australiana, responsabile della vittoria ha dovuto comunque sostenere oltre 500 vittime nell’assalto; gli italiani, grottescamente mal guidati e mancanti di una strategia coerente sono riusciti ad opporre una feroce resistenza.
Il tenente generale Richard O’Connor ha architettato il rapido movimento dell’Operazione Compass, spingendo gli italiani fuori dall’Egitto e spingendoli in Libia.

Il Raid Murzuk. Una piccola forza di tuareg e tribù Tibesti con sottoufficiali francesi hanno attraversato 485 km di deserto, da Chad a Murzuk Oasis, Sud della Libia, per distruggere la base aerea italiana di Murzuk.

Al largo di Capo Bon, in Tunisia, aerosiluranti inglesi hanno attaccato senza successo il convoglio di rifornimenti italiani di ritorno da Tripoli (navi da carico Ezilda Croce e Pallade, scortati dalla motosilurante Pegaso).

Asia: La  Nuova Quarta Armata comunista cinese si è spostata fuori da Yunling, nella provincia di Anhui, in Cina.
Il Feldmaresciallo Sir Harold Alexander è stato nominato Comandante del I Corpo britannico, in Birmania.

Mediterraneo: Sul fronte greco-albanese, i greci hanno lanciato un nuovo attacco verso Valona da Berat a Klisura contro gli italiani ma sono stati fermati.

Fronte Occidentale: Alle 11:20 al mattino, l’Uff. Rudolf Schmidt del 5./JG 77 ha abbattuto un bombardiere britannico Blenheim.

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: