war report: 27dic1940

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

In Germania, Erich Raeder ha incontrato Adolf Hitler per convincere Hitler a rinviare l’invasione dell’Unione Sovietica almeno fino a dopo della sconfitta del Regno Unito.

warReport1940L’incrociatore della Kriegsmarine Admiral Hipper è arrivato a Brest, ponendo fine ad un pattugliamento di un mese nell’Oceano Atlantico.

Il Bomber Command della RAF ha inviato 75 aerei per attaccare la fabbrica di aerei di Bordeaux e altri obiettivi durante la notte.

Come annunciato nelle news di oggi, il Führer ha visitato le sue truppe a ovest in mezzo ad ali di entusiasmo.

Inghilterra: ci sono stati grandi attacchi a Londra oggi, il primo giorno dopo la ‘tregua’ di Natale.
Dalle 18:45 alle 22:32, Londra è stata bombardata da 108 aerei con la City e la Whitehall del Governo come obiettivi principali. I danni sono stati insolitamente gravi in proporzione all’entità dell’attacco.
Molti danni sono stati causati alle reti ferroviarie e agli autobus. 141 londinesi sono stati uccisi.
Un certo numero di proprietà sono state danneggiate a Islington. Amias Casa Shelter e Central Street sono state colpite con dieci persone uccise.

Mediterraneo: il I Corpo greco ha catturato Kalarati e Boliena, nel settore meridionale del fronte.

Oceano Atlantico: la nave britannica Waiotira, già danneggiata dal sommergibile tedesco U-95, a 300 miglia a sud dell’Islanda nella notte precedente, è stata rilevata dall’U-38, che l’ha affondata all’01:46.

mv-waiotira

Il sommergibile italiano Tazzoli ha affondato la nave britannica Ardanbhan, a 200 miglia a sud dell’Islanda, uccidendo l’intero equipaggio di 37 persone.

il sommergibile tedesco U-65 ha attaccato la nave norvegese Risanger con colpi di cannone ed un siluro di 300 miglia al largo del Senegal, Africa occidentale francese alle 23:31.
L’intero equipaggio di 29 uomini si è salvato.

Il Comando Costiero britannico riporta di aver coinvolto 144 pattuglie con 441 sortite (tra cui 193 in scorta convogli), in aggiunta alle operazioni di bombardamento. Il 27 dicembre sono stati effettuati non meno di sei attacchi sulle navi mercantili nemiche.
Un aereo Hudson ha bombardato anche una nave di circa 4.000 tonnellate alla fonda nel porto di Egersund e assicurato non meno di tre colpi diretti. Un’altra nave del convoglio nord di Ameland è stata probabilmente colpita e altri colpi sono stati diretti su due navi mercantili al largo di Dieppe ed un’altra al largo di Fecamp.

Sud Pacifico: l’incrociatore Komet è arrivato a Nauru e ha avvertito il personale dei dock britannici di evacuare senza segnalare alcun allarme. Al completamento dell’evacuazione, il Komet ha bombardato gli impianti, distruggendo gran parte del porto e l’impianto di fosfato. Il dock di Nauru sarà ricostruito dopo 10 settimane, ma il porto non tornerà più a pieno regime durante questa guerra.

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: