war report: 7dic1940

t557_warbullettin_sxcBollettino di guerra internazionale.

Operazione Compass.
Il 28 novembre Wavell, ha scritto a Maitland Wilson “Io non ho troppe speranze illusorie per questa operazione ma desidero che sia chiaro che se si verifica una grande opportunità come questa dobbiamo essere pronti moralmente, mentalmente e amministrativamente per coglierla“.
L’idea generale del piano sarebbe la distruzione della linea di difesa fortificata mediante una serie di incursioni mobili, sfruttando i vantaggi di mobilità superiore dei britannici appaggiati dalla protezione dei nuovi carri armati Matilda.
La sorpresa è essenziale per il successo dell’operazione.
Le forze britanniche, pesantemente in inferiorità numerica, fanno affidamento sull’effetto shock dell’attaccare i campi fortificati nei loro punti più deboli della parte posteriore delle forze italiane.

Il generale O’Connor del Western Desert Force (forte di 30.000 soldati, artiglieria, camion e 275 carri armati, tra cui 48 Matilda, lenti ma pesantemente corazzati,) nasconde le truppe tutto il giorno e la notte nella terra di nessuno, proteggendoli con speciali schermi mimetici.
Da tutti i veicoli vengono rimossi tutti i parabrezza dai veicoli per evitare i riflessi visibili a distanza.
La fortuna di O’Connor, per il momento, è che non si sono ancora visti aerei da ricognizione italiana.
La preparazione per l’attacco ai forti italiani è stata possibile grazie a materiali nascosti anticipatamente (come carburante, cibo, acqua e munizioni per il RAID del 5° giorno).

 le forze contrapposte nell’Op. Compass: forze-op-compass

La corazzata Bismarck” è entrata nel canale di Kiel mentre l’Admiral Hipper è partita da Kiel per una spedizione di intercettazione nell’Atlantico.

La RAF britannica questa notte ha bombardato i civili di Dusseldorf.

Gli incrociatori tedeschi Orion e Komet hanno affondato la nave Vinni al largo di Nauru. Poco dopo, il Komet, ha colato a picco anche la nave Komata.

In Inghilterra, oggi non si sono registrate incursioni per 24 ore.
Non accadeva dal 7 agosto 1940.

 

naval-losses

 

 

 MV Farmsum  U-99 mv-farmsum
 MSW trawler Capricornus  mina  no image
 MSW trawler Cortina  collision  no image
 DD Sabre  danneggiato  no image
 Sub  HMS Regulus  mina sub-regulus
 steamer Vinni  DKM Komet steamer-vinni
 steamer Komata  DKM Komet  no image
Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: