21 novembre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
All’inaugurazione della nuova sessione del Parlamento inglese Re Giorgio ha letto il discorso del trono, nel quale ha affermato che il popolo britannico deve continuare a sopportare tutti i sacrifici in attesa della vittoria.
war-News(non si capisce come questo Re possa parlare di vittoria, dopo il disastro di Dunkerque ancora recente, la figura barbina del BEF in Francia, le figure dell’Inghilterra in Norvegia ed in Finlandia e gli stenti in Africa. Anche con un vantaggio tecnologico così importante come il radar, che però deve ancora dimostrare a tutti  l’essere decisivo, non mi sembra che sussistano condizioni per rovesciare la situazione bellica, nè un vantaggio particolare per mostrarsi ottimista.
Forse questo atteggiamento è teso solo a far morale nei propri sudditi. Certo, che in qualche modo, è poco prudente.
A meno che, non serbi una nuova grossa carta da giocare.)

Il Ministro della Marina degli Stati Uniti Knox ha dichiarato che la Marina degli Stati Uniti utilizza già alcune delle basi aeree e navali dell’Atlantico vendute (in realtà, in affitto x 99 anni) all’America dalla Gran Bretagna.
Aereoplani della marina in servizio di pattuglia sono già arrivati alle Bermuda, a Santa Lucia e a Trinidad.
Il Ministro crede inoltre che navi della marina americana abbiano già raggiunto San Giovanni di Terranova. Riguardo alla base navale sull’isola di Trinidad, il Ministro ha dichiarato che i relativi negoziati con l’Inghilterra sono ancora in corso.
(con la potenza industriale che si ritrovano, gli americani sanno benissimo di avere il coltello dalla parte del manico, soprattutto conoscendo l’assoluto bisogno di materiale da parte inglese.
Accordi particolari dei giorni scorsi, a parte, Churchill ora sta usando l’America più o meno come un cash&carry infinito e questo è il vantaggio effettivo che può spostare l’ago della bilancia, a cui accennavo sopra)

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi. 212mila tonn. di naviglio mercantile armato nemico affondate. Un “MAS” affondato.
Attacchi aerei su Londra, Weymouth, Northampton, Bournemouth ed altri importanti centri dell’Inghilterra.

interceptors
Incursioni aeree britanniche su aerodromi tedeschi nel nord e nell’ovest della Francia e località della Germania occidentale.
2 apparecchi tedeschi mancanti.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: