war report: 20nov1940

I bombardieri della Luflotte sono ritornati con un raid su Birmingham.
116 bombardieri tedeschi hanno lanciato di 132 tonnellate di bombe ad alto potenziale esplosivo e 296 bombe incendiarie sulla città durante questa notte perdendo un solo He 111, distrutto al ritorno, a Dreux, nel campo d’aviazione.

Germania. Senza molto clamore, il Reichsmarschall Goering ha annullato il suo ordine del 31 luglio in cui l’emblema dei JG 53 doveva essere rimosso da tutti gli aerei del gruppo Geschwader e sostituito da una banda rossa. La risposta a questo comando malefico era un ordine da parte del Kommodore di JG 53, Hptm. Wolf-Dietrich Wilke, di rimuovere la svastica dal velivolo insieme con l’emblema Geschwader. Con l’annullamento di quest’ordine, la svastica inizia lentamente a riapparire sugli aerei. A celebrare l’avvenimento, il Geschwader abbatte il suo 500 aereo della guerra.

L’incrociatore britannico HMS York ha consegnato i cannoni anti-aerei al Pireo, in Grecia ed è tornato ad Alessandria, in Egitto.

La torpediniera italiana Confienza è sta affondata dalla collisione con l’incrociatore Capitano A. Cecchi, al largo di Brindisi.

L’incrociatore tedesco Pinguin ha fermato la nave britannica Maimoa, con armi da fuoco, nell’Oceano Indiano meridionale, dopo un lungo inseguimento. L’equipaggio di 87 è stato fatto prigioniero e la nave è stata successivamente affondata.

Bombardieri inglesi hanno affondato la nave italiana Ardita III, nel Mar Rosso, al largo di Assab, in Africa Orientale Italiana.

In America, il segretario della Guerra Henry Stimson e il ministro britannico della fornitura Sir Walter Layton hanno concordato una standardizzazione parziale delle armi militari inglesi e americani e le relative attrezzature. L’accordo ha stabilito di condividere le conoscenze militari inglesi e americani, i brevetti e le formule per la produzione di armi.

Cina. In quello che diventerà noto come il “100° Reggimento Offensivo,” i comunisti cinesi hanno prodotto un potente raid di guerriglia contro le forze giapponesi.
Sono riusciti a far saltare ponti e gallerie, distruggere vie di comunicazione e hanno continuato ad attaccare le guarnigioni giapponesi frontalmente.
Circa 600 miglia (970 km) di ferrovie sono state divelte e rese inoperative per sei mesi.
E ‘stata la più grande vittoria che il PCC ha mai combattuto e vinto durante questa guerra.

naval-losses

 

 

 Tb Confienza  collisione con
Capitano A. Cecchi
tb-confienza
 steamer Maimoa  arrestato steamer-maimoa
 Msw Goorangi  collisione con
trasp. truppe Duntroon
msw-goorangi
 DDS Campbell  DKM-38 no image
 DDS Garth  DKM-38 no image
 trawler Fontenoy  attacco aereo no image
 Tb Ardita III  attacco aereo no image

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: