war report: 13nov1940

warReport1940Hitler, Ribbentrop e Molotov hanno continuato il loro incontro a Berlino. Hitler ha cercato di distogliere l’idea dell’aggressione sovietica fuori dalla penisola balcanica e in Finlandia e invece di concentrarsi, insieme con la Germania, per sconfiggere il Regno Unito, che avrebbe come premio finale la spartizione dell’Impero Britannico appunto tra la Germania, l’Unione Sovietica, l’Italia ed il Giappone. Molotov, irremovibile, ha chiesto ad Hitler se la Germania sarebbe stata tranquilla con una garanzia sovietica sui confini bulgari molto simile a come la Germania aveva recentemente garantito le frontiere rumene; a questa domanda, Hitler ancora una volta ha interrotto la discussione con la scusa di eventuali bombardamenti britannici data l’ora tarda e sempre pericolosa. Infatti, dopo aver appreso che Molotov era in visita a Berlino, la RAF britannica ha lanciato i suoi bombardieri per attaccare Berlino come dimostrazione di forza per convincere Molotov che la Gran Bretagna era ancora accanitamente nella lotta.
Ribbentrop e Molotov hanno continuato l’incontro in un bunker sotterraneo in mezzo ai bombardamenti in cui Ribbentrop non è riuscito a invogliare Molotov ad entrare tra le tre potenze (Germania, Italia, Giappone ) nell’alleanza militare.

Grecia. Entro la fine della giornata, le truppe greche hanno spinto le truppe italiane più nord della Grecia di nuovo al confine con l’Albania.

Il sommergibile tedesco U-137 ha silurato e affondato la nave britannica Cape St. Andrew, che era sotto traino dal rimorchiatore HMS Salvonia, a 100 miglia a nord ovest di Irlanda alle 21:08. 14 uomini dell’equipaggio e 1 mitragliere sono stati uccisi. 53 sopravvissuti sono stati raccolti dal Salvonia.

Il sommergibile inglese HMS Tigris ha affondato il peschereccio francese Charles Edmonde, a 100 miglia ad ovest di Bordeaux, in Francia.

Bombardieri italiani hanno danneggiato il cacciatorpediniere britannico HMS Decoy ad Alessandria, in Egitto, uccidendo 8 persone e ferendone altre 3.

Il comandante in capo dell’Aria, Marshal Sir Robert Brooke-Popham, è stato nominato comandante in capo, Estremo Oriente, con la sua sede a Singapore.

La nave HMS Garland è stata gravemente danneggiata da una tempesta mentre scortava la corazzata HMS Revenge nell’Oceano Atlantico. Due uomini sono rimasti uccisi.

 

naval-losses

 

 

 MV CAPE ST ANDREW  siluro  mv-cape-st-andrew
 RN Sub TIGRIS  siluro   no image
 Steamer
EMPIRE WIND
 attacco aereo   no image
 Tkr LEON MARTIN  siluro  trk-leon-martin
 Steamer
ANVERS
 attacco aereo  steamer-anvers

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: