war report: 6nov1940

warReport1940La promessa britannica di aiuti finanziari alla Grecia è stata cementata con un anticipo di £ 5.000.000.
(Il Daily Mirror la annuncia così. Sembra così che consuntivo possa aumentare aumentare anche molto, in proporzione, spero per i greci, che dopo la guerra, si siano svincolati da questi debiti perchè 5 milioni di sterline del 1940 sarebbero ancora oggi un sacco di soldi da pagare.
Mi viene in mente una cosa.
Allora, per ottenere aiuti concreti dall’Inghilterra bisogna sempre e solo pagare?
Com’è che alla Finlandia, che l’inverno scorso aveva un bisogno disperato di risorse, non è stata proposta un’apertura di credito come per la Grecia?
Forse la Finlandia non era stata ritenuta solvibile? Forse non avrebbe pagato? O gli inglesi trattano solo dove hanno interessi precisi al momento?

Lo stesso dicasi per la Polonia, il Belgio, l’Olanda, la Francia, la Norvegia.
Doh. Qualcosa non mi sfagiola. Non mi torna. L’ho detto.)

Il sottosegretariato di Guerra inglese annuncia speciali misure per fornire alla Guardia Nazionale un migliore arredamento di casa senza senza alterare il suo ‘carattere locale e amichevole’.
(sinceramente: ma chi se ne frega!)

Il sommergibile italiano Comandante Faà Di Bruno ha attaccato la nave britannica Melrose Abbey, a 200 miglia a nord ovest dell’Irlanda, con il suo cannone. Non appena il cacciatorpediniere  HMCS Ottawa (canadese) e il cacciatorpediniere HMS Harvester (britannico) hanno iniziato ad avvicinarsi con il cannone per sparare, il Comandante Faà Di Bruno si è subito immerso. Ma le immediate cariche di profondità dei caccia hanno distrutto il sommergibile italiano, uccidendo l’intero equipaggio di 57 uomini.

sub-comandante-faa-di-bruno

Il cacciatorpediniere britannico HMS Encounter ha erroneamente identificato il sommergibile inglese HMS Utmost per un sommergibile nemico e lo ha speronato al largo di Capo San Vincenzo, in Portogallo, alle 12:25. L’HMS Utmost ha riportato danni gravi, ma non è affondato.

La baleniera e dragamine HMS Sevra ha colpito una mina ed è affondata al largo di Falmouth, in Inghilterra, senza vittime.

Il 2° corpo d’armata greca ha portato un altro attacco alla divisione italiana Julia circondata nella regione sui monti Pindo, nella Grecia settentrionale. Ad ovest, le forze italiane al fiume Kalamas hanno continuato nel loro tentativo di uscire dalla testa di ponte.

naval-losses

 

 

 steamer Delfinus aff. da
Sub Sturgeon
 ss-delfinus
 liner Nalon  air raid  ss-nalon
 whaler Sevra  mina  no image
 FV Girl Helen  mina  no image
 FV Elly  mina  no image
steamer
Clan Mackinlay
 mina clan-mackilay
 steamer Cambridge  mina ss-cambridge
 steamer
City of Rayville
mina city-of-rayville

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: