29 ottobre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Il Duce ha accolto il desiderio espressogli dal Segretario del Partito di rinuciare alla carica per dedicarsi completamente all’attività di guerra nella sua qualità di Maggiore dell’arma aeronautica, ruolo naviganti.
war-NewsA sostituire Ettore Muti il Duce ha chiamato il camerata Adelchi Serena che fu già Vice segretario del Partito ed ha coperto sino ad oggi la carica di Ministro dei LL. PP.
Il Cons. Naz. Ing. Guiseppe Gorla, Segretario del Sindacato Naz. Ingegnieri, è stato nominato Ministro dei LL. PP.

Si ha da Istambul che durante una intervista concessa al giornale turco Vatan il ministro degli Esteri Saragioglu ha confernato che la Turchia si manterrà estranea al conflitto italo-greco.

Da Londra informano che al suo ritorno dalla Palestina il Ministro della guerra britannico Eden ha ispezionato le formazioni militari in Egitto. In seguito egli si è recato ad Alessandria e successivamente al Cairo.

Si apprende che il gen. francese Weygand è giunto a Dakar, accolto con gli onori militari della guarnigione del porto.

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi.
Attacchi contro la capitale britannica, contro impianti industriali nell’Inghilterra meridionale, Birmingham, Coventry, Liverpool.
Scontro navale tra unità leggere tedesche in perlustrazione e idrosiluranti inglesi.
Incursioni aeree britanniche sulla Germania settentrionale.
10 apparecchi inglesi e 8 tedeschi abbattuti.
dal principio della guerra ad oggi sono stati abbattuti, solamente dalla Marina da guerra germanica 116 apparecchi nemici e precisamente: 26 unità in mare e 90 dall’artiglieria della marina.

naval shot

Da Londra si apprende che l’Ammiragliato comunica:
“numerosi sottomarini nemici concentrati in una certa zona dell’Atlantico hanno affondato in 5 giorni 32 navi per 146.528 tonn., il che rappresenta la più dura perdita subita dalla Marina inglese nel corso di una settimana, eccezion fatta durante quelle subite nell’evacuazione di Dunkerque”.
L’Ammiragliato britannico, dando comunicazione di ciò, afferma che questi successi dei sottomarini devono essere considerati come eccezionali.
Le perdite delle navi neutrali e alleate sono state, nello stesso periodo, di 45 navi per 198.030 tonnellate.

 

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: